Pomezia, Cestrone in vista della sfida con l’Aquila Montevarchi: “Stiamo bene. Vogliamo dare continuità ai nostri risultati”

redazione 21 novembre 2019 Commenti disabilitati su Pomezia, Cestrone in vista della sfida con l’Aquila Montevarchi: “Stiamo bene. Vogliamo dare continuità ai nostri risultati”

Cestrone

Il Pomezia sta attraversando un buon momento di forma ed ha inanellato 3 risultati utili consecutivi, collezionando 2 pareggi con Follonica Gavorrano e Aglianese e la bella vittoria domenica scorsa contro il Grassina per 2-1.

Uno dei punti fermi della squadra è il fantasista Francesco Cestrone, classe 1996, arrivato a dicembre dell’anno scorso quando sulla panchina del Pomezia sedeva ancora Cristiano Gagliarducci.

Cestrone, nativo di Caserta, è esploso nella Vigor Perconti per poi disputare vari campionati in Serie D con il Serpentara BellegraOlevano, Sora, Albalonga e Vis Artena. Dunque alla corte del patron Bizzaglia è giunto nel mercato invernale della passata stagione, risultatndo decisivo soprattutto nella parte finale del campionato.

Francesco partiamo proprio dalla splendida cavalcata dell’anno scorso, che vi ha visti arrivare fino alla Finale Play Off contro il Mestre. Che ricordi ti porti dentro?

Guarda io sono arrivato a Dicembre e mi sono reso subito conto di trovarmi in una societò ambiziosa.

Forse per la rosa che avevamo dovevemo vincere noi il campionato, ma abbiamo perso troppi punti per strada; alla fine però, dopo una grande rincorsa, ci siamo qualificati per i Play Off.

Dopo aver eliminato i sardi del Sorso in semifinale poi abbiamo sfidato il Mestre. E’ stato fatale l’1-1 in casa nostra perchè poi, pareggiando 0 – 0 da loro e in virtù del gol fuori casa dell’andata sono approdati i veneti in Serie D.

Mentre noi per foprtuna siamo ripescati a fine luglio.

Però è stata sicuramente una stagione bellissima, con gruppo di ragazzi stupendi che porterò sempre nel cuore. Diciamo che il blocco storico è stato quasi tutto riconfermato e di questo sono molto contento.

 

Passiamo a quest’anno. Sei uno degli intoccabili per mister Bussi, visto che ti ha sempre schierato dal primo minuto ad eccezione delle gare che hai saltato per squalifica o per infortunio. Come ti trovi con lui e che rapporto avete?

 

Già dalla passata stagione, quando è subentrato a Gagliarducci, il mister mi ha dimostrato di credere in me fin da subito. E’ un tecnico molto preparato, chiede il massimo impegno durante gli allenamenti e lavora molto sulla tattica.

Mi trovo bene con lui.

Tra di noi c’è un bel rapporto e ci stimiamo a vicenda.

Gli ho sempre dato la massima disponibilità e lui sa benissimo che posso essere schierato sia nei 3 di centrocampo che nei tre in attacco.

 

Dall’inizio di stagione hai messo a segno due reti, risultando sempre uno dei migliori in campo. Qual’è il tuo personale bilancio per queste prime 12 partite?

 

Cerco di dare sempre il massimo, in primis per la squadra e poi per me.

Il nostro è un girone molto equilibrato con squadre ben attrezzate e infatti la classifica è molto corta. Non abbiamo mai sfigurato e ce la siamo giocata con tutti.

Si è vero dopo la vittoria alla prima di campionato contro il Tuttocuoio abbiamo attraversato un periodo un po’ così e così, ma ora la squadra è in fiducia, veniamo da tre risultati utili consecutivi e vogliamo continuare a fare bene.

 

Domenica al Comunale arriva l’Aquila Montevarchi che come voi si trova a 13 punti in classifica. E’ un vero e proprio scontro diretto per la salvezza. Che partita ti aspetti?

 

Si è una partita fondamentale perchè una vittoria ci consentirebbe di fare un bel balzo in classifica.

La stiamo preparando bene, consapevoli che ci aspetta una battaglia.

Questa settimana, anche grazie alla vittoria contro il Grassina ,c’è molta armonia nel gruppo e sappiamo benissimo che è un’occasione che non possiamo sbagliare.

Come sempre cercheremo di imporre il nostro gioco.

Sono sicuro che faremo una grande prestazione e speriamo di vincere, magari anche con un mio gol…(ride).

 

 

Ufficio stampa Pomezia Calcio 1957

 

tdr 20,30 - 23,30 banner