REAL COLOSSEUM, PARLA IL DG LEONARDO MAOLONI: “SERVE MAGGIOR CONCRETEZZA”

Andrea Dirix 2 Ottobre 2015 Commenti disabilitati su REAL COLOSSEUM, PARLA IL DG LEONARDO MAOLONI: “SERVE MAGGIOR CONCRETEZZA”
REAL COLOSSEUM, PARLA IL DG LEONARDO MAOLONI: “SERVE MAGGIOR CONCRETEZZA”

Quattro punti raccolti nelle prime due uscite in campionato e quattro reti rifilate alla Corneto Tarquinia nell’andata dei Trentaduesimi di Coppa Italia.

L’impatto del Real Colosseum con una Promozione che sta sperimentando per la prima volta dopo la fresca ascesa dalla Prima Categoria è senz’altro positivo.

La squadra di Bellei è peraltro in una fase di rodaggio ed alcuni ingranaggi debbono essere ancora oliati perfettamente, affinchè Giacchè e compagni riescano a sprigionare tutto quel potenziale che gli addetti ai lavori le riconoscono fin dalla composizione della rosa.

Nell’immediata vigilia della gara casalinga con la Lupa Frascati ne abbiamo parlato con il direttore generale Leonardo Maoloni.

“Siamo abbastanza soddisfatti del rendimento della squadra in queste prime settimane – dice ai nostri microfoni il dirigente romano – Stiamo prendendo confidenza con una categoria impegnativa e ci stiamo accorgendo che qui ogni partita sarà davvero una battaglia.

 

ivano bellei

Nella foto il tecnico Ivano Bellei

Possiamo fare comunque meglio, magari crescendo sotto il profilo della concretezza in avanti.

D’altronde, noi tutti sappiamo che la nostra è una squadra competitiva, ma dobbiamo tenere ben presente che le partite non si vincono con le figurine”.

Da evitare sono quei cali di tensione che hanno portato al pari di Genzano e tre giorni dopo ad una rimonta, poi rintuzzata, da parte della Corneto.

“Mercoledì è stata una partita dall’andamento strano – prosegue Maoloni – Siamo partiti bene, portandoci sul 2-0, poi ci siamo un po’ rilassati mentalmente fino a farli pareggiare.

Durante l’intervallo il mister ha dato la scossa ai ragazzi e determinanti sono stati anche gli inserimenti di De Luca e Giacchè”.

Acquisito il successo in gara-1 con gli etruschi, c’è da concentrarsi sul prossimo match di campionato che vedrà il Real Colosseum ospitare tra le mura amiche la Lupa Frascati, anch’essa una matricola in categoria a dispetto del nome altisonante che porta.

“Matricola o no, non farà differenza – afferma con decisione il dg – Come detto in precedenza, tutte le gare presenteranno delle difficoltà e per farle nostre dovremo metterci sudore e grinta ogni domenica”.

 

matozzo

Nella foto Simone Matozzo

Non ci sarà Matozzo, ancora fermo ai box a causa di una microfrattura al gomito.

L’ex fantasista di Colleferro e Città di Ciampino ne avrà ancora per tre settimane.

Chiusura dedicata al rendimento della squadra sotto il profilo disciplinare, un aspetto notoriamente assai caro alla società.

“Fin qui la squadra ha avuto un ottimo comportamento – sottolinea Maoloni – I cartellini gialli durante una partita si possono prendere.

 

Quelli che non tolleriamo sono i provvedimenti disciplinari causati da proteste nei confronti dei direttori di gara”.