SERIE D – LA PRESENTAZIONE DELLA 28^ GIORNATA. SU TUTTI I CAMPI UN MINUTO DI RACCOGLIMENTO

alfredo 22 marzo 2013 Commenti disabilitati su SERIE D – LA PRESENTAZIONE DELLA 28^ GIORNATA. SU TUTTI I CAMPI UN MINUTO DI RACCOGLIMENTO
SERIE D – LA PRESENTAZIONE DELLA 28^ GIORNATA. SU TUTTI I CAMPI UN MINUTO DI RACCOGLIMENTO

Due gli anticipi in programma per la 28^ giornata (undicesima di ritorno) di serie D (girone F). si giocheranno domani, infatti, Renato Curi Angolana-Jesina e San Nicolò-Maceratese. I nerazzurri, che sfidano la squadra dell’ex allenatore Daniele Amaolo, protagonista in passato sulla panchina degli abruzzesi, cercano il riscatto al Comunale dopo la sconfitta di San Cesareo. Uno stop che poteva certamente starci, considerando che Ferraresi e compagni si sono trovati di fronte la capolista del girone F. I marchigiani non perdono fuori casa da cinque partite. Nell’altra sfida di sabato pomeriggio il San Nicolò, fanalino di coda, ospita la Maceratese di Guido Di Fabio. La società teramana ha accettato in settimana le dimissioni presentate dal tecnico Rinaldo Cifaldi, richiamando in panchina Edmondo De Amicis. Il resto del programma si disputerà domenica 24 (inizio ore 14,30). Il San Cesareo, tornato solitario al comando dopo il successo sull’Angolana, riceve al “Pera” l’Olympia Agnonese, mentre è attesa da un test sicuramente più importante, e difficile, la Sambenedettese, impegnata contro il Termoli, sicuramente la formazione più in forma del momento. Al “Riviera delle Palme” si giocherà ancora una volta a porte chiuse. La Corte di Giustizia Federale ha infatti respinto il ricorso presentato la scorsa settimana dalla società rossoblù dopo la pesante decisione del Giudice Sportivo di punire il club marchigiano con un’ammenda e due gare senza pubblico. A porte chiuse si disputerà anche Amiternina-Ancona. A sorpresa il sindaco di Scoppito (L’Aquila) non ha dato l’ok sull’agibilità dell’impianto della cittadina abruzzese. Pertanto, niente spettatori, come ormai avviene a Scoppito da due mesi a questa parte. Il successo esterno sul campo dell’Agnonese ha riportato entusiasmo sulla sponda aquilana dopo tre gare senza vittoria. Momento, invece, molto complicato per la squadra di Favo, che, per la seconda stagione consecutiva, ha detto addio con largo anticipo ai sogni di promozione diretta in Lega Pro. Il Celano prova ad avvicinarsi alla Civitanovese e a respingere l’attacco della Recanatese, impegnate nel derby in un vero e proprio scontro-salvezza. I marsicani se la vedranno con l’Isernia dopo tre partite senza i tre punti. Chiudono il programma il derby laziale Fidene-Marino e la sfida-playoff Vis Pesaro-Astrea. Due gli anticipi al sabato anche nel girone E: Bastia-Castel Rigone e Pontevecchio-Deruta. Impegnata a Scandicci, la Viterbese proverà a tenere il passo delle prime, mentre la Flaminia, che ospita la Pianese, va a caccia del quinto risultato utile consecutivo. Su tutti i campi verrà osservato un minuto di raccoglimento per onorare la memoria dell’olimpionico Pietro Mennea.

Piero Zomegnan