PUNZI: “RIETI, IMPARA A GESTIRE L’ANSIA DA VITTORIA”

Andrea Dirix 4 novembre 2013 Commenti disabilitati su PUNZI: “RIETI, IMPARA A GESTIRE L’ANSIA DA VITTORIA”
PUNZI: “RIETI, IMPARA A GESTIRE L’ANSIA DA VITTORIA”

La giornata di ieri è stata da incorniciare per la capolista Rieti.

Passati in extremis al Villa dei Massimi grazie ad un eurogol di Artistico, gli amarantocelesti sono riusciti anche a guadagnare altri tre punti di vantaggio sulla Viterbese Castrense caduta nel derby a Montefiascone.

“Abbiamo vinto una partita difficile contro un ottimo avversario – sottolinea il tecnico Punzi – Loro ci hanno messo in difficoltà ed il match poteva chiudersi in qualunque modo, anche se va detto la rete dell’1-1 l’abbiamo subita nel nostro momento migliore.

D’altronde, il Grifone Monteverde dispone di individualità di alto livello e potenzialmente ha l’organico per chiudere tra le prime cinque e sapevamo che non sarebbe stato semplice venirne a capo”.

Su quale aspetto può crescere la sua squadra?

“Dobbiamo imparare a gestire l’ansia di voler vincere a tutti i costi e senza ragionare, perché poi rischiamo di complicarci la vita, come è accaduto ieri nel caso dell’espulsione di Sabatino”.

Ha parlato con lui?

“Lo abbiamo fatto subito dopo la gara.

Si è reso conto di aver sbagliato cinque secondi dopo la reazione.

Parliamo però di un giocatore correttissimo e fondamentale per i nostri equilibri tattici, perchè un altro con la sua gamba in squadra non lo abbiamo”.

Ieri si giocava a porte chiuse, ma in tribuna ad incitarvi era presente anche Ruggiero.

Un bel segnale per il gruppo.

“C’erano tutti i ragazzi non inseriti in distinta e questo vuol dire che siamo coesi.

Gigi sta scalpitando perchè ormai vede il traguardo.

Da dicembre sarà uno ufficialmente uno di noi ed il suo sarà il nostro miglior acquisto per la sessione invernale.

Per noi il suo innesto sarà preziosissimo.

Mi piace anche sottolineare l’impegno ed il piglio che ci sta mettendo Artistico.

Mario sta recuperando da un problema ad un ginocchio e, quando avrà recuperato appieno, sarà sempre più un valore aggiunto per il Rieti”.

Domenica prossima avrete un altro impegno in trasferta a Civitavecchia.

“Affronteremo una squadra composta da ottimi elementi e non sarà facile.

I nerazzurri inaugureranno un’altra settimana complessa per noi, perchè dopo tre giorni avremo il ritorno della sfida con il Ceccano e noi abbiamo l’obbligo morale di proseguire il nostro cammino anche in coppa”.

La Viterbese Castrense ora dista cinque punti… 

“Noi dobbiamo guardare in casa nostra, consapevoli che in questo campionato le insidie sono sempre dietro l’angolo e tutti gli avversari possono portarti via punti.

Sono certo che durante la stagione ci saranno altri risultati inaspettati, il cammino è ancora molto lungo”.