Tor Tre Teste, sei alle finali! Aprilia battuta 2 a 1 al Candiani

Simone Capone 17 marzo 2019 Commenti disabilitati su Tor Tre Teste, sei alle finali! Aprilia battuta 2 a 1 al Candiani
Tor Tre Teste, sei alle finali! Aprilia battuta 2 a 1 al Candiani
A cura di Matteo Lanzi
N.T.T.TESTE – APRILIA RACING CLUB  2 – 1

TOR TRE TESTE: Scognamiglio, Sanetti (24’st Spirito), Rongione (33’st Moretto), Camilloni, Igini, Pingaro, De Santis (6’st Cetroni), Zinanni (16’st Croci), Di Bisceglia (18’st Borni), Felici, Cadorin (21’st Mercurio) PANCHINA Costantini, Sanchini, Campano ALLENATORE Contaldo

APRILIA RACING: Delle Palme, Maricca (24’st Triozzi), Fatta, Cardinale, Galati (24’st Dolciami), Pasquazzi, Benedetti, Funicello, Lemma, Parlapiano, Ravasi (32’st Viviano) ALLENATORE Triozzi

MARCATORI Di Bisceglia 3’st (T), Mercurio 31’st (T), Parlapiano 35’st (A)

ARBITRO Ortuso di Ciampino

NOTE Ammoniti Pingaro Angoli 2-1 Rec. 4’st

Al “Candiani” la Tor Tre Teste batte 2-1 l’Aprilia e conquista il pass per le finali con 5 giornate di anticipo. Prova di forza importante per i ragazzi di Contaldo, che riescono a portare a casa 3 punti in un match tutt’altro che semplice. L’Aprilia, infatti, scende in campo con l’intento di vendere cara la pelle e di provare a strappare almeno un punto. Inizio di gara teso ed equilibrato. Al 8′ arriva il primo squillo dei padroni di casa grazie all’insidiosa punizione calciata da Rongione, ma Delle Palme è attento. Al 22′ Felici prova a mettersi in proprio e, dopo aver seminato un paio d’avversari, trova lo spazio per calciare, ma la sua conclusione è fuori misura. Tre minuti dopo Tor Tre Teste ancora pericolosa grazie ad un calcio da fermo: a provarci è Zinanni, ma la traversa nega al numero 8 la gioia del goal. Prima frazione che termina sul risultato di 0-0: per larghi tratti sono i locali a farsi preferire, ma la sensazione è che manchi un po’ di ritmo in mezzo al campo, senza il quale le azioni offensive risultano, spesso, facilmente prevedibili.

Nella ripresa la musica cambia fin dalle prime battute ed al 3′ passa la Tor Tre Teste: lancio lungo dalle retrovie, copertura imperfetta di Cardinale e pallone che schizza al limite dell’area, dove l’accorrente Di Bisceglia scarica in porta una sassata a fin di palo imprendibile per Delle Palme. La squadra di casa alza il ritmo e cerca ripetutamente il raddoppio, ma il portiere avversario è in giornata di grazia e sventa quasi tutti i tentativi della capolista. Aprilia legato alle iniziative offensive del numero 9 Lemma, spesso lasciato colpevolmente solo dai compagni. Al 13′ Felici va vicino al 2-0, ma il suo tiro sbatte incredibilmente prima sulla traversa e poi sul palo, arrivando infine tra le braccia di Delle Palme. Contaldo inserisce forze fresche dalla panchina e l’effetto è immediato: al 31′ il neoentrato Mercurio viene servito perfettamente in verticale, aggira l’uscita del numero 1 ospite e deposita in rete il pallone del raddoppio. Finita qui? Neanche per sogno: allo scadere della seconda frazione gli ospiti riaprono il match grazie alla rete di Parlapiano, servito magnificamente da un cross al bacio di Lemma. Goal che, però, non serve all’Aprilia per acciuffare il pari.

Finisce 2-1.

beppe viola banner ridotto