TOP 3: PROMOSSI E BOCCIATI DEL 29° TURNO D’ECCELLENZA

redazione 16 aprile 2013 Commenti disabilitati su TOP 3: PROMOSSI E BOCCIATI DEL 29° TURNO D’ECCELLENZA

Settima puntata della nuova rubrica sull’Eccellenza laziale che vi accompagnerà fino al termine del campionato. Si chiama “PROMOSSI E BOCCIATI” e troverà ogni settimana 3 squadre, allenatori o giocatori che si sono particolarmente distinti in positivo o in negativo. Un’analisi onesta, obiettiva e senza favorire nessuno che porterà ad un giudizio settimanale che speriamo diventi oggetto anche di spunti, suggerimenti costruttivi e commenti

a cura di VALERIO D’EPIFANIO

 

ECCELLENZA LAZIALE  – 29° GIORNATA

 

BOCCIATI:

1° POSTO – FLAVIO MARZULLO (TERRACINA): Il giudizio chiaramente non é sul valore del giocatore ma sull’episodio che ovviamente pesa come un macigno. I campionati sono duri e complessi e questi particolari possono fare la differenza. Il calcio di rigore fallito contro la Vis Artena costa il primato ma siamo convinti che Marzullo avrà modo di rifarsi in queste ultime 5 giornate considerando che il 28 aprile é in programma lo scontro diretto fondamentale proprio in casa contro la Monterotondo Lupa. Il Terracina ha bisogno delle sue invenzioni, il ‘Mago’ deve tornare a fare magie perché la lotta per la Serie D é sempre più agguerrita.

marzullo1

2° POSTO – GUIDONIA: Sembrava che l’arrivo di Romolo Santolamazza avesse cambiato la situazione ma in realtà le due sconfitte consecutive subite contro Albalonga e Ladispoli portano il Guidonia nuovamente ad un passo dalla retrocessione. La situazione é drammatica non tanto per i 3 punti che la distanziano dal Corneto Tarquinia, quanto per le 11 lunghezze di distanza che ha attualmente dal Cecchina sest’ultimo. Domenica c’è lo scontro contro il Città di Monterotondo in quello che rappresenta un vero e proprio spareggio salvezza: servono punti, servono risultati continui perchè altrimenti la Promozione é uno spettro che può diventare realtà in tempi brevi.

santolamazza

 

3° POSTO – VALMONTONE: Per non sfavorire nessuno ne prende 5 dalla Vis Artena, 5 dal Terracina e 5 dalla Monterotondo Lupa così da mantenere un comportamento paritario. Reduce da 4 sconfitte consecutive, la squadra di D’Auria si trova in zona play-out solamente perchè c’è chi sta facendo peggio: l’Anitrella dopo 29 giornate ha totalizzato 1 punto in classifica, il Lariano Velletri é in crollo verticale da tutto il girone di ritorno e attualmente sarebbe retrocesso in Promozione. Si parla tanto della differenza tra girone B e girone A considerando che la qualità é drammaticamente calata in questi ultimi anni e quest’anno in particolar modo: possiamo affermare senza possibilità di essere smentiti che nel girone B ci sono delle realtà che nel girone di ritorno sono crollate in modo verticale falsando di fatto un campionato e aumentando soltanto il numero di gol segnati. Ma questo non è spettacolo, questo é solamente un altro passo verso il baratro.

 

 

 

PROMOSSI:

 

1° POSTO – MONTEROTONDO LUPA: Record nazionale che ancora resiste dopo 29 giornate di campionato: domenica é arrivato il 17° successo stagionale ma soprattutto il sorpasso in vetta e il primato solitario. Una lunga, lunghissima rincorsa che porta ora la squadra di Paris in testa alla classifica con un vantaggio di 1 punto sul Terracina. Considerando che il progetto Monterotondo Lupa é partito a metà agosto non si può non applaudire il lavoro svolto dalla società del presidente Della Longa che sogna concretamente l’approdo in Serie D. Ora due gare che decideranno l’intera stagione: domenica in casa contro l’ostica Vis Artena, tra due settimane la sfida della vita a Terracina. Nel frattempo complimenti per il grande ruolino di marcia avuto in questa stagione 2012-2013 a prescindere da quello che sarà il finale.

 

paris2

 

 

2° POSTO – GIANLUCA TOSCANO (ALBALONGA): Domenica l’Anco Marzio di Ostia ha visto un’altra tripletta di bomber Gianluca Toscano che sale così a 24 reti in campionato. Ennesima stagione positiva, ennesimo campionato dominato nella classifica marcatori del suo raggruppamento a suon di gol. L’ultima tripletta segnata all’Anco Marzio era stata in casa contro il Real Pomezia con la maglia dell’Ostiamare (nella foto il fermo immagine dell’esultanza nel 4-3 della scorsa stagione in casa contro il Real Pomezia) quando vinse il campionato nella passata stagione. Ora é arrivato un nuovo tris con la seconda realizzazione che ha meritato gli applausi di tutti i presenti. Il bomber però non ha finito le sue cartucce perchè domenica arriva il Cecchina nel derby e poi arriveranno Real Pomezia, Fregene e Nuova Santa Maria delle Mole. L’Albalonga non molla e il suo attaccante principe ha ancora voglia di azzannare altre prede.

 

GIANLUCA TOSCANO2

 

3° POSTO – CECCHINA: Quando una squadra in lotta per non retrocedere conquista ben 5 risultati utili consecutivi e totalizza 11 punti su 15 totali a disposizione vuol dire che é in grande forma. Reduce da 3 vittorie e 2 pareggi, si prepara nel migliore dei modi al derby di Albano di domenica prossima battendo 2-o in casa il Real Monterosi grazie alla doppietta di Danilo Marchionni (che sale a quota 8 gol segnati). La mano di Mosciatti ormai é nota a tutti, la salvezza diretta che qualche mese fa sembrava impossibile ora é un sogno concreto. Ultime 5 gare a disposizione per completare l’opera: una salvezza che a Cecchina rappresenterebbe un vero e proprio scudetto.