PARLA FABIO MELCHIONNA: “VI PRESENTO IL PROGETTO LUPA ROMA”

Massimoconf 4 luglio 2013 Commenti disabilitati su PARLA FABIO MELCHIONNA: “VI PRESENTO IL PROGETTO LUPA ROMA”

a cura di Massimo Confortini

Nell’estate 2013 una delle novità più affascinanti e accattivanti è sicuramente quella rappresentata dalla Lupa Roma. Un progetto ambizioso, che di giorno in giorno accresce il suo potenziale. Non solo prima squadra però, anzi: due figure di riferimento per il settore giovanile laziale, come Fabio Melchionna e Giampiero Guarracino compaiono nell’organigramma tecnico per la prossima stagione. Il primo confermatissimo dopo il grande lavoro svolto nel primo anno a Frascati; il secondo, in arrivo da Tor di Quinto via Ferrara, dopo i problemi ormai noti con la Spal, rappresenta un autentico “colpaccio” da parte del Presidente Cerrai. Abbiamo contattato telefonicamente proprio Fabio Melchionna, che ci ha presentato il settore giovanile della Lupa.

Tanta voglia di far bene da ora in poi, ma con un occhio a quello che già è stato fatto: “Prima di parlare di futuro ci tengo ad aprire parlando dell’esperienza a Frascati” – esordisce l’ex allenatore, tra le altre, di Urbetevere e Ostiamare – “abbiamo fatto benissimo la scorsa stagione, arrivando ovunque tra le prime cinque. Un ottimo settore giovanile, una grande scuola calcio, con la ciliegina sulla torta rappresentata dalla Juniores. La finale scudetto è un risultato grandioso, resta un po’ di amarezza per aver giocato la gara decisiva senza sei o sette effettivi, ma rimane comunque una stagione da incorniciare”

Chiusa la parentesi castellana, Melchionna espone le linee guida per l’impostazione del settore giovanile: “Siamo una società ambiziosa, con un progetto che si presenta evidentemente molto competitivo. Il settore giovanile e la scuola calcio si divideranno tra l'”Aldobrandini”, e il centro sportivo Eschilo, mentre la prima squadra giocherà al centro sportivo “Stella Polare”. Ma noi non dimentichiamo che l’obiettivo del nostro vivaio resta quello di formare i ragazzi e di provare a farne salire il più possibile in prima squadra. La crescita dei giovani deve essere il fulcro del nostro lavoro. Poi è chiaro che proveremo a  fare bene anche a livello di risultati, cercando di arrivare in un paio di anni all’altezza delle migliori. Già quest’anno puntiamo a stupire, e cercheremo di piazzare qualche gruppo nelle finali.”

Il Responsabile del settore giovanile della Lupa Roma presenta poi il quadro tecnico: “Paolo Citernesi è confermato alla guida della Juniores Nazionale, Fabrizio Giuliani allenerà ancora il gruppo degli Allievi Elite. Carlo Monaco e Fabio Biagi, ex Romulea, si occuperanno rispettivamente degli Allievi Fascia B e dei Giovanissimi Elite, mentre Gianni Betulli prenderà il gruppo dei 2000. Proprio con i Giovanissimi Fascia B abbiamo fatto domanda di ripescaggio per l’Elite, e con la nuova formula dei due gironi abbiamo quasi la certezza di rientrarci. Più difficile per quanto riguarda gli Allievi Fascia B: in questo caso le graduatorie non ci premiano”. Anche in questo caso Melchionna apre una parentesi sulla stagione appena conclusa: “Daniele Bertinelli e Paolo Domizzi non faranno parte della squadra dei tecnici per motivi extrasportivi. Ci tengo a ringraziarli di cuore per il lavoro che hanno fatto con noi lo scorso anno. Ci siamo lasciati benissimo e con grandissima stima reciproca”.

La Lupa, trasferitasi da Frascati ad Ostia, sa di dover competere con le tante realtà del litorale, Melchionna ha le idee chiare: “Non vogliamo farci nemici, e penso che tutto si debba fare secondo una logica di sana competitività. Sappiamo che molto vicine a noi ci sono realtà di un certo calibro, ma anche noi vogliamo dire la nostra. E sono contento, per fare un esempio, che un giocatore come Oliva sia rimasto affascinato dal nostro progetto. Lo scorso anno ha segnato 30 gol con l’Ostiamare, è un giocatore su cui puntiamo per la Juniores ma che comunque pensiamo di portare in ritiro con la prima squadra. Stiamo construendo squadre molto competitive: sempre per il gruppo di Citernesi posso annunciare anche gli arrivi di Monteleone, Salvatori, Bravi e Bolletta dai Vigili Urbani: ragazzi che ci daranno una grossa mano”.

L’ultima battuta di Fabio Melchionna è per Giampiero Guarracino, il volto nuovo della Lupa per la prossima stagione: “Giampiero non lo devo presentare io. L’unico termine che mi viene in mente è arricchimento. La Lupa Roma con Guarracino si arricchisce di un uomo che sa di calcio come pochi. Sarà il nostro Direttore Generale dopo che le cose con la Spal sono andate come sono andate. Lavorare con lui sarà molto stimolante”. 

Non solo prima squadra, il progetto Lupa Roma prende corpo ogni giorno di più…