Under 17: in Elite nessuno come Dimitri Rossi, il Fonte Meravigliosa si coccola il suo bomber

Simone Capone 25 Novembre 2021 0
Under 17: in Elite nessuno come Dimitri Rossi, il Fonte Meravigliosa si coccola il suo bomber

Grande inizio di stagione per l’Under 17 Elite del Fonte Meravigliosa, matricola del campionato ma già mina vagante del girone B.

La compagine di mister Fratangeli si gode il suo ottimo momento di forma  grazie anche alle prodezze di Dimitri Rossi, capocannoniere del raggruppamento con ben 13 reti all’attivo in 8 gare disputate.

Ma non solo: il numero 9 gialloblù è il marcatore più prolifico di tutti i campionati Elite, dall’Under 14 all’Under 19.

Lo abbiamo raggiunto telefonicamente per farci raccontare il suo magic moment.

Seconda vittoria consecutiva del Fonte Meravigliosa, che conferma il suo buon inizio di campionato. Come valuti questo avvio?

Credo sia un’ottima partenza. Abbiamo dato prova di essere una squadra unita e volenterosa di vincere. C’è fiducia l’uno dell’altro e voglia di giocare insieme. Il gruppo è unito, sia in allenamento che in partita. Ci sosteniamo e supportiamo con l’unico obbiettivo di divertirci e fare sempre meglio“.

Domenica hai realizzato 4 gol contro il Campus Eur, di cui uno in rovesciata: raccontaci la tua prestazione

Posso dire inaspettata.

Ho dato il massimo sapendo che avremmo potuto vincere ma non mi sarei mai aspettato di realizzare 4 gol, anche se devo dire che ci speravo. Ci ho creduto dall’inizio alla fine e così anche la mia squadra, abbiamo giocato di gruppo consapevoli che potevamo portare la vittoria a casa.

È merito di come abbiamo affrontato la partita, con determinazione e forza”.

Guidi la classifica marcatori con 13 gol, te lo saresti aspettato ad inizio campionato?

No, non me lo aspettavo, ma ci speravo.

Il mio ruolo richiede che io segni, ma non pensavo di fare tanti gol in poche partite.

È molto soddisfacente“.

Sono arrivate due convocazioni con la Rappresentativa Under 17, come giudichi questa esperienza?

Sono felice di essere stato chiamato in Rappresentativa, è un’esperienza accrescitiva e importante.

Un’opportunità che mi permette di confrontarmi con tanti ragazzi bravi“.