Prima “D” tutto, il commento al girone G: l’Aprilia ferma il Giugliano, Cynthialbalonga forza 5. Primo successo per il Real Monterotondo Scalo

Mattia Monti 23 Novembre 2021 Commenti disabilitati su Prima “D” tutto, il commento al girone G: l’Aprilia ferma il Giugliano, Cynthialbalonga forza 5. Primo successo per il Real Monterotondo Scalo
Prima “D” tutto, il commento al girone G: l’Aprilia ferma il Giugliano, Cynthialbalonga forza 5. Primo successo per il Real Monterotondo Scalo

Dopo aver affrontato i girone E ed F di Serie D, dedichiamoci ora al girone G, quello occupato dal maggior numero di squadre laziali. La sorpresa maggiore riguarda proprio la capolista, mentre c’è una nuova seconda in classifica. Anche in coda diversi risultati di spicco che sbloccano la situazione in zona retrocessione.

C’era tanta attesa per il big match della decima giornata tra il Giugliano e l’Aprilia, che continuano a darsi battaglia nel girone G. I campani, finora a punteggio pieno, puntavano a prendere le distanza dalla principale inseguitrice e il gol di Rizzo sembrava aver indirizzato la gara nella giusta direzione. La squadra di Galluzzo però, con l’ultimo colpo di coda, è riuscita a interrompere il dominio di quella di Ferraro grazie a un calcio di rigore di Njambe al 95′.

Ad approfittare di questo pareggio è il Team Nuova Florida, che scavalca proprio i biancocelesti piazzandosi in seconda posizione a 24 punti. La vittoria di misura sull’Arzachena è di capitale importanza perché permette ai biancorossi di avvicinarsi allo stesso Giugliano a quota 28. In Sardegna arriva un 2-1 frutto dei gol di Capparella e Svidercoschi, inutile quello di Pinna che accorcia le distanze ma non riesce a impensierire la compagine di Bussone.

Alle spalle del terzetto di testa si piazza la Torres, in netta ripresa nell’ultimo periodo dopo un avvio non eccezionale. Il 4-0 al Muravera non ammette repliche e permette ai sardi di piazzarsi alle spalle proprio dell’Aprilia ad appena un punto.

Spicca la vittoria del Cynthialbalonga che mette a referto ben 5 gol contro il Gladiator. Le marcature di Angelilli, Nanni, Roberti, Barbarossa e Alessandro permettono alla compagine di Tiozzo di cominciare a risalire la china provando ad allontanarsi dalla zona playout.

Cade in casa il Cassino contro la Vis Artena, che aggancia a 15 punti proprio i ragazzi di Di Prisco, mentre all’Ostia Mare non bastano i gol di Sabelli e Cardillo per avere la meglio del Carbonia. La squadra di Gardini avrebbe probabilmente meritato qualcosa in più ai punti senza però esser riuscita a concretizzare le diverse occasioni create.

Pareggia l’Insieme Formia contro il Sassari Latte Dolce, risultato che permette al Real Monterotondo Scalo di agganciare proprio la squadra della provincia di Latina. Prima vittoria in campionato per la squadra di Paris, che batte l’Atletico Uri con il punteggio di 3-0.