TORNEO DELLE REGIONI: PREMIAZIONI IN CAMPIDOGLIO IL 12 APRILE

redazione 4 aprile 2013 Commenti disabilitati su TORNEO DELLE REGIONI: PREMIAZIONI IN CAMPIDOGLIO IL 12 APRILE
TORNEO DELLE REGIONI: PREMIAZIONI IN CAMPIDOGLIO IL 12 APRILE

Cochi: “Il trionfo delle Rappresentative del Lazio è motivo di orgoglio per la Città e per la Regione”

Esprimo tutta la mia soddisfazione per il trionfo delle Rappresentative del Lazio in questa 52esima edizione del Torneo delle Regioni. Un risultato davvero prestigioso per gli Juniores di Giuliano Giannichedda e per gli Allievi di Maurizio Rossi che si sono laureati Campioni d’Italia nella più grande kermesse del calcio dilettantistico e giovanile nazionale – ha dichiarato il delegato alle Politiche sportive di Roma Capitale, Alessandro Cochi – Vedere la nostra regione tornare dopo 18 anni sul trono della Juniores e bissare il successo negli Allievi ci riempie di orgoglio. Ed è per questo che insieme al sindaco Gianni Alemanno premieremo in Campidoglio, venerdì 12 Aprile, alle ore 15.30, presso la Sala delle Bandiere, le squadre che hanno conquistato il tricolore. In modo particolare ci fa apprezzare maggiormente il primo posto sul podio per la categoria Juniores il fatto che sia stato raggiunto grazie alla prestazione di una rosa costituita da ragazzi tutti sotto età. Una scelta del Comitato Regionale Lazio e del suo presidente Melchiorre Zarelli che condivido, come fatto dall’ex giocatore di Juventus e Lazio: dà prova della lungimiranza calcistica dei suoi promotori e della loro volontà di puntare sulla valorizzazione dei vivai della regione. I miei complimenti – ha aggiunto Cochi – vanno dunque ai ragazzi che hanno conquistato il titolo, ai due tecnici Giannichedda e Rossi, che li hanno seguiti dalla panchina, ma anche a tutti gli atleti delle sei rappresentative del Lazio che hanno partecipato alla manifestazione. Il Torneo delle Regioni è una vetrina d’eccellenza per tanti giovani calciatori, che anche quest’anno hanno avuto l’opportunità di mettere in mostra la loro passione per lo sport. L’augurio – ha concluso Cochi – è di sentire presto i loro nomi in altre importanti competizioni e vittorie nazionali ed internazionali”.