TOP 3: PROMOSSI E BOCCIATI DEL 30° TURNO D’ECCELLENZA

redazione 23 aprile 2013 Commenti disabilitati su TOP 3: PROMOSSI E BOCCIATI DEL 30° TURNO D’ECCELLENZA

Ottava puntata della nuova rubrica sull’Eccellenza laziale che vi accompagnerà fino al termine del campionato. Si chiama “PROMOSSI E BOCCIATI” e troverà ogni settimana 3 squadre, allenatori o giocatori che si sono particolarmente distinti in positivo o in negativo. Un’analisi onesta, obiettiva e senza favorire nessuno che porterà ad un giudizio settimanale che speriamo diventi oggetto anche di spunti, suggerimenti costruttivi e commenti

a cura di VALERIO D’EPIFANIO

 

ECCELLENZA LAZIALE  – 30° GIORNATA

 

BOCCIATI:

1° POSTO – MARCO CONTI (LARIANO VELLETRI): Il 27 febbraio 2013, due mesi fa, ha accettato il mandato diventando il nuovo allenatore del Lariano Velletri dopo che la società aveva tentato invano di convincere Solimina a tornare in sella. Il successo contro la Nuova Circe sembrava aver riportato un minimo di speranza ma le due sconfitte consecutive in casa con il Boville e due settimane fa a Ceccano lasciano la squadra al penultimo posto in classifica. L’unico obiettivo rimasto può essere quello di raggiungere i play-out in una stagione dove lo spettro della retrocessione continua ad avvicinarsi sempre di più. I dati della guida Conti parlano di 3 punti conquistati su 21 disponibili con 6 sconfitte e 1 vittoria: sicuramente ha moltissime attenuanti ma per salvare la stagione serve qualcosa in più, a partire dall’unico giocatore in grado di fare la differenza. Dovrebbe tornare a disposizione Gianmarco Scacchetti dopo aver avuto qualche problema fisico in queste ultime 2 giornate di campionato: Conti si aggrappa a lui per cercare il miracolo.

 

2° POSTO – MIRKO FORCINA (ALBALONGA): L’anno scorso é andato in doppia cifra e molte attenzioni erano riposte su di lui in quella che sarebbe dovuta diventare la stagione della sua consacrazione. Ha avuto tante occasioni e doveva rappresentare la spalla di Gianluca Toscano. In realtà ha deluso le aspettative totalizzando solamente 3 gol in 30 giornate di campionato con Toscano che si trova a quota 24 realizzazioni. Se l’Albalonga si trova al 5° posto é anche perchè non ha trovato una seconda punta in grado di fare da spalla all’ex bomber dell’Ostiamare. E’ del ’92 e l’anno prossimo non sarà più considerato un Under: vedremo quale sarà il futuro di Forcina che potrebbe anche essere lontano da Albano Laziale. Può e deve far meglio, ne ha tutte le possibilità.

forcina

 

 

3° POSTO – MONTECELIO: Sono 4 ora le sconfitte consecutive, di cui quella con il Real Morandi che pesa come un macigno su una classifica che, domenica dopo domenica, si fa sempre più disperata. Quart’ultimo posto per una squadra che navigava in acque completamente diverse nella prima parte di stagione grazie all’ottimo lavoro svolto dal tecnico Daniele De Filippo che aveva conquistato l’anno scorso una meritatissima promozione in Eccellenza. Domenica impegno proibitivo in casa della capolista Nuova Santa Maria delle Mole. Della serie: si salvi chi può!

 

montecelio

 

PROMOSSI:

 

1° POSTO – LUCA MANGANELLI (REAL POMEZIA): Ha esordito con il Real Pomezia Divino Amore alla 17^ giornata di campionato in casa contro il Città di Monterotondo nella vittoria per 4-3 il 23 dicembre 2012. In 14 giornate di campionato complessive (12 effettive considerando le 2 giornate di squalifica) ha messo a segno 9 reti. Un bottino importante, molto importante per un attaccante esterno classe ’90 che meriterebbe senza alcun dubbio palcoscenici completamente diversi. La sua realtà non é l’Eccellenza e dopo aver trascorso i primi mesi della stagione al Fidene, siamo convinti che l’anno prossimo troverà una collocazione differente dalla Serie D in su.

 

manganelli

 

 

2° POSTO – ATLETICO BOVILLE ERNICA: Sta chiudendo in crescendo e con grande onore una stagione che ha visto una finale di Coppa Italia d’Eccellenza e un piazzamento che potrebbe essere ancora migliorato in queste ultime 4 giornate di campionato. L’ultima sconfitta é arrivata in casa del Monterotondo Lupa il 3 marzo, poi 6 risultati utili consecutivi frutto di 4 vittorie e 2 pareggi. Si tratta di 14 punti sui 18 disponibili delle ultime 6 gare che premiano così il lavoro del tecnico Ermanno Fraioli che sta cercando di scalare posizioni in questo finale di campionato. E’ arrivata anche la “vendetta sportiva” contro il Colleferro che si trova in condizioni problematiche dal punto di vista economico e i 4 successi contro Formia, Tor Sapienza, Lariano Velletri e appunto Colleferro testimoniano come la squadra non abbia mollato nulla nonostante non abbia più molto da dire in termini di classifica finale: fossero tutte così sarebbe sicuramente molto meglio e si eviterebbero tante critiche all’Eccellenza che puntuali arrivano nel finale di stagione.

 

boville

 

3° POSTO – FORMIA: Tre punti fondamentali ottenuti in casa contro quello che é rimasto del Valmontone e una posizione di classifica che ora si fa più serena. La salvezza ancora non è matematica ma si può dire senza dubbio che il tandem Mariniello-Simeoli funziona alla grande e sta portando il Formia lontano dalle zone pericolose. Sono 10 i punti totalizzati nelle  ultime 4 partite con 3 successi consecutivi che proiettano il Formia verso  una salvezza che in questo momento sembra essere alla portata.