XXX BEPPE VIOLA: LA FESTA DEI RAGAZZI E DELLO SPORT

redazione 23 maggio 2013 Commenti disabilitati su XXX BEPPE VIOLA: LA FESTA DEI RAGAZZI E DELLO SPORT
XXX BEPPE VIOLA: LA FESTA DEI RAGAZZI E DELLO SPORT

Che sia la festa dei ragazzi e dello sport”: con queste parole Alfredo Maria Cocco, responsabile della comunicazione ha aperto ufficialmente l’inaugurazione del torneo di calcio giovanile “Beppe Viola”, giunto alla XXX edizione, che si è svolta ieri  pomeriggio (18 maggio 2013) presso lo stadio Superga di Ciampino con un pubblico delle grandi occasioni. Ribattezzata ormai la Champions League del calcio giovanile, la manifestazione dedicata al noto giornalista sportivo ed uomo di cultura prematuramente scomparso nel 1982, nasce nel 1983 dall’idea di Raffaele Minichino che ha sottolineato che ormai sono trascorsi “tanti anni e tante emozioni”.

“Il nostro entusiasmo per lo spettacolo inizia da gennaio – ha detto il presidente Menichino nel suo discorso d’apertura e di benvenuto alle 40 squadre e ai mille ragazzi partecipanti -; ma ricordiamo che è per i ragazzi, per ricordarsi di questa giornata”. Menichino ha poi ricordato la figura di Alessandro Testardi, giovane calciatore dell’allora Monterotondo, venuto a mancare giovanissimo in campo. Così da dieci anni l’organizzazione del torneo offre un defibrillatore. “Voglio ringraziare la città di Ciampino – ha concluso.- che ritiene il Torneo Beppe Viola fra le manifestazioni più belle”. Da ricordare che Ciampino ospita l’evento per la seconda volta.

Successivamente ha presentato il figlio Filippo che ha lasciato la carriera di giocatore ed opera  attualmente a pieno ritmo per la riuscita del torneo. “Il premio è più vecchio di me – ha detto emozionato Minichino junior- . Speriamo di continuare questo discorso iniziato da mio padre”.

Alle 16.30 la lettura del giuramento all’insegna del fair play affinché “sia una grande festa di lealtà e di correttezza”.

Tra le tante novità di questa edizione, da sottolineare il premio vinto dalla società Guidonia consegnato dal vicepresidente Luigi Maura all’allenatore e al capitano della squadra e consistente in un soggiorno balneare. Il premio è stato assegnato per il miglior comportamento tenuto nella sfilata inaugurale di ieri, che viene considerata il momento più rappresentativo ed emblematico dell’evento.

E’stata ricordata inoltre la collaborazione fattiva con l’Associazione italiana arbitri.

Dopo la cerimonia, sono scesi  in campo per la gara d’esordio i Giovanissimi di Città di Ciampino e Marino terminata con un pareggio finale.  

 

Maria Rita Parroccini