Pomezia, esordio casalingo amaro: al ‘Comunale’ passa il Ponsacco 1-3. Espulso Massella nel finale

Riccardo Selvi 8 settembre 2019 Commenti disabilitati su Pomezia, esordio casalingo amaro: al ‘Comunale’ passa il Ponsacco 1-3. Espulso Massella nel finale
Pomezia, esordio casalingo amaro: al ‘Comunale’ passa il Ponsacco 1-3. Espulso Massella nel finale

Pomezia-Ponsacco 1920 1-3

Marcatori: 4’ Balduini (PON), 36’ Tehe (PON), 62’ Noccioli (PON), 77’ Cestrone (POM)

 

POMEZIA: Stasi, Morelli, Di Agostino, Ghosheh, Paglia (dal 35′ Arduini), Colantoni (dal 46′ Lisari), Fatati (dal 46′ Nannini), Lo Pinto, Massella, Cestrone, Bertino (dal 68′ Evacuo).

A disp.: Mastella, Gallo, Ruggiero, Ceparano, Fusaroli.

All.: Andrea Bussi

 

PONSACCO: Mariani, Pelliconi (dal 69′ Di Renzone), Becagli, Balduini, Caciagli, Prete, Apolloni (dall’82’ Autieri), Mazroui (dall’88’ Degli Innocenti), Tehe, Papi, Noccioli (dal 92′ Fornaciari).

A disp.: Lista, Lenzi, Aufiero, La Prova.

All.: Luigi Pagliuca.

 

Arbitro:  Dario Duzel (sez. di Castelfranco Veneto)

Ass.: Marco Tonti (sez. di Ancona) e Michelangelo Cardinaletti (sez. di Jesi)

 

NOTE. Ammoniti: 18′ Mazroui (PON), 24′ Colantoni (POM), 54′ Ghosheh (POM), 57′ Lo Pinto (POM), 61′ Massella (POM) e Mariani (PON), 71′ Prete (PON).

Espulso Massella (POM) all’85’ per doppio giallo dopo una gomitata a Balduini (PON).

Angoli: 6-5

Recupero: 2′ pt, 5′ st’.

 

Serie D (Girone E), 2ª giornata

Domenica 8 settembre 2019, ore 15

Stadio ‘Comunale’ di Pomezia

 

Dopo la pesante vittoria in rimonta di Ponte a Egola, il Pomezia ospita al ‘Comunale’ il Ponsacco per l’esordio casalingo nel campionato di Serie D.

Bussi conferma per nove undicesimi la formazione che ha battuto il Tuttocuoio, con Bertino Paglia al posto di Arduini Andrea Bizzaglia, Massella unica punta, mentre Pagliuca dalla parte opposta ripropone il classico 4-3-1-2 con Papi dietro a Noccioli e bomber Tehe. 

Pronti, via, dopo 4′ i toscani sono già in vantaggio: mischia in area, Tehe colpisce una traversa clamorosa e sulla respinta il più lesto di tutti è Balduini che di testa fa 0-1 da due passi.

Il Pomezia non si scompone e prova a prendere in mano il pallino del gioco. Al 21′ Lo Pinto reclama un calcio di rigore dopo un mani sospetto in area di un difensore ospite sul suo tentativo di cross, poi 5′ più tardi Massella prova a mettersi in proprio ma la sua conclusione dalla distanza non inquadra lo specchio.

La gara vive sul filo dell’equilibrio, con i pontini che cercano di fare la partita e i toscani che si attendono e ripartono, sfruttando la rapidità e l’ottima tecnica dei suoi tre avanti. Al 36′ dopo una bella azione personale sulla sinistra, Mazroui mette un cross radente in area di rigore e Tehe a porta sguarnita firma il raddoppio, nonché il suo quarto gol in tre partite dall’inizio della stagione.

Il Pomezia a questo punto accusa un po’ il colpo dopo il secondo gol subito dopo altrettanti tiri in porta e, a parte una conclusione fuori misura di Arduini, subentrato all’infortunato Paglia al 35′, non riesce a creare pericoli dalle parti di Mariani, con il punteggio fissato sullo 0-2 al duplice fischio.

La ripresa si apre col doppio cambio operato da Bussi, che lascia negli spogliatoi Colantoni Fatati per dar spazio a Lisari Nannini e col Ponsacco che cala il tris: Noccioli prima spaventa Stasi con un destro violento sull’esterno della rete, poi al 62′ trova la deviazione vincente al limite dell’area dopo un filtrante lunghissimo di Becagli dalla trequarti per lo 0-3.

I pometini sembrano non crederci più, ma al 77′ hanno un sussulto con il gol di Cestrone, che pescato tutto solo da Massella sul secondo palo dopo un tacco volante di Arduini, buca Mariani e prova a riaccendere l’entusiasmo dei suoi.

Entusiasmo che però dura appena 8′, perché all’85’ Massella già ammonito colpisce al volto Balduini nel tentativo di liberarsi dalla marcatura dell’avversario e termina anzitempo la sua gara dopo il secondo giallo e il conseguente rosso sventolatigli da Duzel, che lo costringeranno a saltare la delicata trasferta di Albano tra un settimana.

Nel finale c’è spazio soltanto per un paio di tentativi innocui di Papi Autieri per il Ponsacco e l’incredibile palo colpito su punizione da Cestrone, poi Duzel fischia per tre volte e a fare festa è la squadra toscana.

Seconda vittoria in altrettante gare per il giovane Ponsacco di Pagliuca che dopo il tris rifilato all’Aquila Montevarchi, sbanca anche il ‘Comunale’ di Pomezia ed è a punteggio pieno dopo due giornate. Sconfitta amara invece per il Pomezia, che non riesce a dare seguito all’ottima prestazione di sette giorni fa a Ponte a Egola, steccando la prima gara davanti al proprio pubblico.

Banner Sport in Oro