Vigor Perconti, che bella impresa! Rimontata e sconfitta l’Arce

Simone Capone 7 gennaio 2019 Commenti disabilitati su Vigor Perconti, che bella impresa! Rimontata e sconfitta l’Arce
Vigor Perconti, che bella impresa! Rimontata e sconfitta l’Arce

(a cura di Giorgio Attolico)

VIGOR PERCONTI-ARCE 2-1

Vigor Perconti: Trinchera, Pastorelli, Di Paolo, Caccia (60’La Posta), Carnevali (62’Ippoliti), Dovidio, Arduini, Bellardini (62’Igliozzi), Barbarella (77’Rossi), Rante, Pagni (73’Venutolo). A disp.:Alessandrini, Castellini, De Angelis, Saltalamacchia. All.:Bellinati.

Arce: Tarquinio, Persechini, Colò, Sanna (68’Zazza), Cassini, Pescosolido, Pintori, Lillo, Courrier (77’Pascarella), La Rosa (57’Rodriguez), Iacob (86’D’Alessandris). A disp.: Mouton, Simone, Colacicco, Gazerro, Zarich. All.:Campolo.

Arbitro: Sgrò di Albano Laziale.

Ass.arb.li: Corsiero di Civitavecchia e Potenza di Roma 1.

Reti: 31’ Iacob (A), 74’La Posta (VP), 93’Di Paolo (VP).

Note: Ammoniti:Iacob (A), Di Paolo (VP), Pescosolido (A), Arduini (VP), Dovidio (VP), Pintori (A) e Barbarella (VP). Calci d’angolo:11-2 per la Vigor Perconti. Recupero:2’pt e 5’30”st. Allontanato dal terreno di gioco per proteste l’allenatore della Vigor Perconti Francesco Bellinati per proteste.

La Vigor Perconti supera con una bella rimonta e con pieno merito per 2-1 l’Arce che è molto calata nella ripresa soprattutto sul piano mentale.

Ad inizio gara, parte meglio la squadra di Campolo che va molto vicino al goal dopo appena due minuti: sul calcio di punizione di Pintori, tra i migliori degli ospiti con Persichini, Lillo conclude da “due passi” con un “tap-in” al volo ma Trinchera si salva e sventa la minaccia. Al 13’, i gialloblù si fanno vedere con una conclusione di Pintori dalla distanza ma il portiere dei romani fa buona guardia e blocca il pallone. La Vigor Perconti lotta caparbiamente giocando con molta intensità ed al 19’, va vicinissimo al goal: Pastorelli lancia in verticale Rante che conclude dalla destra ma Tarquinio è attento e respinge la sua conclusione.

La gara è molto equilibrata ma si sblocca al 31’: Pintori effettua un assist dalla sinistra per Iacob, indisturbato, che infila con un “tap-in” molto facile sul secondo palo a porta praticamente vuota con il pallone che finisce in rete alla sinistra di Trinchera.

I romani, sotto di un goal, non si danno per vinti ed al 37’, vanno vicino all’1-1: sul calcio di punizione di Carnevali, Di Paolo colpisce al volo sul secondo palo da corta distanza ma il sup “tap-in” termina fuori di poco alla sinistra di Tarquinio. Il “team” di Bellinati insiste ed al 39’ spreca una clamorosa opportunità per riportarsi in parità: sul cross di Rante dal versante destro, Pagni non si avvede della presenza di Barbarella sul secondo palo ed incredibilmente non inquadra la porta e l’Arce si salva.

E’ l’ultima emozione di un primo tempo molto equilibrato. Nella ripresa, i padroni di casa premono fin dall’inizio mentre i ciociari arretrano molto il baricentro.

Al 14’, c’è un contatto dubbio in area della Vigor Perconti di Caccia su Rodriguez, subentrato da poco a La Rosa, molto deludente, con il pallone che termina sui piedi di Pintori che manda alto di poco dal limite dell’area. I romani insistono mentre gli ospiti calano con il passare dei minuti. Poco dopo, primo cambio per Bellinati con La Posta per Caccia e questa mossa si rivelerà importante.

Al 17’, il tecnico della Vigor Perconti tenta il “tutto per tutto” con gli ingressi sul terreno di gioco di Ippoliti ed Igliozzi per Carnevali e Bellardini cercando più freschezza a centrocampo. E’ un buon momento per la Vigor Perconti che trova il pari al 29’: su angolo dalla sinistra di Rante, La Posta, indisturbato, svetta molto bene di testa sul secondo palo ed insacca di testa con il pallone che termina in rete all’angolino alla destra di Tarquinio. E’ il goal dell’1-1.

Il finale è incandescente e con tante emozioni.

L’Arce non ci sta e per poco non pesca il “jolly” al 38’ con un calcio di punizione dal limite dell’area di Pintori che si “stampa” sulla parte alta della traversa finendo ed i romani si salvano ma al 48’, nel terzo dei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara Sgrò di Albano Laziale, buona la sua direzione, la Vigor Perconti ribalta il risultato: su angolo dal versante destro di Rante, Di Paolo, il “man of the match” nonché tra i migliori in campo con Arduini e Rante, s’inserisce molto bene di testa partendo dalle retrovie ed infila nel “sette” alla destra dell’incolpevole Tarquinio.

Prima dell’epilogo, viene allontanato dal terreno di gioco dall’arbitro Sgrò il tecnico della Vigor Perconti Bellinati per proteste. Al triplice fischio del direttore di gara, è festa grande per la Vigor Perconti che ha conquistato la sua seconda vittoria consecutiva con grande carattere, cuore ed intensità mentre per l’Arce, che non perdeva in trasferta dal 23 settembre nonché reduce da quattro risultati utili di fila, è un amaro ko che non pregiudica le ambizioni della squadra ciociara ma il secondo tempo è stato molto deludente dato che ha lasciato per lunghi tratti l’iniziativa alla Vigor Perconti.

IL DOPO-PARTITA DEL “VIGOR PERCONTI CENTER”

Francesco Bellinati (all.Vigor Perconti): Abbiamo ottenuto una grande vittoria con pieno merito giocando un’ottima partita con grinta, cuore ed intensità concedendo solamente due occasioni da goal, tra cui una su calcio piazzato, ai nostri avversari e non bellinatimeritavamo di chiudere il primo tempo sotto di un goal.

Abbiamo anche avuto un “pizzico di fortuna” che ci è mancato in altre occasioni precedenti…” Devo dire che l’Arce, al di là del verdetto, è la squadra che mi ha impressionato di più su questo campo e può lottare senz’altro per la promozione in serie D.

Il bilancio del girone d’andata è molto positivo e do un bel 7,5 alla mia squadra ma nel girone di ritorno vogliamo migliorare ancora di più il nostro rendimento. Viviamo alla giornata dato che la classifica è molto corta sia in testa che in coda.”

Alessandro Marrocco (Pres.Arce): Nonostante la serie positiva ero preoccupato delle nostre prestazioni ed oggi ne avuto la riprova… Abbiamo giocato male ed anche nella gara casalinga vinta contro il Grifone Gialloverde prima della sosta natalizia, non ero soddisfatto sul piano del gioco. Il bilancio del girone d’andata è comunque soddisfacente e do un 7,5 alla mia squadra ma a questo punto, dopo aver fatto importanti ritocchi sul mercato, dobbiamo voltare pagina e ripartire nel girone di ritorno se vogliamo puntare aAlessandro Marrocco Arce qualcosa di importante cercando di fare di più rispetto a quello d’andata.

Al di là dell’amaro verdetto, abbiamo meritato di perdere dato che la Vigor Perconti ci ha surclassato soprattutto nel secondo tempo.

E’ vero che ci pesa un po’ il fatto di giocare sempre fuori casa (gare interne a Ceprano ndr) ma i nostri tifosi ci sono sempre vicino e li ringrazio molto dato che sono stati presenti anche oggi in trasferta… Speriamo di tornare a giocare ad Arce prima della fine del campionato ma il nostro obiettivo è quello di fare più punti possibili da ora in avanti ed a fine stagione, tireremo le somme.”

banner apple