Serie D girone E, il commento alla dodicesima giornata: derby laziale a Rieti, il San Donato prova l’allungo

Mattia Monti 3 Dicembre 2021 Commenti disabilitati su Serie D girone E, il commento alla dodicesima giornata: derby laziale a Rieti, il San Donato prova l’allungo
Serie D girone E, il commento alla dodicesima giornata: derby laziale a Rieti, il San Donato prova l’allungo

Riparte il campionato di Serie D, mancano poche settimane alla pausa per le festività e le squadre vogliono provare a portare a casa il massimo per andare in vacanza con qualche certezza in più. Andiamo ad analizzare nel dettaglio la 12esima giornata del girone E.

C’è aria di derby a Rieti, dove scenderanno in campo la squadra di Boccolini e il Flaminia Civitacastellana. Nelle ultime giornate, la distanza tra le due compagini si è ridotta a 4 punti, complici i risultati altalenanti dei biancorossoblù, che se fino a un paio di settimane fa sembravano una tra le squadre più in forma, ora si ritrovano a 15 punti in classifica senza però poter tirare un sospiro di sollievo.

Nella stessa situazione si trova il Montespaccato, a 15 punti e a metà della graduatoria, anche se a un certo punto sembrava potesse andare a insidiare le prime della classe, perlopiù toscane. La squadra di Mucciarelli ospiterà il Cannara quartultimo in quello che sembra un match orientato verso un successo interno, visti anche i recenti risultati degli umbri.

In cima alla classifica c’è sempre il San Donato Tavarnelle, che anticiperà a oggi il suo match casalingo contro il Tiferno Lerchi, mentre la seconda in classifica Follonica Gavorrano scenderà in campo alla stessa ora ospitando lo Scandicci.

Al Poggibonsi toccherà invece domani provare a rispondere alle rivali toscane. L’avversaria sarà la Sangiovannese, appena sopra la zona playout e reduce dal pari contro la Pianese.

Inseguono Lornano Badesse e Arezzo, rispettivamente impegnate contro Trestina e Pro Livorno Sorgenti, con l’intenzione di sfruttare eventuali passi falsi di chi sta davanti.

Sfida salvezza di tutto rispetto e interesse tra la penultima Cascina e l’Unipomezia che invece occupa l’ultima piazza. I padroni di casa sono a 7 punti, i laziali a 6. Facile pensare che una vittoria sarebbe pesantissima per entrambe.