Il Sora si prende la rivincita: Itri battuta e vetta del girone ad un passo

Andrea Dirix 1 ottobre 2018 Commenti disabilitati su Il Sora si prende la rivincita: Itri battuta e vetta del girone ad un passo
Il Sora si prende la rivincita: Itri battuta e vetta del girone ad un passo
SORA – ITRI  2-1
Sora: Testa, Serrao, Tomei, Faiola (39’st Antonini), Casalese, Pagnani, Cardazzi, La Rocca G. (43’st Mamadou), Di Stefano (26’st Tomaselli), Cano (1’st Pellino), Reali (39’st Cirelli). A disp. Ferrari D., Esposito, Vezzoli, Del Sorbo. All. Tersigni.
Itri: Stefanini, Zaffino (33’st Pascarella), De Santis, Pernarella, Altobelli, Onorato, Otero (40’st Verrecchia F.), Lubrano (43’st Milone), Rossini, Marrone (28’st Pannozzo). A disp. Bonomo, Di Nucci, Campobasso, Casillo, Verrecchia G. All. Minieri.
Arbitro: Palumbo di Bari.
Marcatori: 20′ Cardazzi (S), 41′ Onorato (I), 75′ Pellino (S).
Note: ammoniti Faiola per il Sora, De Santis, Altobelli, Otero, Pannozzo per l’Itri; angoli 5-3; rec. 2’pt, 7’st.
Il Sora Calcio impone la legge dello stadio Tomei e batte 2-1 l’Itri nella quinta giornata del campionato di Eccellenza girone B, balzando al secondo posto in classifica, a -1 dalla capolista Morolo e domenica prossima ci sarà lo scontro diretto. Partita equilibrata e combattuta di fronte ad un pubblico numeroso. Itri subito pericoloso in avvio con Lubrano che al 7′ manda a lato davanti alla porta bianconera. Il Sora si vede al 10′ con Di Stefano forse trattenuto in area, ma l’arbitro fa proseguire. Al 20′ il vantaggio bianconero: Gianfederico La Rocca serve Tomei, cross perfetto dalla sinistra sul secondo palo dove Cardazzi si tuffa e di testa insacca in rete. Al 35′ il Sora potrebbe raddoppiare, ma il colpo di testa di La Rocca è di poco alto. Al 41′ il pareggio degli ospiti con Onorato che, servito da Otero, scatta sul filo del fuorigioco e supera Testa. Ad inizio di secondo tempo Cano viene sostituito da Pellino, che sarà decisivo. Al 13′ però è pericoloso l’Itri con una ripartenza e il tiro di Rossini che impegna Testa in una difficile respinta. Al 18′ calcio di punizione da buona posizione di Reali, che però manda alto sulla traversa. Al 30′ la rete decisiva: la difesa dell’Itri non riesce a disimpegnare, ne approfitta Pellino, che vede Stefanini fuori dai pali e lo trafigge con uno splendido pallonetto che infiamma lo stadio Tomei. Nel finale è un assedio da parte dell’Itri, ma il Sora controlla bene il gioco e dopo ben sette minuti di recupero l’arbitro fischia la fine.
(Ufficio Stampa Sora)
sport in oro 2018-2019 banner