UniPomezia, la personalità di Ilari: “Noi più forti della Valle del Tevere. La semifinale? Vorrei pescare la Cynthia…”

Andrea Dirix 7 dicembre 2018 Commenti disabilitati su UniPomezia, la personalità di Ilari: “Noi più forti della Valle del Tevere. La semifinale? Vorrei pescare la Cynthia…”
UniPomezia, la personalità di Ilari: “Noi più forti della Valle del Tevere. La semifinale? Vorrei pescare la Cynthia…”

Mercoledì è arrivata la prima sconfitta della gestione Grossi e la prima in Coppa Italia per  l’Unipomezia.

Un ko del tutto ininfluente ed anzi, dal retrogusto anche dolce visto che i rossoblù hanno centrato la terza semifinale consecutiva.

Ancora una volta l’Unipomezia è tra le quattro migliori squadre della competizione ed ora non resta che aspettare il sorteggio per capire quale sarà la prossima avversaria dei pometini.

“Siamo chiaramente contenti per il passaggio del turno – dichiara il difensore Emiliano Ilari – Mercoledì è stata una partita abbastanza bloccata a centrocampo almeno nel primo tempo.

Poi loro sono andati in vantaggio su un calcio di rigore procurato da me ma anche abbastanza dubbio e nel secondo tempo credo non ci sia stata partita.

Abbiamo avuto almeno 4-5 palle gol ma purtroppo non siamo riusciti a finalizzarle.

Comunque sono contento per la reazione che ha avuto la squadra dopo l’intervallo anche se un po’ di amarezza resta per la prima sconfitta in Coppa.

Adesso insieme a noi sono rimaste altre tre ottime squadre, forse direi di preferire magari il Cynthia almeno sulla carta, ma ogni partita va giocata sul campo e sarà tosta con chiunque capiteremo”.

Domenica per l’Unipomezia arriva un altro crocevia importantissimo in campionato, con l’undici rossoblù che ospiterà al Comunale una Valle del Tevere unica imbattuta del girone A.

“Sicuramente ci attende una gara molto importante per provare ad accorciare in classifica generale contro una diretta concorrente.

Da parte nostra ci sentiamo pronti e adesso più di prima abbiamo tutte le carte in regola per batterli.

Siamo migliorati sotto tutti i punti di vista.

Siamo noi più forti e non ci resta che dimostrarlo sul campo”.

 

(Ufficio Stampa UniPomezia)

 

 

 

Banner-trasmissione-Sport-In-Oro-2018-19