Villalba (U15), Bilchi coccola i suoi: “Belli da vedere in campo”

Simone Capone 10 gennaio 2019 Commenti disabilitati su Villalba (U15), Bilchi coccola i suoi: “Belli da vedere in campo”
Villalba (U15), Bilchi coccola i suoi: “Belli da vedere in campo”

Undici anni di campo, di allenamenti, di entusiasmo e passione trascorsi sul terreno di gioco, in panchina a dare disposizioni e a metterci tutto se stesso per ottenere vittorie, tante, e qualche sconfitta, ma sempre a testa alta.

Questo e’ Michele Bilchi, mister dei 2004 del Villalba Ocres Moca 1952: “Abbiamo iniziato con i giovanissimi provinciali fascia B lo scorso anno – esordisce Bilchie dopo essere arrivati secondi con un gruppo costruito velocemente durante la preparazione, abbiamo fatto il salto di categoria e quest’anno giochiamo nei Regionali. Stiamo peraltro facendo una buona impressione, soprattutto se si considera che il nostro girone e’ composto quasi tutto da società romane che hanno un bacino maggiore del nostro e quindi con più scelta di giovani talenti. Inoltre 6-7 squadre avversarie vengono dai regionali dello scorso anno e hanno quindi più esperienza di noi”.

Mister Bilchi fatica a parlare di singoli, preferendo sempre il gruppo nei suoi discorsi: “Il nostro gruppo e’ formato da ragazzi per bene, da 2004 che dimostrano maturità e determinazione. Grazie al professor Baiera, il preparatore atletico, lavoriamo sulla velocità e sul fondo, sempre tenendo presente dei loro 14 anni, quindi senza caricarli troppo in una età di sviluppo determinante nella crescita e nel loro futuro. Pur evidenziando una coesione eccezionale nella rosa e vantando quindi lo spirito di gruppo che esiste tra di noi e un grosso attaccamento alla maglia, non posso nascondere come spicchino delle individualità che potrebbero ambire alla prima squadra, grazie ad una prestanza fisica e tecnica che consentono loro eccellere”.

Un sorriso sempre pronto in qualsiasi circostanza trasmette serenità ai suoi piccoli giocatori e ai genitori che hanno con Bilchi un ottimo rapporto, il mister vanta una esperienza diretta con il Villalba già nei primi anni di carriera: “Ho iniziato proprio con il Villalba undici anni or sono, e dopo i primi calci e i pulcini, ho iniziato ad allenare i ragazzi più grandi. Se si eccettua una brevissima parentesi, sono sempre stato qui a Villalba, molto più di una grande famiglia, e ci resto con piacere e con enorme soddisfazione. Ho la stima dei presidenti e della dirigenza, con cui mi confronto quotidianamente, a cominciare da Luca Ferranti e da Fabrizio Scrocca, che sono presenti anche alle nostre gare. Lo stesso presidente Pietro Scrocca ci ha seguito più volte in trasferta, onorandoci del suo tifo, come avvenuto in occasione dell’ultima vittoria al Salaria Sport Village. Abbiamo tanta attenzione degli addetti ai lavori perché siamo un team che gioca la palla, che non si lascia andare a lanci lunghi dalla tre quarti, ma attacca sempre palla al piede, proponendo un gioco interessante e bello da vedere. Ecco, abbiamo tanto seguito e apprezzamenti, perché siamo belli da vedere”.

(Ufficio Stampa Villalba Ocres Moca)

banner apple