Trofeo Wojtyla, 2ª giornata: esordio vincente per il Frosinone, Lazio travolta dal Rijeka

Simone Capone 31 agosto 2017 Commenti disabilitati su Trofeo Wojtyla, 2ª giornata: esordio vincente per il Frosinone, Lazio travolta dal Rijeka
Trofeo Wojtyla, 2ª giornata: esordio vincente per il Frosinone, Lazio travolta dal Rijeka

Seconda giornata, sul terreno di gioco dello stadio Aristide Paglialunga di Fregene, per il Trofeo Karol Wojtyla 2017, torneo internazionale di calcio giovanile in memoria di Papa Giovanni Paolo II riconosciuto dall’UEFA, che anche in questa edizione affianca l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra. La stessa ANVCG ha proposto che, in concomitanza con la Giornata nazionale per le vittime civili di guerra (1 febbraio), il campionato italiano di calcio celebri tale ricorrenza che è stata istituita per legge votata all’unanimità da Camera dei Deputati e Senato della Repubblica Italiana.

FROSINONE CALCIO  –  F.C. ZBROJOVKA BRNO 2-0 – Esordio convincente per il Frosinone, che sconfigge 2-0 il Zbrojovka Brno nella partita valida per il Girone A. Padroni del gioco sin dalle prime battute, i ragazzi di Falso passano alla mezzora del primo tempo con Origlia. Ad inizio ripresa il Brno cerca di riscattarsi, ma i timidi tentativi non scalfiscono il Frosinone, che con il passare dei minuti riprende in mano il pallino del gioco. Al 43’ del secondo tempo, dopo che i cechi avevano più volte impensierito il portiere ciociaro, Origlia trova la sua doppietta personale che chiude il match. La vittoria consente al Frosinone di agganciare in testa alla classifica del Girone A proprio il Brno a quota 3, sebbene i ragazzi di mister Falso abbiano una partita in meno e una migliore differenza reti. Ferma a 0 la Roma.

S.S. LAZIO – H.N.K. RIJEKA 2-5 – Partita scoppiettante tra Lazio e Rijeka, valevole per il Girone B, che termina con un roboante 5-2 in favore dei croati. I biancocelesti partono subito forte e, al 7’, trovano il vantaggio con Napolitano. I ragazzi di D’Andrea continuano a fare la partita, ma il Rijeka trova il pareggio alla prima occasione. Dukadin, al 25’, fa 1-1 dopo una ripartenza manovrata di Mitrovic. Il pareggio, però, dura solo 4 minuti e al 29’ la Lazio torna avanti ancora con Napolitano. Nella ripresa il Rijeka parte forte e trova il pareggio dopo appena 3 minuti con Vuk. I ragazzi di Josipovic stanno meglio in campo e al 23’ della ripresa arriva il sorpasso con Mitrovic, che apre il monologo croato. Lo stesso Mitrovic segna il 4-2 alla mezzora del secondo tempo, facendo da apripista al definitivo 5-2 di Dukadin.

Il successo proietta la squadra croata al primo posto nel Girone B con 4 punti, davanti all’Atletico (1 punto) e alla Lazio (0 punti) che si sfideranno nell’ultima giornata.

Oggi, sempre all’Aristide Paglialunga di Fregene, la terza e ultima giornata della fase a gironi, che deciderà le due finaliste. Alle ore 19 il Frosinone, a cui basta un pareggio per vincere il raggruppamento, sfida la Roma nel Girone A; Atletico-Lazio, con calcio d’inizio alle ore 21, chiude invece il Girone B.

Ufficio Stampa Trofeo Karol Wojtyla