S.BASILIO PALESTRINA TRAVOLGENTE, ABBATTUTO IL SORA

redazione 27 novembre 2012 Commenti disabilitati su S.BASILIO PALESTRINA TRAVOLGENTE, ABBATTUTO IL SORA

S.Basilio Palestrina-Sora 3-1

S.Basilio Palestrina:Apruzzese, Pralini (86’Di Finizio), Fagioli, Luciani, Casalese, D’Ambrosio, Galante, Capodaglio, De Angelis M. (89’Deli), Perrulli (72’Berardi), Morbidelli. A disp.:De Angelis P., Corasaniti, Luchi, Amendola. All.:Pirozzi.

Sora:Roncone, Cardazzi (68’Pastore), Cancelli, Terra, Barone (61’Molinaro), Iovinella, La Rotonda (46′ Castellano), Simoncelli, Pellecchia, Branicki, Lucchese. A disp.:Nardozzi, Bellucci, Coluccia, Cirelli. All.:Castellucci.

Arbitro:Detta di Mantova.

Ass.arb.li:Vitale di Fratamaggiore e Fiorillo di Salerno.

Marcatori:56′ ed 83′ De Angelis M. (SP), 60’Perrulli (SP), 70’Branicki (SO).

Note:Espulso al 59′ Iovinella (SO) per somma di ammonizioni. Ammoniti:Fagioli (SP), Galante (SP) e Morbidelli (SP) e Pellecchia (SO). Calci d’angolo:7-5 per il S.Basilio Palestrina. Recupero:0’pt e 2’st. Giornata di sole, temperatura mite. Presenti cento tifosi del Sora.

Un grande S.Basilio Palestrina travolge il Sora per 3-1 al “Francesca Gianni” conquistando la quarta vittoria in cinque gare dopo una gara molto entusiasmante soprattutto nella ripresa. I padroni di casa si presentano con un 4-2-3-1 con Galante, Perrulli e Morbidelli alle spalle di De Angelis M. unica punta mentre i bianconeri rispondono con un 4-4-2 con Pellecchia e Branicki in attacco. Il direttore di gara è Detta di Mantova, buona la sua direzione. Il primo tempo è molto scialbo con pochi sussulti anche se dopo appena quaranta secondi De Angelis M., tra i migliori in campo con Capodaglio, Perrulli e Luciani, conclude al volo dal limite dell’area ma la sua conclusione insidiosa termina fuori alla destra di Roncone. Le due compagini lottano a centrocampo senza scoprirsi troppo in fase difensiva. Al 31′, su cross di Galante dalla sinistra, il colpo di testa di Perrulli termina alto di poco. L’ultima emozione del primo tempo avviene al 37′ quando il Sora si affaccia per la prima volta dalle parti di Apruzzese: Pellecchia, tra i migliori dei bianconeri con Branicki, “imbecca” molto bene con un pallonetto Lucchese che viene anticipato in uscita dall’estremo difensore dei romani. Nella ripresa, la squadra di Pirozzi preme fin dall’inizio ed al 5′ va vicinissimo al goal: Perulli serve De Angelis M. che conclude a rete dal versante destro ma il suo diagonale termina fuori di “un soffio” alla destra di Roncone creando più di un brivido alla porta dei bianconeri. I padroni di casa insistono e passano in vantaggio all’11’: Perrulli vede bene in velocità Capodaglio che serve un “assist al bacio” dal versante sinistro per De Angelis M. che insacca con un “tap-in” dall’area piccola. Il Sora accusa il colpo e tre minuti dopo il S.Basilio Palestrina ottiene la concessione di un calcio di rigore, ineccepibile, per una trattenuta di Iovinella, già ammonito, su Perrulli sul versante destro dell’area di rigore. Per il difensore sorano, è inevitabile il cartellino rosso decretato dall’arbitro Detta e dal dischetto, Perrulli spiazza Roncone con un tiro di potenza che termina in rete alla sinistra di Roncone. E’ il quinto goal in campionato per il centrocampista della squadra romana. L’ “uno-due” micidiale del “team” di Pirozzi non distrugge completamente la squadra di Castellucci, in inferiorità numerica, che si riporta in partita al 25′: Terra lancia Branicki che approfitta di un errore difensivo dei romani ed insacca solo davanti ad Apruzzese. Per il “bomber” polacco del Sora, è il nono “centro” stagionale. A questo punto, sul 2-1, gli ospiti premono alla ricerca del pari mentre i padroni di casa giocano con un po’ di paura cercando il colpo del ko in contropiede. Alla mezz’ora, i bianconeri vanno molto vicino al 2-2 con Pellecchia, che dopo un bel numero sulla destra, conclude a rete  in diagonale ma il pallone finisce fuori di pochissimo alla destra di Apruzzese ed i padroni di casa si salvano… Al 36′, con il Sora tutto proiettato in avanti, il S.Basilio Palestrina va vicinissimo al terzo goal: Capodaglio lancia molto bene De Angelis M. che si presenta a tu per tu il portiere sorano che riesce però ad “ipnotizzare” il suo tiro deviandolo di piede in calcio d’angolo. Il goal della tranquillità per la squadra di Pirozzi è solo rimandato di tre minuti: Luciani effettua un lancio filtrante per De Angelis M., doppietta per lui nonché “man of the match”, che infila a tu per tu con Roncone. E’ il goal del 3-1 che chiude la partita nonché il sesto goal in campionato per l’attaccante del S.Basilio Palestrina… Al triplice fischio dell’arbitro Detta di Mantova, dopo due minuti di recupero, è festa grande per il pubblico romano presente sugli spalti del “Francesca Gianni” che festeggia la grande impresa del “team” di Pirozzi che dopo questo successo, è ora in piena zona “play-off” anche in virtù del quinto risultato utile consecutivo mentre è un momento “delicato” per il Sora che ha raccolto solo un punto nelle ultime tre gare perdendo la “leadership” del raggruppamento. Sarà importante, da ora in avanti, ritrovare la giusta mentalità per la squadra di Castellucci per poter continuare a lottare per la promozione in Lega Pro fino alla fine della stagione.

Giorgio Attolico