Prima “D” tutto, il commento al girone F: prove di allungo per le prime tre, colpo in trasferta del Castelfidardo

Mattia Monti 23 Novembre 2021 Commenti disabilitati su Prima “D” tutto, il commento al girone F: prove di allungo per le prime tre, colpo in trasferta del Castelfidardo
Prima “D” tutto, il commento al girone F: prove di allungo per le prime tre, colpo in trasferta del Castelfidardo

Nessuna sorpresa nel girone F di Serie D, con le prime tre in classifica che continuano a tenere il passo creando un piccolo vuoto con le inseguitrici. Anche in zona retrocessione la situazione resta pressoché invariata, questo fa si che lo status quo dell’intero girone rimanga il medesimo dello scorso turno. Ma andiamo ad analizzare nel dettaglio i risultati della decima giornata.

Partiamo dalla capolista, invariata rispetto alla scorsa stagione, il Trastevere di Mazza. Basta un gol di Proia a regolare la pratica Porto D’Ascoli, arrivato allo Stadium per tentare di avvicinarsi ulteriormente alle zone alte della classifica. I Leoni però continuano a far la parte dei predatori, riuscendo a mantenere la porta inviolata risultando attualmente la miglior difesa del girone F.

Alle spalle degli amaranto tiene botta l’Atletico Terme Fiuggi, impegnato al Capo ai Prati contro il Nereto penultimo in classifica. L’espulsione di Meloni aveva rischiato di complicare i piani dei ragazzi di Romondini, che in seguito allo sfortunato episodio sono riusciti invece a compattarsi e fare comunque la partita. In 10 contro 11 sono arrivati così ben due gol: il primo di Fall, un po’ fortunato a ritrovarsi sul destro il pallone calciato da Ficara, il secondo proprio del fantasista in maglia 10. All’alba della seconda frazione di gioco è arrivato il gol di Maydani, che con un tiro cross ha beffato Mejri, non impeccabile nell’occasione. I ciociari dimostrano una grande forza mentale per i restanti 45 minuti portando a casa una vittoria meritata ed essenziale.

Ad aprire la giornata era stata la Recanatese, impegnata nell’anticipo del sabato contro il Vastogirardi. I giallorossi, che domani recupereranno la sfida contro il Castelnuovo Vomano, hanno avuto la meglio sui molisani grazie ai gol di Defendi e Sbaffo. Una vittoria nel recupero permetterebbe alla squadra di Pagliari di scavalcare il Fiuggi e piazzarsi un punto al di sotto del Trastevere.

Il Pineto non approfitta del passo falso del Porto D’Ascoli e tra le mura amiche del Pavone-Mariani non va oltre il pari contro la Vastese. Sono 17 i punti in classifica per gli abruzzesi, che ora devono tenere d’occhio il Castelfidardo.

Proprio quest’ultimo passa di misura in casa del Montegiorgio grazie al gol di Braconi, andando a insidiare l’accoppiata Porto D’Ascoli-Pineto e puntando alla zona playoff con decisione.

In zona retrocessione, l’Aurora Alto Casertano resta ultimo in classifica a 2 punti in virtù della sconfitta interna contro l’Alma Juventus Fano 1906, mentre il già citato Nereto occupa ancora la penultima piazza a 5 punti. Subito sopra c’è la Sambenedettese, che al Riviera delle Palme non va oltre lo 0-0 contro il Chieti.