Sabatino torna sul mercato: “La Sambenedettese? Esperienza splendida, ora sono pronto ad ascoltare nuove offerte”

Andrea Dirix 30 giugno 2017 Commenti disabilitati su Sabatino torna sul mercato: “La Sambenedettese? Esperienza splendida, ora sono pronto ad ascoltare nuove offerte”
Sabatino torna sul mercato: “La Sambenedettese? Esperienza splendida, ora sono pronto ad ascoltare nuove offerte”

Si è ufficialmente conclusa dopo un biennio condito da numerose soddisfazioni l’esperienza di Alessandro Sabatino a San Benedetto del Tronto.

Il calciatore romano, esploso anni fa con la maglia del San Filippo Neri di Chicco Boccaccio in Eccellenza e successivamente apprezzato con le maglie di Juve Stabia, Potenza, Messina, San Cesareo e Rieti, proseguirà il proprio percorso calcistico lontano dall’Adriatico.

Una scelta dettata soprattutto dal desiderio di essere più vicino alla famiglia.

Negli ultimi giorni si sono sparse voci di un suo possibile approdo a Monterosi, in virtù della presenza del suo ex mentore Fabrizio Ferazzoli sulla panchina del Martoni nella prossima stagione.

Nulla di tutto ciò.

Al momento, il calciatore romano non ha ancora preso accordi con nessuno, come egli stesso conferma ai nostri microfoni.

“La mia esperienza con la Sambenedettese è terminata, ma i rapporti con la famiglia Fedeli sono rimasti splendidi – esordisce Sabatino – Desidero salutare i tifosi rossoblu, che con me sono stati spettacolari.

Credo e spero di aver sempre onorato al 100% la maglia.

Il bilancio?

 E’ senz’altro positivo.

In Serie D siamo stati protagonisti di una stagione di alto livello, vincendo con merito il nostro girone, mentre quest’anno, nonostante per molti dei nostri giovani fosse l’esordio in Lega Pro, siamo andati oltre ogni più rosea aspettativa”.

Sabatino è esploso relativamente tardi rispetto al suo talento.

Agli esordi giostrava in prevalenza da esterno o da seconda punta, poi nel corso del tempo ha arretrato leggermente il proprio raggio d’azione, offrendo sempre un rendimento che lo ha fatto ben volere ovunque sia andato.

“Non ho rimpianti per quanto riguarda la mia carriera – ammette con sincerità Sabatino – Se ho giocato in prevalenza in Serie D, si vede che era quella la categoria che meritavo”.

Il futuro del calciatore classe 1981 è ancora tutto da scrive.

“Qualcuno sta facendo girare la voce che io abbia già firmato con il Monterosi, ma non è vero – rimarca il giocatore – Al momento sono libero e valuto le offerte che mi presentano, senza chiudere la porta a nessuno”.