Il Villalba si arrende con onore ad Ardea. Il ds Angelucci: “Ora testa al recupero con l’Eretum Monterotondo”

Andrea Dirix 11 febbraio 2019 Commenti disabilitati su Il Villalba si arrende con onore ad Ardea. Il ds Angelucci: “Ora testa al recupero con l’Eretum Monterotondo”
Il Villalba si arrende con onore ad Ardea. Il ds Angelucci: “Ora testa al recupero con l’Eretum Monterotondo”

Una partita dai due volti quella giocata ad Ardea contro il Team Nuova Florida dai ragazzi del Villalba Ocres Moca 1952: arriva una sconfitta che non pregiudica la corsa alla salvezza dei tiburtini, anzi.

Per certi aspetti viene aumentata l’autostima da una prestazione gagliarda e sfortunata.

Nel primo tempo pronti via e subito padroni di casa in vantaggio grazie ad un eurogol.

Forza e carattere nella reazione dei giocatori di mister Diego Leone, che pervengono al pareggio dagli undici metri con Fagioli, sempre più bomber di questa squadra.

Poi la prima sliding door della partita, con l’adagio calcistico “gol sbagliato, gol subito” che punisce il Villalba: fallita una occasione a tu per tu con il portiere di casa, nel ribaltamento di fronte il Villalba subisce il 2-1; implacabili i cecchini del Team Nuova Florida.

Nella ripresa ancora reazione di Fagioli e compagni, e Scotto di Clemente raggiunge nuovamente il pareggio.

Con la gara in equilibrio grazie alla prestazione maiuscola di Bari, Ranieri, Scotto, Langiotti, i padroni di casa hanno avuto bisogno di un disimpegno sbagliato per costruire la palla buona per il 3-2.

Anche stavolta, infallibili gli attaccanti di casa, che hanno poi messo al sicuro il risultato sul finire della gara, dando al punteggio una proporzione immeritata, almeno stando a quanto visto durante i 90 e più minuti di gioco.

“A volte bisogna fare i conti con gli avversari – confessa il DS del Villalba Angelucci – e quelli di oggi si giocheranno il titolo fino alla fine grazie ad un trio d’attacco che può disputare categorie superiori.

Onore al merito dei nostri ragazzi che hanno giocato una buona partita e al mister Leone che ha messo bene in campo i suoi giocatori, interpretando bene la gara con un 3-5-2 polivalente ed efficace.

Adesso attenzione alla gara di recupero contro l’Eretum mercoledì, sarà fondamentale fare risultato contro una big del campionato”.

Intanto mister Leone continua a trarre note positive dalla sua rosa, giovane e agguerrita, che ha anche nella juniores un serbatoio importante.

Una buona notizia, infatti, arriva proprio dai ragazzi che giocano nell’Elite, che hanno vinto a Montefiascone e con impegno e abnegazione si stanno meritando tutte le canches possibili per arrivare ad una difficile ma meritata salvezza.

Destino simile per entrambe le realtà, ma ormai dovremmo parlare di una sola bandiera, stessi colori, stessi tifosi e un unico sogno da realizzare.

 

(Ufficio Stampa Villalba Ocres Moca)

 

 

 

 

banner apple