SOLIMINA: “DA 1 A 10 SONO CONTENTO 12 DI ESSERE TORNATO A VITERBO”

Andrea Dirix 19 novembre 2013 Commenti disabilitati su SOLIMINA: “DA 1 A 10 SONO CONTENTO 12 DI ESSERE TORNATO A VITERBO”
SOLIMINA: “DA 1 A 10 SONO CONTENTO 12 DI ESSERE TORNATO A VITERBO”

E’ tornato ed è carico a pallettoni.

A Viterbo il Solimina-bis è ufficialmente cominciato durante la notte, frenetica, convulsa, ricca di colpi di scena come è stata tutta la giornata di ieri.

Per raccontarvela, dobbiamo necessariamente fare un passo indietro.

L’eco degli scricchiolii sospetti del post-Monterosi si era diffuso intorno al Rocchi già dalla tarda mattinata di ieri, quando la famiglia Camilli aveva convocato una riunione tecnica ad Acquapendente per esaminare la situazione a tutto tondo.

Sentito il parere di tutti i protagonisti, la proprietà ha cominciato ad interrogarsi circa le ultime uscite della Viterbese Castrense, che nelle ultime settimane era riuscita a vincere solo una partita in campionato, acciuffando per il rotto della cuffia una qualificazione ai quarti con il Borgo Podgora.

Al di là dei risultati, quello che aveva preoccupato maggiormente i vertici del club era stato vedere una squadra piatta e senza mordente.

Segnali che hanno indirizzato la presidenza verso un deciso cambio di rotta.

Via Pirozzi, dunque, e largo al rientro di Solimina, convocato nella serata di ieri per una riunione che si è conclusa in orario antelucano.

Queste le sue prime parole, che sprizzano gioia e dribblano con eleganza le polemiche sorte all’indomani del suo esonero.

“Sono felicissimo di essere tornato qui e non vedo l’ora di rimettermi al lavoro.

Quanto felice da uno a dieci?

Direi dodici, perchè se prima avevo la convinzione che il campionato lo avremmo vinto, ora lo ribadisco con forza”.

Quale atteggiamento si aspetta di trovare dai tifosi gialloblu?

“Mi aspetto di rivedere quella spinta che già c’era in precedenza.

I tifosi sono fondamentali per noi e sta a noi non deluderli.

Spero che capiranno il momento e ci sostengano con tutta la passione di cui sono capaci”.

Incontrerete l’Empolitana Giovenzano.

Che partita vuole vedere dalla sua squadra?

“Desidero una prova di grande orgoglio da parte dei ragazzi.

Dobbiamo vincere, non ci sono altri obiettivi”.

A breve si aprirà la fatidica finestra di mercato di dicembre…

“Abbiamo parlato con la società anche di questo.

Verranno inseriti quei tre o quattro elementi che ci consentiranno di affrontare il girone di ritorno, quando le insidie sono ancora maggiori che all’andata”.

Fin qui, Solimina che già nel pomeriggio dirigerà la sua prima seduta di allenamento a Viterbo.

Nodo-tagli: si era sparsa la voce che il ritorno del tecnico romano potesse bloccare l’addio di Toscano, De Vecchis e De Francesco, ma non sarà così.

La società ha precisato che l’indicazione fornita ieri resta valida, perciò i tre calciatori saranno liberi di trovarsi una nuova sistemazione a partire dal 2 dicembre.

Siamo lieti di annunciarvi infine che Claudio Solimina ed il direttore sportivo della Viterbese Castrense, Alfonso Morrone, saranno ospiti della trasmissione Sport in Oro domenica prossima a partire dalle ore 19.

Si prevede una puntata scoppiettante.