PROMOZIONE, QUATTORDICESIMA GIORNATA: NUOVO ALLUNGO DELLA CPC. UNIPOMEZIA INARRESTABILE, URLO TEAM NUOVA FLORIDA

Roberto Matrisciano 21 dicembre 2015 Commenti disabilitati su PROMOZIONE, QUATTORDICESIMA GIORNATA: NUOVO ALLUNGO DELLA CPC. UNIPOMEZIA INARRESTABILE, URLO TEAM NUOVA FLORIDA
PROMOZIONE, QUATTORDICESIMA GIORNATA: NUOVO ALLUNGO DELLA CPC. UNIPOMEZIA INARRESTABILE, URLO TEAM NUOVA FLORIDA
A cura di Roberto Matrisciano
Nella foto lo spogliatoio festante del Team Nuova Florida, attualmente seconda nel Girone C
È successo in Promozione:
GIRONE A: Nuovo allungo della Compagnia Portuale. Colpaccio Montespaccato
GIRONE B: Prove di forza per Lepanto e Valle del Tevere. Sale ancora il Casal Barriera
GIRONE C: L’Unipomezia esulta al 90′. Il Team Nuova Florida stacca il Colosseum
GIRONE D: Sezze e Formia corsare. Cinquine per Sermoneta e Pro Calcio Lenola
GIRONE A

 

Quattordicesima giornata decisamente a favore della Compagnia Portuale, che riscatta subito il k.o. di Tarquinia e allunga di nuovo sul Ronciglione. Castagnari esulta al termine di una partita molto complicata contro un’ottima Olimpia, andata in vantaggio per ben due volte, prima di cedere sotto i colpi di La Rosa, Poggi e Bevilacqua. Dopo il pari del Ronciglione, ora i punti di vantaggio sui viterbesi sono di nuovo quattro. La squadra di Oliva non sfrutta il doppio vantaggio firmato dal duo Vittorini-Polidori e viene clamorosamente rimontato al “Lodovichetti” dalla Pescatori Ostia. I lidensi mostrano un gran cuore e ottengono il punto con Masciangelo e il rigore di Ercolani in piena zona Cesarini.

Il vero colpo della giornata lo mette a segno il Montespaccato, andando ad espugnare il “Desideri” nel big match di Fiumicino con un lampo di Scippa ad inizio ripresa, e avvicinandosi così alla piazza d’onore. Tiene botta l’Aranova, che ha vita facile con il fanalino Virtus Bolsena, ultimo con solo una vittoria all’attivo e tredici sconfitte. Palluzzi vede i suoi dilagare, con i timbri dei bomber Bonanni e Montepaone che non potevano certo mancare. Giornata amara invece per la Guardia di Finanza, raggiunta in pieno recupero dal Santa Severa, che festeggia con D’Ercole. Berruti si ferma dopo tre vittorie consecutive, ma con la certezza di aver ritrovato definitivamente la propria squadra.

Alle spalle dei romani, in sesta posizione, sale prepotentemente la matricola San Lorenzo Nuovo, al terzo successo consecutivo. Pecci regala i tre punti ai suoi con una punizione al 94′, spegnendo le speranze di pareggio del Città di Cerveteri, ora in piena zona playout. Brilla anche l’Atletico Ladispoli, che in casa ritrova le proprie certezze e con Leccesi e Mancini non lascia scampo al Corneto Tarquinia. Mechilli con una doppietta stende il Palocco, firmando la quinta vittoria del Vi.Va. nelle ultime sei gare. I viterbesi si confermano come una delle squadre più in forma del girone, capaci in poche di scalare importanti posizioni di classifica. In zona salvezza, successo di straordinaria importanza per il Futbolclub, che a Santa Marinella recupera lo svantaggio iniziale e con Zaza e Binelli festeggia una vittoria che mancava da due mesi, abbandonando di conseguenza la penultima posizione.

GIRONE B

 

Lepanto e Valle del Tevere non sbagliano i rispettivi impegni e allungano sulle inseguitrici. Il neo acquisto Di Ludovico firma la pesante vittoria nell’ostica trasferta con il S.Angelo Romano, e permette ai castellani di festeggiare il Natale in testa alla classifica. Tiene la scia la Valle del Tevere, che riscatta i due k.o. consecutivi con la vittoria di misura, condita anche da una buona prestazione, nel big match con il La Rustica. Il gol di Nardi nel primo tempo interrompe la serie positiva dei romani, che non perdevano da otto gare.

Sconfitta anche per lo Spes Poggio Fidoni, battuto all’inglese dal Real Monterotondo. I reatini restano terzi, ma Nardecchia e compagni si avvicinano notevolmente, conquistando il settimo punto nelle ultime tre gare. Guadagna terreno anche il Casal Barriera, ora a soli due punti dal podio, frutto delle quattro vittorie e un pari nelle ultime cinque gare. La squadra di Pandolfi certifica il suo straordinario momento espugnando Tor Pignattara con i centri Rocchi e Fichera.

Sorpresa al “Tre Torri”, dove il Palombara supera il Torrenova, prima di questa gara dato in ottima forma. Ippoliti marchia l’impresa segnando l’ottava rete stagionale. Arrivano tre punti pesantissimi anche per l’Atletico Olevano del neo acquisto Fazi, capace di imporsi a Tor di Quinto e incamerare la seconda vittoria consecutiva. La tripletta di uno scatenato Neroni dà respiro al Villalba, che batte una Castelnuovese in crisi e ridimensionata, dopo i buoni propositi di inizio stagione. Sorride ancora il Vis Subiaco, che dall’avvento di Ciocchetti non ha mai perso, tenendo un ritmo da playoff. Due rigori di Moselli stendo un Passo Corese in crisi nera e regalano la terza vittoria nelle ultime cinque gare ai sublacensi. Pari e patta nel pomeriggio tra Cantalice e Guidonia, per un punto che molto probabilmente non serve a nessuno, soprattutto ai tiburtini, in piena zona playout e con soli due punti raccolti negli ultimi 180′.

GIRONE C

 

La giornata appena conclusa potrebbe risultare decisiva per il proseguo del campionato. L’UniPomezia festeggia allo scadere con Princigalli e conquista tre punti di importanza capitale contro la Lupa Frascati. La squadra di Mancini non solo conferma la propria imbattibilità, ma praticamente mette una seria ipoteca già sui playoff dopo soli quattordici turni. Se per il primo posto ci sarà ancora tanto da lottare, i quindici punti sulla quarta posizione sembrano essere una vera e propria assicurazione. Il Team Nuova Florida non molla e per il momento tiene il passo forsennato della capolista e resta a cinque punti di distanza. Bussone si porta a casa ed in rimonta il big match con il Real Colosseum, con Sammarco e il neo acquisto Di Bari a firmare l’impresa. Biancorossi che ora allungano a sei le lunghezze di vantaggio proprio sulla formazione di Bellei, uscita recentemente sconfitta e ridimensionata da entrambe le sfide esterne contro le regine del girone.

Chi invece prosegue la sua marcia inarrestabile è il Racing Club, che senza batter ciglio espugna il campo del Pro Roma con un netto 0-3. Petrelli intasca il quattordicesimo punto nelle ultime sei uscite, raggiunge la Lupa Frascati al quarto posto e mette il Colosseum nel mirino. Pareggio casalingo in extremis per la Vigor Perconti, che raggiunge la Semprevisa proprio negli ultimi istanti. Scarfini si illude con il nuovo acquisto Figlioli, Nicolini lo riporta sulla terra, ma i segnali di ripresa della “Visa” iniziano ad essere importanti.

Dietro i tiburtini, in settima posizione, ecco arrivare in coppia Dilettanti Falasche e Libertas Casilina. La squadra di Rossi vola con il puntuale Farrugia e accentua la crisi dell’Alberone, solo due punti nelle ultime cinque sfide, mentre la Libertas  incassa il sesto risultato utile consecutivo nella vittoria esterna con la Fortitudo Academy, firmata dal guizzo di Orsini. Continua lo show del Garbatella, alla quarta vittoria di fila. A Borgo Podgora non c’è scampo neanche per i pontini padroni di casa, e Santececca gioisce con Ciolfi e Scafati, uscendo per la prima volta in stagione dalla zona playout. Risorge il Cori, che abbandona l’ultima piazza dopo il 2-0 sulla VJS Velletri di D’Este, mentre Vivace Grottaferrata e Sporting Genzano si spartiscono la posta in palio, per un punto che non serve a spostare i rispettivi equilibri in classifica

GIRONE D

Ben cinque le vittorie esterne in questo quattordicesimo turno. Spicca quella della capolista Sezze, che passa in casa dell’Agorà con un acuto di Pellerani. I setini vincono per la quinta volta in stagione con il minimo scarto, ritrovano la propria difesa ermetica e riscattano subito il k.o. casalingo con il Pontinia della scorsa settimana. Al secondo posto c’è ora il Formia, vincente nella nebbia contro i padroni di casa del Real Cassino, e dove decide una rete di Di Florio nella ripresa. Continua dunque l’ottimo momento della squadra di Rosolino, che oltre alla momentanea piazza d’onore è con un piede e mezzo anche nei Quarti di Finale di Coppa Italia.

Perde terreno l’Alatri, al secondo stop consecutivo. I ciociari stavolta cedono sorprendentemente tra le mura amiche contro l’Insieme Ausonia, che a sua volta si porta in settima posizione. Cinquine per Pro Calcio Lenola e Sermoneta, che salgono ancora. I ciociari travolgono il fanalino di coda Atletico Boville e incamerano la terza vittoria consecutiva, mentre i pontini con lo stesso risultato spazzano via per il momento i sogni di gloria dell’ex capolista Arpino, tre sconfitte nelle ultime cinque gare disputate, e volano a ridosso della zona playoff con la sesta vittoria consecutiva. Per la squadra di Stefanini il grande protagonista è Mauro Ciccarelli, che dopo i nove gol nella prima parte di stagione con la maglia della Semprevisa, ne segna subito tre con quella del Sermoneta.

Dopo quattro sconfitte ritrova il sorriso il San Michele, che si impone in casa del Latina Scalo per 2-3 con bomber Cocuzzi che torna decisivo con una doppietta. Colpo esterno anche del Tecchiena a Suio, che vale il terzo successo consecutivo, mentre la squadra di Quintigliano ha raccolto solo un punto nelle ultime tre gare. Termina in parità la sfida pomeridiana tra Pontinia ed Hermada, entrambe in piena lotta salvezza, anche se Aloisi e compagni sono in serie positiva da tre gare.