SERIE D GIR. G, TRA LE DUE LITIGANTI…LA TURRIS GODE

Valerio Caprino 8 aprile 2013 Commenti disabilitati su SERIE D GIR. G, TRA LE DUE LITIGANTI…LA TURRIS GODE
SERIE D GIR. G, TRA LE DUE LITIGANTI…LA TURRIS GODE

A cura di VALERIO CAPRINO

E così siamo arrivati a quattro giornate dal termine di questo girone che equilibrato era, ed equilibrato continua ad essere. Bene o male tutte le big hanno accusato un  periodo di flessione, concedendo alle rivali la possibilità di sperare. L’ultima flessione è stata della Sef Torres (che comunque ad onor del vero è imbattuta da 21 turni) ultimamente afflitta da “pareggite” (nel girone di ritorno solo 4 vittorie e ben 9 pareggi) e che ha di conseguenza consentito alle agguerritissime campane di rifarsi sotto. E ieri nel catino del “Vanni Sanna” davanti a oltre 2500 spettatori è arrivato un altro 0-0 (risultato piuttosto scontato) nel big match contro la Casertana, seguita in terra sarda da un nutrito gruppo di sostenitori. Ai punti avrebbe meritato senza dubbio di più la squadra di Vincenzo Maiuri che ha creato almeno 4 nitide occasioni (tra cui una traversa di Palumbo), mentre la Torres ha avuto nel primo tempo la grande occasione per passare, fallita però in malo modo. Dunque lo spettacolo più che dal campo è arrivato dagli spalti vista l’imponente cornice di pubblico. Un pareggio che ha fatto sorridere e non poco la Turris del presidente Moxedano. Il goal dell’argentino Arcamone al 92’ ha regalato una vittoria fondamentale ai corallini, condannando il Carlo Lanza alla prima sconfitta da quando allena il Budoni. Era stata proprio la compagine sarda a passare in vantaggio col ritrovato Antonio Borrotzu, ma nella ripresa Mannone prima e Arcamone poi hanno regalato alla squadra di mister Fabiano un’incredibile vittoria che porta i biancorossi a meno 2 dalla vetta. E ora domenica prossima il “Liguori” si vestirà a festa per un’imperdibile Turris – Sef Torres. Grande bagarre anche per i play off. Abbastanza tranquilla in questo senso la Sarnese di Balzano che con una ripresa super, rifila 4 reti al Selargius sempre più in crisi di risultati. Anche la Lupa consolida il suo posto nei play off grazie alla vittoria di misura sull’Arzachena firmata dal brasiliano Pippi. Sale ancora l’Ostiamare che non sembra soffrire di vertigini. La resistenza del Portotorres all’ “Anco Marzio” dura fino alla mezzora della ripresa quando Daniele Piro regala ai biancoviola 3 punti fondamentali per rimanere in alto. Nello scontro diretto è invece il Sora a sorridere ancora grazie ad un ottimo secondo tempo in cui realizza ben 3 reti al malcapitato San Basilio Palestrina che pure si era portato per prima in vantaggio con Perrulli. Per i play off dunque ci sono anche gli uomini di Castellucci. Sul neutro del “Domenico Fiore” di Marino, il Cynthia ottiene una vittoria importante per aumentare il distacco dalla zona play out. Vittoria in rimonta firmata da Fanasca e Gamboni dopo il repentino vantaggio ospite con Russo. Unica nota negativa l’espulsione del genzanese Palmiteri per proteste. Il centravanti ora rischia di stare fermo per qualche domenica. A metà classifica sale l’Isola Liri grazie alla cura Grossi (nella foto) che continua a fare effetto. Il risultato di 4-0 in favore della squadra biancorossa a Cagliari contro il Progetto Sant’Elia la dice tutta sull’andamento della gara. Il Portotorres con la sconfitta di Ostia deve guardarsi alle spalle per un possibile rientro di Budoni e Anziolavinio che comunque sono ancora distanti rispettivamente 5 e 6 punti. Chiudiamo dunque proprio con la zona play out. Perdono tutte: Progetto Sant’Elia, Real Hyria Nola (attualmente sarebbero entrambe direttamente in Eccellenza), Selargius, Civitavecchia e Budoni. Sorride solo l’Anziolavinio che fa suo lo scontro diretto con il Civitavecchia. Una doppietta di Amassoka fa felice il patron Rizzaro nel giorno del ricordo dello storico segretario Nando Pellegrini venuto a mancare in settimana. Una boccata d’ossigeno per la squadra biancoblu, contro quell’avversario che potrebbe ritrovarsi di fronte proprio negli spareggi play out. Un Civitavecchia che sul campo stava rispondendo alla grande nelle ultime settimane e che invece con gli ultimi problemi legati all’esclusione dalla rosa di Raffaele Di Giacomo e Francesco Ferretti, nonché il possibile esonero di Stefano Ferretti, ha visto peggiorare nuovamente la sua situazione.

valeriocaprino@hotmail.it