TRA MACCARESE GIADA E PALESTRINA VINCE LA NOIA…

redazione 19 gennaio 2014 Commenti disabilitati su TRA MACCARESE GIADA E PALESTRINA VINCE LA NOIA…

All’  “Anco Marzio” di Ostia, gara molto scialba tra Maccarese Giada e Palestrina che hanno “badato” soprattutto a non prenderle… Alla fine, il pari accontenta di più’ la squadra di Cangiano.

MACCARESE GIADA-PALESTRINA 0-0

Maccarese Giada: Placidi, Cimini, Pacciardi, Proia, Mercurio, Brack, Merlonghi (72’Babù), Ciasca, Mastrosanti, Romondini, Marcheggiani. A disp.:Ulissi, Schiavon, Vincenzo, Panitti, Amico, Bosi, Petrongari, Arduini. All.:Perrotti.maccarese

Palestrina: Di Stefano, Rossi, Ruggiero, Kalambay, Antico, Pralini, Fagioli (79’Lanni), Palermo, Delgado (66’Gallaccio), Della Penna, Falco (60’Di Cori). A disp.:Fratticci, Anyadyke, Fratarcangeli, Petitta, Guglielmi, Mattogno. All.:Cangiano.

Arbitro: Celentano di Torre Annunziata.

Ass.arb.li: Montuori di Sapri e Garofalo di Battipaglia.

Note: Ammoniti:Cimini (MG), Romondini (MG), Kalambay (P), Antico (P), Pralini (P), Palermo (P) e Della Penna (P). Calci d’angolo:3-2 per il Palestrina. Recupero:1’pt e 3’st. Pioggia battente. Gara giocata nel primo tempo con la luce artificiale.

Tra Maccarese e Palestrina vince la “noia”… All’ “Anco Marzio” di Ostia, a causa dell’indisponibilità del “Darra”, le due squadre hanno “badato” soprattutto a non prenderle nello “scontro-salvezza”… La squadra di Perrotti si presenta con un 4-2-3-1 con Merlonghi, Ciasca, e Marcheggiani alle spalle di Mastrosanti unica punta ma anche il “team” di Cangiano risponde con lo stesso modulo con Fagioli, Della Penna e Falco dietro Delgado in attacco. Si gioca sotto la pioggia battente in un campo pesante e dirige l’incontro Celentano di Torre Annunziata, buona la sua direzione. Nel primo tempo, le due squadre si “annullano” a centrocampo con entrambe le difese che sono molto attente a non scoprirsi. Alla fine della prima frazione di gioco, che si è giocata con la luce artificiale, non c’è nulla di rilevante da segnalare… Nella ripresa, i gialloblù sono un po’ più aggressivi mentre gli ospiti sono sempre molto “arroccati” in difesa. Ad inizio ripresa, dopo due minuti, i padroni di casa si fanno vedere con una bella azione in verticale sulla sinistra: Mastrosanti serve Merlonghi ma la sua conclusione in velocità è debole e non impensierisce Di Stefano che sostituisce l’infortunato Apruzzese. Questo sarà l’unico intervento di entrambi i portieri durante tutta la partita… Il “team” di Perrotti insiste e cinque minuti dopo, va vicino al goal: sul calcio di punizione dal versante sinistro battuto da Romondini, tra i migliori dei gialloblù con Cimini e Pacciardi, Marcheggiani s’inserisce bene di testa con il pallone che finisce fuori alla destra di Di Stefano. Il “forcing” dei gialloblù è molto sterile e prevedibile… Cangiano prova a cambiare volto alla partita inserendo prima Falco al posto di Di Cori e poi il capocannoniere del girone Gallaccio, leggermente infortunato, cercando più vivacità sia a centrocampo che in attacco ma il “copione” del “match” non cambia con gli ospiti che pensano solo a difendere il risultato… Al 27′, Perrotti manda in campo Babù al posto di Merlonghi nell’intento di trovare più freschezza a centrocampo. Un minuto dopo, i padroni di casa ci provano con una grande conclusione di Pacciardi dal limite dell’area sul versante sinistro ma il pallone termina fuori di poco alla sinistra di Di Stefano. Cinque minuti dopo, sul calcio di punizione di Romondini dal versante destro, il colpo di testa di Marcheggiani finisce alto. Nel finale al 41′, il “team” di Perrotti ha un ultimo sussulto: Babù serve Proia ma la sua conclusione dalla distanza, molto forte, termina fuori alla sinistra del portiere del Palestrina… Dopo tre minuti di recupero, arriva il triplice fischio di Celentano di Torre Annunziata che sancisce l0 0-0 tra Maccarese Giada e Palestrina, che non hai mai tirato in porta, in cui entrambe le squadre hanno fatto molto poco per fare “bottino pieno”… Per i gialloblù, è un punto che muove la classifica dopo due sconfitte consecutive ma la squadra non ha mai segnato nel 2014 ed il “digiuno” di goal dura oramai da tre partite… Inoltre, un altro dato preoccupante è che la squadra non vince in casa da due mesi quando s’impose al “Darra” con il Cynthia per 1-0 nel lontano 22 novembre… Per il Palestrina, in cui i più brillanti sono stati Kalambay, Antico e Pralini, al di là della “scialba” prestazione e dell’ “amaro” ko del “Tomei” contro il Sora, è un pari che dà morale in virtù del fatto che si tratta del quarto risultato utile consecutivo nelle ultime cinque partite e questi numeri sono confortanti in vista del futuro…

Giorgio Attolico

P.S.: Il servizio sulla partita Maccarese Giada-Palestrina andrà in onda lunedì 20 gennaio 2014, dalle ore 22,30 alle 24,00 nel corso della trasmissione “Calcio d’Angolo” su “Rete Oro”, canale 18 del digitale terrestre oppure sul canale 897 di “Sky”.