Promozione, che passione: il commento al Girone A

Francesco Mancini 23 Novembre 2021 Commenti disabilitati su Promozione, che passione: il commento al Girone A
Promozione, che passione: il commento al Girone A

Anche l’ottava giornata di Promozione del Girone A è finita in archivio con diverse sorprese e spunti da analizzare, come sempre.

Continua, senza intoppi, il cammino della capolista Aureliantica Aurelio.

Questa volta, però, gli uomini guidati da mister Di Loreto faticano più del previsto.

Soltanto una rete nei minuti finali di Di Giovanni permette ai capitolini di sbarazzarsi della difficile pratica Borgo Palidoro.

Adesso, i bianco-blu sono in fuga, dato che le principali inseguitrici sono uscite sconfitte dai rispettivi incontri.

Il Nuovo Borgo San Martino, infatti, viene sconfitto a Prima Porta, dall’Athletic Soccer Academy per 2-0, interrompendo una striscia di sette risultati utili consecutivi.

Decidono i gol di Commodari e Catalani.

Perde anche la Nuova Pescia Romana di mister Codoni.

Al “Maremmino” finisce 0-2 per il Carbognano, alla terza vittoria consecutiva.

Il gol di Mangione regala tre punti preziosi ai giallo-verdi viterbesi.

Approfittando di questi risultati, scatta al secondo posto la Fregene Maccarese che sbanca l’Oliviero Bruni di Viterbo per 1-0, rovinando il debutto del nuovo mister del Pianoscarano, Maurizio De Mattia.

E’dolce, invece, il debutto del Santa Marinella di Salipante (nella foto d’archivio) nel nuovo stadio intitolato al Presidente Ivano Fronti.

Contro la Fulgur Tuscania, arriva una vittoria di misura per 2-1.

Al gol del vantaggio dei tirennici di De Angelis, replica Marcomeni.

Il gol vittoria è invece dell’ex ladispolano Manuel Pagliuca.

Torna a vincere il Tolfa di mister Fracassa.

I collinari vengono trascinati dalla doppietta del solito bomber Trincia e vincono a Passocuro per 2-1.

Bella vittoria, in rimonta, per la Sorianese di mister Stefano Del Canuto che batte il Ronciglione United per 4-1.

La formazione rossoblù viene trascinata dalle reti di Valentini, Frugis, Perazza e Moretti.

Infine, pirotecnico successo del Canale Monterano sul Montefiascone per 3-2.