Team Nuova Florida-Nuorese, la cronaca e le interviste ai due tecnici

Andrea Dirix 7 marzo 2019 Commenti disabilitati su Team Nuova Florida-Nuorese, la cronaca e le interviste ai due tecnici
Team Nuova Florida-Nuorese, la cronaca e le interviste ai due tecnici

A cura di Giorgio Attolico

TEAM NUOVA FLORIDA-NUORESE 1-0

 

 

 

Team Nuova Florida: Giordani A., Lauri, De Marchis, Porfiri, Scardola, Citro, Piro (90’Troccoli Mir.), Pallocca, Massella (75’Giordani M.)), Tisei (58’Lanzi), Rossi. A disp.:D’Artibale, Cerri, Moriconi, Draghici, Lanzi, Morra, Troccoli Mat. All.:Bussone.

Nuorese: Ruggiu, Russu, Cucchi (83’Boi), Guazzaroni (94’Illario), Faye, Kiwobo, Delrio (68’Flavioni), Rolandone, Palma (78’Galeadis), Tico, Cocco (78’Grigoriadis). A disp.:Semertzidis, Nanni, Alfano. All.:Fraschetti.

Arbitro: Nuzzo di Seregno.

Ass.arb.li: Barcherini di Terni e Tini Brunozzi di Foligno.

Quarto uomo:           Maccarini di Arezzo.

Reti:  87’Piro (TNF).

Note:  Ammoniti:Porfiri (TNF), Scardola (TNF), Piro (TNF) Pallocca (TNF), Rolandone (N), Palma (N) e Tico (N), Calci d’angolo:11-5 per la Nuorese.

Recupero:1’pt e 7’st. Giornata di sole con vento forte, temperatura primaverile.

Buona cornice di pubblico con circa cinquanta tifosi della Nuorese.

 

 

 

Il Team Nuova Florida, un po’ decimato a causa di alucune assenze per infortunio, supera con lo stesso punteggio della gara di andata al ”Mazzucchi” la Nuorese dopo una gara molto combattuta che si è decisa nel finale grazie alla rete di Piro che aveva deciso anche il “match” disputato una settimana al “Frogheri”. Ad inizio gara, i sardi sono più aggressivi mentre i biancorossi sono un po’ contratti. Al 6’, sugli sviluppi di un angolo battuto corto dalla sinistra da Cocco per Russu, Cocco effettua un “tiro-cross” insidioso che per poco non sorprende, grazie al vento forte, Giordani A. che si rifugia in calcio d’angolo. E’ un buon momento per i verdeblù che due minuti dopo, sono molto pericolosi: su angolo dalla sinistra di Cocco, Kiwobo conclude a rete dalla distanza con il pallone che finisce a fil di palo alla sinistra di Giordani A. Gli ospiti premono ma i romani si difendono con ardore lottando molto a centrocampo. Nel finale di tempo, al 35’, il Team Nuova Florida reclama un rigore per un possibile tocco di mano in barriera sul calcio di punizione di Massella ma il direttore di gara Nuzzo di Seregno lascia proseguire. Prima dell’intervallo, la Nuorese va vicino al goal con un calcio di punizione di Cocco che viene respinto da Giordani A. ma poi l’arbitro ravvisa un fallo di Palma su Giordani A. ed il Team Nuova Florida si salva… Ad inizio ripresa, la squadra di Fraschetti insiste ed al 6’ reclama la concessione di un calcio di rigore: su angolo di Cocco dal versante destro, Tico conclude prontamente a rete con il pallone che viene forse intercettato con la mano ma l’arbitro lascia correre. I sardi premono e due minuti dopo, vanno vicino al goal: Cocco serve Tico che conclude a rete ma Giordani A. fa buona guardia deviando in angolo alla sua destra. La Nuorese insiste ed al 9’, il direttore di gara Nuzzo di Seregno annulla un goal alla Nuorese: su angolo dalla sinistra di Cocco, Rolandone, tra i migliori dei verdeblù con Cocco e Tico, fa da sponda di testa per il “tap-in” in rete sul secondo palo di Palma ma l’arbitro, su segnalazione del secondo assistente Tini Brunozzi di Foligno, ravvisa un fallo di mano dell’attaccante sardo nonostante le proteste dei sardi. Al 12’, primo cambio per Bussone che manda in campo Lanzi per Capitan Tisei, un po’ stanco, cercando più freschezza a centrocampo. Con il passare dei minuti dopo,i biancorossi crescono mentre i verdeblù cominciano ad accusare un po’ di stanchezza lasciando inevitabilmente ampi spazi in contropiede alla squadra di Bussone. Cinque minuti dopo, il Team Nuova Florida spreca una clamorosa opportunità per passare in vantaggio: Porfiri lancia dalle retrovie Piro che s’invola sulla destra offrendo un assist “al bacio” Massella che tenta il “tocco di fino” dall’area piccola con un pallonetto morbido che non sorprende Ruggiu chesventa la minaccia. Fraschetti vede la sua squadra un po’ in difficoltà da un punto di vista fisico e manda in campo al 23’ Flavioni al posto di Delrio cercando più freschezza a centrocampo. Alla mezz’ora, secondo cambio per Bussone con l’ingresso sul terreno di gioco di Giordani M. al posto di Massella nell’intento di trovare più freschezza in fase offensiva. Tre minuti dopo, Fraschetti tenta il “tutto per tutto” effettuando una doppia sostituzione con Galeadis e Grigoriadis al posto Palma e Cocco cercando più vivacità in attacco edi sbloccare il risultato. Poco dopo, i biancorossi sono molto pericolosi: su angolo dalla destra di Piro, Porfiri, tra i migliori in campo con Piro, Citro e Lauri, svetta di testa ma Ruggiu devìa in angolo alla sua sinistra. Nel finale, i padroni di casa premono mentre i sardi calano vistosamente. Al 35’, il “team” di Bussone è pericolosissimo: sul lancio di Porfiri, Piro, indisturbato, colpisce bene di testa in tuffo a centro area ma Ruggiu si supera con un grande intervento salvando la sua porta. Poco dopo, Citro ci prova con un rasoterra dalla distanza ma il portiere sardo, seppur con un po’ di affanno, blocca il pallone in due tempi. La Nuorese perde lucidità mentre i biancorossi cercando di chiudere la partita . Al 42’, i biancorossi passano in vantaggio: Lauri ruba palla a centrocampo e lancia Piro che s’invola solo davanti a Ruggiu e lo trafigge con un gran tiro che finisce in rete sotto la traversa. E’ il “goal-qualificazione” del Team Nuova Florida che fa esplodere di gioia il “Mazzucchi”…  Dopo ben sette minuti di recupero, al triplice fischio di Nuzzo di Seregno, buona la sua direzione, grande gioia in campo e sugli spalti con la squadra di Bussone che approda ai quarti di finale della Coppa Italia Dilettanti dove affronterà la compagine campana del Tre Pini che milita però nel campionato molisano per continuare a coltivare il sogno di arrivare in serie D senza però trascurare il campionato.

 

 

 

IL “DOPO-PARTITA” DEL MAZZUCCHI CON I DUE ALLENATORI

 

 

 

Andrea Bussone (all.Team Nuova Florida): “Sapevamo che sarebbe stata un’altra “battaglia”, dopo la bella prova in Sardegna, ma abbiamo interpretato la gara nel modo giusto giocando molto bene contro una squadra molto forte come la Nuorese… Sono molto soddisfatto per i ragazzi che hanno meritato la qualificazione ai quarti di finale dove ora affronteremo il Tre Pini Matese che al momento conosco poco. Il nostro primo obiettivo rimane però sempre quello del campionato in cui viviamo alla giornata sperando di recuperare alcuni giocatori infortunati. Ora abbiamo due settimane per pensare solo al campionato a cominciare dalla sfida casalinga contro l’Atletico Vescovio che non dobbiamo assolutamente sottovalutare e dove penso che tutto si deciderà in “volata” nonostante il vantaggio in classifica della Valle del Tevere…”.

Fabio Fraschetti (all.Nuorese): “Siamo molto amareggiati del verdetto del campo ma la nostra qualificazione è stata senz’altro compromessa nella gara diandata mentre nella gara odierna, non ho niente da rimproverare ai miei giocatori che hanno disputato una buona partita. Dopo un buon primo tempo, era inevitabile un calo nella ripresa ma alla fine i nostri avversari erano più freschi fisicamente ed alla fine, al di là degli episodi che ci hanno penalizzato, hanno meritato la qualificazione dato che nell’arco delle due partite, hanno giocato meglio di noi…”