Super Delgado travolge il Montespaccato, finisce 2 a 5 al Don Pino Puglisi.

Simone Capone 10 marzo 2019 Commenti disabilitati su Super Delgado travolge il Montespaccato, finisce 2 a 5 al Don Pino Puglisi.
Super Delgado travolge il Montespaccato, finisce 2 a 5 al Don Pino Puglisi.

A cura di Giorgia Masala

Montespaccato Savoia – UniPomezia 2-5

Montespaccato Savoia: Langellotti, Di Nezza, Nanci, Guiducci, Sismondi, Romondini, Bernardi (33’ st Rita), Fumini (17’ st Penge), Sandu, Calì, De Dominicis. All.: Belli

UniPomezia: Caruso, Piscitelli, Casciotti, Ilari (10’ st Abedoy), Franceschi (29’st Matano), Ramcescki, Porzi, Ciaramelletti, Ventura, Delgado (41’ st Spaziani), Morelli (12’st Valle). All.: Grossi

Marcatori: 11’ rig., 48’, 71’ Delgado, 50’ Calì, 69’ De Dominicis, 77’ Ciaramelletti, 88’ Valle.

Note: ammoniti Ramcescki, Porzi,  Delgado; espulsi Sismondi e Matano

 

Il Montespaccato Savoia ospita in casa L’UniPomezia di Delgado & co., per 3 punti fondamentali alla corsa per i Play Off (in caso della vittoria del Nuova Florida, nella Coppa Italia di Eccellenza).

La partita si fa viva già dai primissimi minuti del primo tempo, al 3’ Morelli di testa manda la palla di poco al lato della porta.

All’ 8’ minuto arriva il primo cartellino giallo del match, fallo di Ramcescki su Di Nezza che gli costa l’ammonizione.

10’ De Dominicis di mano, devia il cross di Ramcescky: rigore per gli uomini di Grossi.

All’ 11’ Delgado sul dischetto spiazza Langellotti: 0-1 per l’UniPomezia.

Ancora pressing degli ospiti, al 12’ Morelli di testa schiaccia a terra, ma Langellotti para in tutta sicurezza.

Al 14’ il già ammonito Ramcescki cerca di saltare il portiere avversario, ma commette fallo. Resta a terra per alcuni minuti il giovane Langellotti.

Al 21’ lampo del Montespaccato, Fumini per Calì che spizza sul palo destro; Caruso prontamente para.

Gli ultimi minuti di gioco si chiudono con il pressing del Montespaccato e con la sforbiciata di Calì, che però si trova in posizione di fuorigioco.

Al 47’ si conclude il primo tempo sul risultato di 0-1 per gli ospiti.

Il secondo tempo riparte sulla falsariga del primo.

Al 48’ Nanci perde palla e ne approfitta l’Unipomezia con Ramcescki che serve Delgado. Il numero 7, a tu per tu con il portiere, non sbaglia e gonfia la rete. 0-2 al Don Pino Puglisi.

Ma il Monte Savoia non ci sta: due minuti più tardi De Dominicis, salta l’uomo, e sulla linea del fondo serve Calì che freddamente la spinge dentro. Si riaprono i giochi: 1 a 2 con Calì che mette a segno la sua 26 esima rete stagionale.

Al 57’ esce Morelli per il numero 10 Valle. Cambio anche tra le file del Monte Savoia, fuori Fumini dentro Penge.

Al 66’ le speranze di rimonta dei padroni di casa sembrano svanire: Sismondi atterra da dietro Casciotti.

L’arbitro Di Palma espelle il difensore per gioco pericoloso.

Monte in 10 e strada in salita per gli uomini di Belli, allontanato dalla panchina al 67’ per proteste.

Ma, al 69’, quando i giochi sembrano finiti, Calì raccoglie in area un cross da Di Nezza, calcia e De Dominicis, su respinta, infila la palla nella porta avversaria. 2-2 e pubblico in delirio.

La gioia del Monte, però, dura poco, al 71’, dopo un’azione manovrata, Delgado con un destro al volo riporta l’UniPomezia in vantaggio. Tripletta per spagnolo.

Al 77’ Il Monte Savoia cerca estenuamente il gol del pareggio, ma viene beffato in contropiede dal gol Ciaramelletti che riporta in vantaggio i pontini.

All’82’ si ristabilisce la parità numerica in campo: Di Nezza atterra Matano, il quale reagisce con un gesto antisportivo sanzionato con il cartellino rosso da Di Palma.

Al 88’ arriva il definitivo KO per il Montespaccato: il destro a giro di Valle, scavalca il portiere e decreta il definitivo 2 a 5.

Al 90’ si salva il Monte dal possibile 2 a 6, il tiro di Ramcescki, infatti, trova il palo.

Si conclude al 95’, con il risultato di 2 a 5, il pirotecnico incontro tra Montespaccato Savoia e UniPomezia.