U19, Romulea – Atl.Vescovio: la cronaca del match e le dichiarazioni di Feroce

Simone Capone 3 marzo 2019 Commenti disabilitati su U19, Romulea – Atl.Vescovio: la cronaca del match e le dichiarazioni di Feroce

vescovio u19

(Foto Paolo Lori)

A cura di Valerio Bertolelli

Romulea – Atletico Vescovio 1-2

Romulea: Arsene; Grimaldi, Piermattei(27’st Cerbara), Vitiello, Monacu; Torsellini(25’st Farina), Belardo, Falanga(37’st Settembre); Pellegrino, Potenza (10’st Turchetti) , Menniti. In panchina: Rossi, Silvestro, Gnahe. Allenatore: Feroce.

Atletico Vescovio: Lorusso; Forte, Chiovenda, D’Orazi, Mascoli; Nappi, Angelini(34’st Rossi) , Ingrosso(15’st Granito); Maiorano, Tucci(1’st Girardi), Bernardi(25’st Pepe). In panchina: Ricci, Ticconi, Fiore, Gretarsson, Di Marcello Allenatore: Pansa.

Arbitro: Panici di Aprilia.

Marcatori: Tucci, Menniti, Girardi

NOTE: Ammoniti: Grimaldi, Monacu, Piermattei, Angelini. Angoli: 9-4.

 

Partita molto emozionante quella fra Romulea e Atletico Vescovio, che si sono sfidate per il primo posto. I padroni di casa hanno cercato invano di difendere la vetta contro i ragazzi di mister Pansa che, grazie ad un gol fortunoso, hanno conquistato i tre punti. I biancorossi ora si trovano ad un punto dalla vetta, con una partita in meno rispetto ai rivali.

Il primo brivido della partita si ha dopo appena 7 minuti con l’Atletico Vescovio che si getta in avanti. Forte, dopo aver conquistato la ribattuto del calcio d’angolo, cerca un cross profondo sul secondo palo che si trasforma in un tiro e sfiora di poco il palo lontano. In questa prima parte di match, gli ospiti dimostrano di saper creare di più ed infatti, trovano il gol del vantaggio al 21’ con Tucci che, nonostante la marcatura, insacca il cross di Maiorano proprio a fin di palo. Sulle ali dell’entusiasmo, i ragazzi di mister Pansa vanno vicinissimi al raddoppio al 28’ con Bernardi che, dopo una bella serie di triangoli, non riesce ad indirizzare bene il pallone dal limite dell’area. La Romulea cerca di reaggire e al 30’ fa capolino in area avversaria con Menniti che taglia tutto il campo palla al piede e poi non riesce a dare potenza al tiro. Il quinto calcio d’angolo, però, sarà quello giusto per i padroni di casa che trovano finalmente il pareggio al 39’, proprio con Menniti che riesce a segnare nella calca.

Nel secondo tempo I ritmi si abbassano molto e la Romulea cerca di sfruttare l’occasione per passare in vantaggio. Al 5’ infatti, i padroni di casa vanno vicino al raddoppio con Piermattei che colpisce male il cross di Pellegrino. Da questo momento in poi entrambe le squadre cominciano a sparare a salve, senza farsi mai male. Al 39’ però, l’Atletico Vescovio trova il gol del vantaggio grazie a Girardi che dopo essere entrato in area prende alla sprovvista i difensori avversari e insacca sul secondo palo. Partita che finisce sul risultato di 2-1 per gli ospiti che vanno a festeggiare sotto la parte di tribuna occupata dai propri supporters.

A fine partita mister Pansa, dell’Atletico Vescovio, non ha voluto rilasciare dichiarazioni mentre mister Feroce ha raccontato la sua amarezza: “Sorrido per la rabbia perché non credo che meritavamo di perdere e dispiace, poi, perdere in uno scontro diretto, quando si gioca sul filo di lana contro un’ottima squadra. Prendere un gol del genere da fastidio. Noi dovevamo essere più cinici sotto porta.

Abbiamo sbagliato alcune scelte negli ultimi 15-20 metri, le grandi squadre non sbagliano le scelte perché indovinano quella decisiva e vincono la gara. Non credo che loro nel secondo tempo abbiano fatto qualcosa per cercare e, soprattutto, meritare il gol. Se lo sono ritrovato, buon per loro.

Erano partiti bene al primo tempo, ma l’abbiamo ripresa. Il pareggio del primo tempo credo sia stato giusto però bisogna mettere la cattiveria giusta per fare gol. C’è amarezza, c’è delusione, ma è giusto che ci sia”.

banner apple