Il Trastevere sbanca Aprilia e rompe il ghiaccio con il 2019

Andrea Dirix 16 gennaio 2019 Commenti disabilitati su Il Trastevere sbanca Aprilia e rompe il ghiaccio con il 2019
Il Trastevere sbanca Aprilia e rompe il ghiaccio con il 2019

APRILIA – TRASTEVERE 2-3

 

 

 

APRILIA Saglietti, Sossai, Rosania (6’st Corvia), Patti, Bosi, Olivera, De Sousa (31’st Vasco), Telloni, La Penna (42’st Putti), Battisti, Luciani. PANCHINA Manasse, Oriano, Vespa, Montella, Manca, Murasso. All. Feola.

TRASTEVERE Caruso, Barbarossa, Calisto (41’st Scaglietta), Lucchese, Sfanò, Locci, Sannipoli (36’st Cococcia), Capodaglio (23’st Panico), Tajarol (14’st Cardillo), Riccucci, Lorusso (46’st Ilari). PANCHINA Torchio, Donati, Vendetti, Larosa. All. Perrotti.

ARBITRO Virgilio di Trapani

MARCATORI 10’pt Sfanò, 35’pt Locci, 2’st Tajarol, 8’st Corvia (A), 46’st Olivera (A)

NOTE – Al 15’st allontanato il ds dell’Aprilia Battisti per proteste e al 40’st l’allenatore in seconda del Trastevere Cioci. Ammoniti Luciani, Sossai, Battisti, Corvia. Rec. 1’pt, 6’st

 

 

Grande vittoria nel turno infrasettimanale del Trastevere del patron Pier Luigi Betturri che riscatta immediatamente il mezzo passo falso casalingo contro il Castiadas vincendo 3-2 in casa dell’Aprilia Racing Club.

Sono assenti per squalifica Bergamini per il Trastevere e Rocchino per l’Aprilia.

All’8’ Aprilia pericoloso in avanti con Bosi che calcia verso la porta avversaria trovando la risposta di Caruso.

Al 10’ il vantaggio del Trastevere: corner corto di Capodaglio per Riccucci, cross in mezzo a cercare Sfanò che, con un preciso sinistro, batte Saglietti per il vantaggio ospite.

Al 16’ punizione di Olivera per Bosi, colpo di testa a botta sicura e grande intervento di Caruso che salva la porta amaranto dal pareggio.

Al 28’ Bosi si libera bene sulla sinistra saltando due avversari, crossa dietro per La Penna con il pallone che viene però intercettato ed allontanato.

Al 34’ l’Aprilia su un cross proveniente dalla destra, rischia l’autogol. Un minuto più tardi arriva il raddoppio del Trastevere: cross dalla destra pennellato da Lorusso ed incornata vincente di Locci per il 2-0 amaranto.

Si va al riposo così e nella ripresa dopo appena 2 minuti arriva il tris di Tajarol che, dopo un’ottima respinta di Saglietti su Lorusso, realizza il tap-in vincente.

Feola decide di cambiare qualcosa: fuori Rosania, dentro Corvia.

Il neo entrato attaccante impiega solo 3 minuti per siglare la prima rete dell’Aprilia battendo Caruso in spaccata su assist di La Penna.

Al 12’ punizione pericolosa dal limite: batte Capodaglio e mette di poco alto sopra la traversa.

Al 28’ Trastevere vicino al poker con Cardillo che, servito da una punizione di Riccucci, sfiora il palo di testa.

Al 31’ Aprilia ad un passo dalla seconda rete con Sossai che, sugli sviluppi di un calcio piazzato, colpisce il palo interno con De Sousa che impiega troppo tempo e non riesce a ribadire in rete.

Al 46’ punizione per l’Aprilia con Olivera che si incarica della battuta e trasforma con una traiettoria perfetta.

I padroni di casa tentano il tutto per tutto ma dopo 6 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine: il Trastevere conquista 3 punti d’oro e si prepara al meglio in vista della prossima sfida domenica 20 gennaio allo Stadium contro la Vis Artena.

 

(Ufficio Stampa Trastevere)

 

 

 

 

banner apple