Polisportiva Monti Cimini, i centrali arrivano da Ronciglione. In attacco il sogno è Nardecchia…

Andrea Dirix 27 giugno 2018 Commenti disabilitati su Polisportiva Monti Cimini, i centrali arrivano da Ronciglione. In attacco il sogno è Nardecchia…
Polisportiva Monti Cimini, i centrali arrivano da Ronciglione. In attacco il sogno è Nardecchia…

(Nella foto il tecnico Andrea Camillucci)

 

Dopo l’amarissimo ritorno in Promozione dopo una sola stagione nell’elite del calcio laziale, la Polisportiva Monti Cimini sta strutturando il prossimo futuro con umiltà e grande serenità d’animo.

Lo scorso campionato è stato contraddistinto da numerose delusioni e per questo motivo il club che fa capo a Francesco Pecci, Gianni Patrizi e Francesco Torroni ha scelto saggiamente la strada del profilo basso.

Il budget sarà certamente ridimensionato dopo le ingenti spese degli ultimi dodici mesi e si partirà con l’obiettivo di ben figurare in un girone in cui, almeno sulla carta, saranno Compagnia Portuale e Vigor Acquapendente le squadre deputate a partire con i favori del pronostico.

In panchina è stato chiamato Andrea Camillucci, che con Torroni già condivise l’esperienza di Soriano nel Cimino.

Il tecnico, reduce dall’avventura di Bomarzo, avrà a disposizione una squadra di qualità e con puntelli preziosi per la categoria.

I primi due, certi, saranno i centrali ed entrambi proverranno dai recenti fasti di Ronciglione, dove hanno garantito un solido contributo alla gioia dello United.

Parliamo di Alessandro Paolessi e di Paolo Piergentili.

piergentili ronciglione

Paolo Piergentili

In porta è invece sfumato il sogno di arrivare a Maurizio Nencione, prossimo ad accasarsi a Civitavecchia, sponda-CPC, insieme all’esperto difensore Roberto Gimmelli.

Sono invece prossimi a ritrovare Camillucci il jolly Claudio Andreoli, ex canterano della Lazio, e Marco Scortichini, prezioso ed instancabile cursore di fascia classe ’94 come l’ex Sorianese e Monterosi.

In avanti si fa strada un ampio ventaglio di soluzioni.

Simone Provinciali è più di un’idea e la pista che porta al bomber ronciglionese si sta facendo sempre più calda col trascorrere delle ore, occhio però alla suggestione-Valerio Nardecchia.

nardecchia real monterotondo scalo

Valerio Nardecchia

Il centravanti, che ha vissuto una stagione assai sfortunata sotto il profilo fisico ma che adesso è pienamente recuperato, sembrerebbe in uscita dal Real Monterotondo Scalo e dovrebbe avere un contatto con i viterbesi nel prossimo fine settimana.

Occhio infine al nome di Alessandro Rosati, profilo che nella stanza dei bottoni giallonera non dispiace affatto.

Insomma, tanta carne al fuoco e tante ottime idee, come quella di costruire una liaison con la Viterbese che con il proprio settore giovanile disputerà le gare interne presso il Comunale di Vignanello.

 

 

 

banner pagina facebook