Rotta verso Tre Pini Matese-Team Nuova Florida, l’orgoglio di Bussone: “La rosa meriterebbe l’immediata riconferma, ad aprile non vogliamo riposare…”

Andrea Dirix 19 marzo 2019 Commenti disabilitati su Rotta verso Tre Pini Matese-Team Nuova Florida, l’orgoglio di Bussone: “La rosa meriterebbe l’immediata riconferma, ad aprile non vogliamo riposare…”
Rotta verso Tre Pini Matese-Team Nuova Florida, l’orgoglio di Bussone: “La rosa meriterebbe l’immediata riconferma, ad aprile non vogliamo riposare…”

Mai tour de force fu più benedetto.

Negli ultimi sessantotto giorni, tra Coppa Italia (regionale e nazionale) e campionato il Team Nuova Florida ha disputato qualcosa come quindici gare, mettendo insieme un ruolino di marcia sontuoso e che ha visto cedere gli ardeatini solo una volta (il 27 gennaio scorso, ndr) contro il temibile Real Monterotondo Scalo.

Nel meraviglioso viaggio del club di Franco Marcucci la tappa di Piedimonte Matese è comprensibilmente caratterizzata da grande entusiasmo.

Dopo il doppio confronto con la Nuorese, la società ardeatina porterà per la seconda volta nella sua ancor giovane storia i propri vessilli al di fuori dei confini regionali.

Avversario di turno sarà quel Tre Pini Matese che per appartenenza geografica dovrebbe figurare nel calcio campano, ma che per una scelta logistica ha preferito optare per quello molisano.

I biancoverdi di mister Silvano Romagnini, che da calciatore fu un ottimo portiere, si presenteranno alla sfida d’andata con più di un’assenza di rilievo: su tutte quelle dell’ex centrocampista di Fiorentina e Lecce Alfonso Camorani e di Antonio Riccio, entrambi appiedati dal Giudice Sportivo per un turno.

Tra i laziali non saranno invece del match lo squalificato Pallocca, oltre agli infortunati Di Bari e Nunzi, mentre è fortemente in dubbio la presenza di Christian Massella.

Andrea Bussone, all. Team Nuova Florida

Andrea Bussone, all. Team Nuova Florida

Andrea Bussone, da quattro anni timoniere del Team Nuova Florida, sa perfettamente che i suoi stanno entrando nella fase decisiva della stagione.

Sia la coppa che il campionato sembrano strizzare l’occhio ai biancorossi e sarebbe delittuoso operare una scelta.

“A poco più di ventiquattro ore dal match del Pasqualino Ferrante lo stato d’animo dominante non può che essere l’emozione – riflette il tecnico – La stessa emozione che provammo prima di partire per Nuoro, quando avremmo esibito per la prima volta nella nostra storia i colori del Team Nuova Florida al di fuori del Lazio.

Penso a gente come Marcucci, Pizi e Capanna ed all’orgoglio che stanno provando…”.

Mai come in questi giorni gli addetti ai lavori si sono dimostrati compatti nell’assegnare i favori del pronostico agli ardeatini.

Troppo rilevante, è stato detto da più parti, la differenza di valori in campo.

“Allora speriamo che per una volta gli addetti ai lavori azzecchino il pronostico, perché spesso sono stati sconfessati – sorride scaramantico il mister romano – Siamo consapevoli di avere probabilmente qualcosina in più rispetto ai nostri avversari, ma non dobbiamo assolutamente commettere l’errore di sottovalutarli.

Se il Tre Pini Matese ha conquistato la Coppa Italia molisana, evidentemente è squadra che possiede delle qualità.

Purtroppo non li conosciamo benissimo.

Sappiamo solo che domani ci troveremo di fronte elementi che hanno giocato in categorie prestigiose come Di Matteo ed altri da prendere in considerazione come Vecchio.

Per il resto vedremo domani…”.

team nuova florida

Il Team Nuova Florida si presenterà a Piedimonte Matese con numeri straordinari dalla sua parte e forte del più prolifico reparto offensivo dell’intera categoria nostrana.

Tutti indizi che portano a considerare la squadra ben avviata sul sentiero che conduce alla piena maturità.

“Migliorare è sempre possibile, però sono molto soddisfatto dei ragazzi – sottolinea Bussone – Dall’inizio della preparazione ad oggi c’è stata una notevole evoluzione sotto il profilo della personalità e dello spirito di squadra.

Sono davvero contento dei passi in avanti compiuti da ogni singolo calciatore in rosa.

Fare dei nomi sarebbe scorretto verso gli altri, dal momento che tutti si sono amalgamati alla perfezione e dipendesse da me, fin da oggi, riconfermerei in blocco l’intera squadra.

Forse il segreto è nel porci sempre degli obiettivi diversi.

Ai ragazzi ho sempre detto che ogni vittoria deve rappresentare lo sprint per il match successivo.

Di questo passo la qualificazione ai danni della Nuorese ci ha permesso di agganciare, seppur virtualmente, la Valle del Tevere e ora dobbiamo veicolare questo entusiasmo verso il doppio confronto con il Tre Pini Matese”.

Ad aprile il calendario sembra quasi voler fare un favore a Citro e compagni.

Il ritiro dal torneo del Città di Palombara consentirà infatti agli ardeatini di scansare le insidie del turno infrasettimanale del 10 aprile e, considerando che il 14 non si scenderà in campo per il Torneo delle Regioni ed il 21 per la Santa Pasqua, di fatto il Team Nuova Florida non giocherà partite ufficiali in campionato dal 7 al 28 aprile.

Combinazione vuole che nel medesimo lasso di tempo siano programmate le semifinali e la finale di Coppa Italia Dilettanti

“Noi abbiamo già fissato un’amichevole per quel periodo – commenta tra il serio ed il faceto l’allenatore – Certo, la speranza è di non restare fermi, ma di essere in corsa per qualcosa…”. 

E la corsa del Team Nuova Florida riprenderà da domani, mercoledì 20 marzo.

Fischio d’inizio al Pasqualino Ferrante fissato per le ore 15.

Arbitrerà Davide Albano di Venezia con la collaborazione di Colonna di Vasto e Biancucci di Pescara.