XII Memorial Bini, oggi la finale: i cammini di Urbetevere e Grifone Monteverde a confronto

Carlo Edoardo Canepone 13 settembre 2019 0
XII Memorial Bini, oggi la finale: i cammini di Urbetevere e Grifone Monteverde a confronto

A cura di Carlo Edoardo Canepone

Sono passate due settimane da quando la XII edizione del Memorial Bini ha preso il via.

Due settimane nelle quali le 16 società partecipanti si sono affrontate a suon di gol e che hanno visto in Grifone Monteverde e Urbetevere le due squadre elette per l’ultimo atto: rossoblù e gialloblù sono pronti ad affrontarsi quest’oggi al Cinecittà Bettini, con calcio d’inizio alle ore 19.00, per contendersi l’ambitissimo trofeo.

Le squadre di Alessandro Maffei e Pasquale Barba arrivano a questa finale con due cammini diversi, con il pronostico che pende leggermente verso via della Pisana, anche se il Grifone è una squadra più che temibile e che ha già dimostrato di avere tutte le carte in regola per giocarsela contro chiunque.

Dopotutto, i rossoblù hanno confermato quasi in toto la rosa che la passata stagione arrivò a giocarsi la semifinale regionale contro la Roma nella categoria Under 14 Elite (poi persa, ma con tanti rimpianti) e puntano anche quest’anno a riconfermarsi.

L’Urbetevere ha inserito nella sua formazione tanti nuovi giocatori che hanno permesso ai gialloblù di fare un ulteriore salto di qualità e che candidano l’11 di Barba come una delle favorite, se non la favorita principale, verso la conquista del titolo regionale.

Queste due squadre, come anticipato, si sfideranno in serata in occasione della finalissima del XII Memorial Bini e in una gara secca tutto può accadere: il Savio (campione nella passata edizione) sta per abdicare.

Andiamo ad approfondire i due cammini all’interno del torneo.

GRIFONE MONTEVERDE:

La partenza della squadra di Maffei non era stata delle migliori, sconfitta all’esordio dalla Nuova Tor Tre Teste e dal gol dalla distanza di Dolciami, ma i giovani rossoblù hanno saputo rialzare immediatamente la testa e hanno risposto nelle successive due giornate con due convincenti successi contro Ladispoli (3-2 con le reti di Pompili, Caucci e Felicioli) e Città di Ciampino (in cui è bastato il sigillo di Del Croce), che hanno permesso al Grifone di staccare il pass verso i quarti di finale.

Nella fase ad eliminazione diretta, i rossoblù hanno agevolmente superato il Tor di Quinto con un netto 4-1 firmato da Pompili, Amerighi, Calisti e Del Croce e in semifinale la Vigor Perconti con un 2-1, maturato con la doppietta di Scravaglieri, che ha regalato la gioia della finale.

Grifone Monteverde – Nuova Tor Tre Teste 0 – 1

Ladispoli – Grifone Monteverde 2 – 3 (Pompili, Caucci, Felicioli)

Grifone Monteverde – Città di Ciampino 1 – 0 (Del Croce)

Tor di Quinto – Grifone Monteverde 1 – 4 (Pompili, Amerighi, Calisti, Del Croce)

Grifone Monteverde – Vigor Perconti 2 – 1 (2 Scravaglieri)

 

URBETEVERE:

Per ciò che riguarda l’Urbetevere, invece, si parla di un percorso netto e pulito fatto di cinque successi in altrettanti incontri: punteggio pieno nella fase a gironi e zero reti subite in tutto il torneo. Nel gruppo C, si sono dovute inchinare ai gialloblù l’Ottavia (1-0 firmato Antonelli), l’Ostiamare (un altro 1-0 con rete dell’ex di turno Plini) e la Lodigiani (battuta 2-0 grazie alla doppietta di Ferrante).

Nei quarti di finale è stato agevole il compito contro il Trastevere (pratica liquidata da Barchiesi, Labrozzi e Vaccargiu), mentre in semifinale il compito è stato durissimo e per avere la meglio della Nuova Tor Tre Teste è stato necessario un gol rocambolesco di Paolantoni.

Urbetevere – Ottavia 1 – 0 (Antonelli)

Ostiamare – Urbetevere 0 – 1 (Plini)

Urbetevere – Lodigiani 2 – 0 (2 Ferrante)

Urbetevere – Trastevere 3 – 0 (Barchiesi, Labrozzi, Vaccargiu)

Nuova Tor Tre Teste – Urbetevere 0 – 1 (Paolantoni)

 

Ora a parlare sarà il campo: buona fortuna a Grifone Monteverde e Urbetevere!

Banner Sport in Oro