SERIE D – S. CESAREO A +2 SULLA SAMB. SCONTRI AL “DEL CONERO” NEL DERBY. GIRONE F: FINISCE IN PARITA’ VITERBESE-FLAMINIA

alfredo 18 marzo 2013 Commenti disabilitati su SERIE D – S. CESAREO A +2 SULLA SAMB. SCONTRI AL “DEL CONERO” NEL DERBY. GIRONE F: FINISCE IN PARITA’ VITERBESE-FLAMINIA
SERIE D – S. CESAREO A +2 SULLA SAMB. SCONTRI AL “DEL CONERO” NEL DERBY. GIRONE F: FINISCE IN PARITA’ VITERBESE-FLAMINIA

Trentuno i gol messi a segno nella 27^ giornata di serie D (girone F). Turno che ha visto resuscitare l’Ancona. Dopo 3 sconfitte nelle ultime 4 partite la squadra di Favo ha bloccato sul pari la Sambenedettese nel derby. Il pareggio permette ai dorici di restare nei playoff (ma incombe sempre la penalizzazione per il caso-Bellucci) e non soddisfa di certo la Samb che perde il primato a vantaggio del San Cesareo. Il derby ha avuto però un brutto epilogo. Già prima del match alcune auto di tifosi rossoblù erano state danneggiate all’ingresso dello stadio. Ma è nel dopopartita che si sono registrati alcuni episodi gravi: tre agenti delle forze dell’ordine sono rimasti leggermente contusi nel tentativo di evitare che le due tifoserie venissero a contatto. Nel parcheggio antistante sono state inoltre rinvenute decine di bottigliette molotov e una tanica contenente liquido infiammabile nella zona riservata ai tifosi della Samb. La decima di ritorno si è chiusa con 4 calci di rigore, tutti trasformati, 4 doppiette (Di Iorio dell’Astrea, Fazio dell’Isernia, Siclari del San Cesareo e Miani del Termoli) e la tripletta di Tommaso Gabrielloni della Jesina nel 4-2 contro l’Isernia. Il San Cesareo stacca nuovamente la Samb portandosi a +2. Ai rossoblù di Fabrizio Ferazzoli è sufficiente la doppietta di Siclari per superare al “Pera” l’Angolana. Delude la Maceratese scavalcata al terzo posto dal Termoli. I marchigiani ottengono il settimo risultato utile consecutivo ma vengono bloccati in casa dalla Recanatese (1-1). Proteste in Termoli-Vis Pesaro. La squadra di Magi è infuriata per il calcio di rigore, a suo dire inesistente, che ha dato il la alla rimonta molisana, quando la Vis conduceva 2-1. Tonfo della Civitanovese in casa con il Città di Marino. Trema la panchina di Cornacchini. I castellani invece abbandonano l’ultimo posto in classifica e ottengono la prima vittoria del 2013 dopo 9 sconfitte consecutive. Rimonta Astrea. I ministeriali vanno sotto di due reti a “Casal del Marmo” contro il fanalino di coda San Nicolò, poi la straordinaria rimonta con Mollo e Di Iorio (doppietta). Pari del Fidene sul campo del Celano. I laziali di Chiappara, in vantaggio con Selva, vedono sfumare la vittoria a dieci minuti dal termine. In chiave-salvezza importante successo esterno dell’Amiternina ad Agnone. Nel girone F finisce 1-1 il derby Viterbese-Flaminia: la città dei papi contro quella della ceramica. La squadra di Farris non tiene il vantaggio siglato al 21’ del primo tempo dal solito Vegnaduzzo. Per i rossoblù di Puccica ci pensa Sciamanna allo scadere della prima frazione a riportare la situazione in equilibrio. Cambio al vertice della classifica. Il Sansepolcro (2-1 sullo Scandicci) scavalca in vetta il Castel Rigone (pari casalingo con il Fiesolecaldine).     

Piero Zomegnan