ULTIME DALLE SEDI DI PROMOZIONE DI CITTA’ DI FIUMICINO E ATLETICO VESCOVIO

redazione 8 Novembre 2013 Commenti disabilitati su ULTIME DALLE SEDI DI PROMOZIONE DI CITTA’ DI FIUMICINO E ATLETICO VESCOVIO

CITTA’ DI FIUMICINO, GRUPPO A, VALERIO MARCANGELI: DA ATTACCANTE POSSO DIRVI CHE QUA A FIUMICINO CI SI DIVERTE DAVVERO E SI VINCE, SONO NEL POSTO MIGLIORE PER ME… (DOMENICA STADIO “ANCO MARZIO DI OSTIA”, RODOLFO MORANDI-CITTA’ DI FIUMICINO)

 

VALERIO MARCANGELI (ATTACCANTE CITTA’ DI FIUMICINO CLASSE 1995, 4 GOL IN 8 PARTITE)

 

Non posso assolutamente lamentarmi di questo inizio di stagione alla prima in promozione per me che sono una punta del 1995, sono di Fiumicino, a pochi chilometri dal campo Vincenzo Cetorelli, in un gruppo forte e ricco di talento, gioco e segno, 4 gol in 8 partite neppure tutte per intero causa infortuni e imparo da un Re del Gol come Ciro di Fiandra. Dopo una buona carriera tra Focene, Ostiamare e Totti Soccer dovevo ripartire da quella che sento come casa mia e ci sto riuscendo Siamo tornati a vincere alla grande 3-0 contro il Focene in quello che era un derby di alta classifica e tutto quello che vogliamo è semplice: in un modo o nell’altro vincere il campionato con grande autorità. A chi mi ispiro? A Edinson Cavani, anche se sono della Lazio. Domenica? Anche se il Rodolfo Morandi è ultimo, massimo rispetto, giocheranno con grande rabbia.

 

 

 

ATLETICO VESCOVIO, GRUPPO B, MISTER CARLO MASSIMI: SIAMO CON DIVERSE DEFEZIONI, MA VOGLIAMO RITROVARE SERENITA’ PER VINCERE AD ANGUILLARA, LORO GIOVANI E DINAMICI  (DOMENICA, STADIO “CAPPARELLA” DI ANGUILLARA, ANGUILLARA-ATLETICO VESCOVIO)

 

CARLO MASSIMI (ALLENATORE ATLETICO VESCOVIO)

 

Ci dispiace di aver perso la prima partita in campionato ma se prima eravamo capolista adesso non siamo da buttar via. Di sicuro mancherà il nostro grandissimo centravanti Orlandi che in allenamento due venerdì fa si è distorto da solo un ginocchio e ne avrà per almeno un mese ma Barbarella, un ’93 ex Futbolclub di grande fisico, lo sta già sostituendo al meglio delle sue possibilità, gli farà bene per crescere ancora. Dispiace molto per qualche provocazione non gradita che è arrivata dalla panchina della Boreale che io non avrei mai fatto, ma siamo stati sciocchi noi a perdere le staffe e per questo ad Anguillara, con una compagine che mi dicono giovane e velocissima, non avremo gli espulsi Bea e Francesco Amici.