Il Villalba passa anche a Poggio Fidoni: domenica novanta minuti da brivido con la Vigor Perconti

Andrea Dirix 30 aprile 2018 Commenti disabilitati su Il Villalba passa anche a Poggio Fidoni: domenica novanta minuti da brivido con la Vigor Perconti
Il Villalba passa anche a Poggio Fidoni: domenica novanta minuti da brivido con la Vigor Perconti

Partita vera, per cuori forti.

E nelle fila del Villalba Ocres Moca 1952 ce ne sono in abbondanza, di cuori forti.

A Poggio Fidoni la formazione di mister Mauro Ferranti si gioca un sogno, quello di giocare, sperare e vincere davanti al proprio pubblico, domenica prossima.

In campo va la formazione titolare, almeno per quelle che sono le disponibilità del momento, al netto degli infortuni.

Pronti via e Pietro Petrangeli fa subito la voce grossa, con il 39 esimo gol della sua mostruosa stagione, indirizzando il match e la classifica. Dopo un controllo della gara senza sussulti, arriva anche il raddoppio del giovanissimo Angelo Belfiori, non nuovo a imprese sotto porta. Il 2-0 chiude praticamente la partita.

Ma dal comunale di Montecelio, dove si gioca l’altro Big match tra Guidonia e Pro Roma, non giungono buone nuove: 3-0 secco degli ospiti e classifica invariata.

Nella ripresa per il Villalba cambia poco, arriva anche il gol del Capitano, Simone Petrucci, mentre la Pro Roma va vicina alla beffa clamorosa, facendosi rimontare 3 gol fino al 4-4.

Solo una contestatissima punizione a tempo scaduto regala il rocambolesco 5-4 ai romani e lascia inalterato il distacco in classifica.

Domenica prossima all’impianto Ocres Moca saranno altri 90 minuti al cardiopalma, contro una Vigor Perconti che punta ai play off e che certamente arriverà carica per giocarsi la partita fino all’ultimo scatto, fino all’ultimo secondo.

Ma la compagine dei presidenti Scrocca e D’Autilia ha atteso da molto, troppo tempo un momento come questo.

I tifosi, la società, i bambini e i ragazzi, una intera città sognano di cavalcare un traguardo mai così meritato come quello fortemente voluto da tutti.

Ci saranno migliaia di persone a spingere una squadra, a sventolare una bandiera, a inneggiare i colori bianco-rosso-blu, per uno stadio che somiglierà molto a quelli che si vedono in Tv la domenica, colorato e fiero, scaramantico quanto basta, ma con una assoluta certezza: in campo scenderanno undici leoni pronti a combattere su ogni palla, per ogni centimetro di campo, rincorrendo avversari e traguardi, a perdifiato, senza pause e senza calcoli.

Il sogno passa dal coraggio di essere grandi, e chi arriva fino a questo punto, in testa all’ultima giornata, e’ già grande a prescindere.

Lo si sappia!

 

(Ufficio Stampa Villalba Ocres Moca)

 

 

banner SPORT IN ORO ESTATE OK