Under 19 Elite – Urbetevere, buona la prima in casa. Unipomezia superato 2-1

Andrea Cocco 22 settembre 2018 Commenti disabilitati su Under 19 Elite – Urbetevere, buona la prima in casa. Unipomezia superato 2-1
Under 19 Elite – Urbetevere, buona la prima in casa. Unipomezia superato 2-1

URBETEVERE – UNIPOMEZIA 2-1

Urbetevere: Baldinetti, Meluzio, Casoli, Costa, Paola, Porta, Oliverio (13’st Colacicco), Borraccini (17’st Gardelli), Ricercato, Donnini (25’st Cipelli), Botè.
A Disp. Monaldi, Stazi, De Nardis, Cupitò, Flammini, Zappalà, Di Biagio.
All. Marinelli Simone

Unipomezia: Clazzer, Cerri, Imperatori (10’st Russo), Raduica, Chiacchierini, Girardi, Angione, Ionescu (8’st Gaspari), Del Prete (12’st Bolli), Abundo (4’st Pierfederici), Crisafi (26’st Cicatiello).
A Disp: Gallo, Scenna.
All. Celentano Giacomo

Arbitro: Sig. Carroccio di Viterbo

Marcatori: 36′, 45′ pt Casoli, 16′ st Crisafi

Note: Amm. Borraccini (Ur), Raduica (Un), Gaspari (Un),  Paola (Ur); Esp Cerri per doppio giallo

Gara piuttosto fisica quella andata in scena in via della Pisana, con il parziale che sorride ai padroni di casa.

Nella prima frazione di gioco partono molto bene i gialloblù di mister Marinelli, portandosi più volte in avanti, senza però mai impensierire particolarmente l’estremo difensore ospite.

Vantaggio che arriva solamente al 36′ grazie ad uno strepitoso Casoli, il quale in solitaria si libera di tutta la retroguardia ospite, battendo con un sinistro secco Clazzer.

Nel finale di primo tempo, i locali trovano anche il gol del raddoppio sugli sviluppi di un calcio di punizione, protagonista ancora una volta Casoli.
Il giovane terzino, servito alla perfezione dalla pennellata di Donnini, incorna la sfera di testa, battendo l’estremo difensore ospite.

Nella ripresa il match entra nel vivo, quando dopo appena 3′ di gioco, Crisafi si divora il gol che avrebbe di fatto riaperto il match.

I ragazzi di Celentano non mollano e reagiscono d’orgoglio, accorciando le distanze al 16′ con Crisafi. Il numero 44, bravo a sfruttare un pasticcio difensivo dell’Urbetevere, batte Baldinetti, riaprendo clamorosamente il match.

Nel finale, inutile il forcing dei Pometini, che si arrendono all’Urbetevere, pagando dazio per un primo tempo troppo sottotono.