SERIE D – IL S. CESAREO PERDE, LA SAMB PURE: NEL GIRONE F GIOCHI ANCORA APERTI. GIRONE E: LA VITERBESE SBANCA SANSEPOLCRO, FLAMINIA IN RIMONTA SULL’AREZZO

alfredo 22 aprile 2013 Commenti disabilitati su SERIE D – IL S. CESAREO PERDE, LA SAMB PURE: NEL GIRONE F GIOCHI ANCORA APERTI. GIRONE E: LA VITERBESE SBANCA SANSEPOLCRO, FLAMINIA IN RIMONTA SULL’AREZZO
SERIE D – IL S. CESAREO PERDE, LA SAMB PURE: NEL GIRONE F GIOCHI ANCORA APERTI. GIRONE E: LA VITERBESE SBANCA SANSEPOLCRO, FLAMINIA IN RIMONTA SULL’AREZZO

Giornata incredibile quella che si è appena conclusa nel girone F. L’Ancona tiene aperta la lotta per il primo posto vincendo 2-1 in casa della capolista San Cesareo grazie a un gol realizzato da Artiaco nel recupero. E dire che Ferazzoli, tecnico dei laziali, era stato buon profeta in settimana nel temere il potenziale offensivo dei dorici, alla fine rivelatosi decisivo nella sfida del “Pera”. La vittoria dei biancorossi tiene ancora vive le speranze della Sambenedettese che, nella 32^ giornata, perde 2-0 nel derby di Pesaro contro la Vis (in gol Ridolfi e Paoli) ma resta seconda in classifica con 65 punti, sempre a una sola lunghezza dalla vetta e a due giornate dalla fine del campionato. Pesa la sconfitta di Pesaro con le espulsioni del tecnico Palladini, Napolano e Ianni e un incredibile rigore non concesso alla Samb per fallo su Caselli al 44’ e sul risultato di 1-0. Domenica prossima Samb-Isernia e Civitanovese-San Cesareo. Alle spalle dei rivieraschi risalgono il Termoli (62) e anche la Maceratese (60) che vince 2-1 a Roma contro l’Astrea grazie a una doppietta del bomber Melchiorri. Successo che vale ormai la salvezza anticipata per la Jesina che vince 2-1 in Molise contro l’Agnonese, così anche la Civitanovese che compie un bel passo per ottenere la salvezza diretta vincendo 4-3 a Teramo contro il fanalino di coda San Nicolò (già retrocesso) e salendo a +2 dalla zona playout. Solo un pareggio per la Recanatese che non va oltre lo 0-0 contro il Fidene e resta terzultima in classifica a -7 dal sestultimo posto dove si trova l’Amiternina (pari in casa contro il Termoli). Pareggio 1-1 anche tra Angolana e Celano mentre l’Isernia vincendo 3-2 contro il Città di Marino condanna i castellani di Mariani alla matematica retrocessione. Dopo sole due stagioni in serie D la formazione del presidente Antonio Esposito torna amaramente nel campionato di Eccellenza. Nel girone E la Viterbese sbanca Sansepolcro spezzando definitivamente il sogno promozione dei bianconeri. Il match “Buitoni” si è concluso 3-1 in favore della squadra di Farris che vede sempre più vicina la vetta (-3) dopo il pareggio per 1-1 della capolista Castel Rigone sul campo del Lanciotto. Il Flaminia in rimonta supera per 3-2 nel finale l’Arezzo e vede più da vicino la possibilità di giocarsi la salvezza che certamente passerà per la lotteria dei playout.         

Piero Zomegnan