Pari scoppiettante allo Scopigno: Rieti-Atletico Terme Fiuggi finisce 3-3

Andrea Dirix 15 Aprile 2021 Commenti disabilitati su Pari scoppiettante allo Scopigno: Rieti-Atletico Terme Fiuggi finisce 3-3
Pari scoppiettante allo Scopigno: Rieti-Atletico Terme Fiuggi finisce 3-3

RIETI-ATLETICO FIUGGI 3-3

 

 

Rieti (4-3-3): Saglietti; Tiraferri, Zona, Scognamiglio, Gualtieri; Esposito C., Marchi (85’Mattei), Tirelli; Tommasone (85’Vari), Prandelli (56’Mattei), D’Alessandris (61’Galvanio). A disp.:Scaramuzzino, Magliozzi, Falilò, Tounkara, Signate. All.:Battisti.

Atletico Fiuggi (3-5-2): Novi; Del Duca, Esposito M., Frabotta (73’Basilico); Marianelli, Papaserio (80’Rizzitelli), Forgione (84’Tajani), Proia, Turzo; Gaetani (84’Tornatore) Fall. A disp.:Atzeni, Moriconi, Foglia, Gallinari, Costa. All::Incocciati.

Arbitro: Mirri di Savona.

Ass.arb.li: Ambrosino di Torre del Greco e Chianese di Napoli.

Reti: 3’Tommasone (R),14’Gaetani (AF), 21’Gualtieri (R), 38’Forgione (AF), 45’Papaserio (AF), 60’Zona (R).

Note: Espulsi:Esposito C. (R) al 49’ e Fall (AF) al 64’ entrambi per somma di ammonizioni.

Ammoniti: Esposito C. (R), Del Duca (AF), Fall (AF) e Frabotta (AF).

Calci d’angolo: 7-5 per il Rieti.

Recupero: 2’pt e 4’st.

Gara giocata a porte chiuse.

Giornata di sole con temperatura gradevole.

 

 

A cura di Giorgio Attolico

 

 

Pareggio pirotecnico per 3-3 con mille emozioni, allo Scopigno, tra Rieti ed Atletico Fiuggi dopo una gara molto intensa che è terminata anche con due espulsi, uno per parte, entrambi nella ripresa.

La partita non dà tregua: pronti-via e dopo appena un minuto, il Rieti, decimato dalle assenze in difesa, va vicino al goal: sul lancio dalle retrovie di Tiraferri, D’Alessandris, dal versante destro, serve un assist al bacio a Prandelli ma il suo tap-in , sul primo palo, all’altezza dell’area piccola, trova pronto Novi che si rifugia in angolo alla sua sinistra.

Sul conseguente tiro dalla bandierina battuto dalla destra da Capitan Tirelli, il pallone dopo una mischia, finisce sui piedi di Tommasone che infila da corta distanza.

Sotto di un goal, l’Atletico Fiuggi non ci sta e poco dopo, va vicinissimo all’1-1: sul cross dalla destra di Forgione, Saglietti è un po’ incerto ma Proia non ne approfitta consentendo al portiere ospite di salvarsi in calcio d’angolo.

La squadra di Incocciati insiste ed al 14’, pareggia: sul lancio di Marianelli, Gaetani realizza con un bel diagonale dal versante sinistro che termina in rete alla sinistra di Saglietti.

L’Atletico Fiuggi è galvanizzato dopo il goal e pochi stanti dopo, per poco non ribalta il risultato: Gaetani triangola bene con Fall che conclude dai venti metri ma non inquadra la porta con il pallone che termina alto di poco.

La gara si gioca a viso aperto con entrambe le squadre, con pochi schemi, che cercano la via del goal.

Al 21’, gli amarantocelesti passano in vantaggio: su angolo battuto da Tirelli dal versante destro, il pallone, sull’assist di Zona, finisce, dopo una deviazione ospite, sui piedi di Gualtieri che infila con un tap-in da due passi tra le timide proteste dei rossoblù per un presunto fuorigioco del difensore del Rieti ma il direttore di gara Mirri di Savona convalida la rete.

Sul 2-1 per i sabini, la reazione dei fiuggini non si fa attendere e nel finale di tempo, le emozioni non mancano.

Al 35’, gli ospiti si portano sul 2-2: Esposito M. pennella un cross dalla sinistra per lo splendido colpo di testa di Forgione che insacca da corta distanza alla destra di Saglietti.

I ciociari non si accontentano e due minuti dopo, vanno molto vicino al terzo goal con un calcio di punizione di Gaetani, dai venti metri, che termina alta di poco.

Poco dopo, i fiuggini sprecano un’altra opportunità per fare tris: sul cross dal versante destro di Marianelli, tra i migliori degli ospiti con Gaetani, Forgione, Proia e Papaserio, Forgione, indisturbato, anticipa di testa Fall, piazzato meglio di lui, ma non riesce a centrare lo specchio            della porta conil pallone che finisce fuori di un soffio alla destra del portiere locale.

Il team di Incocciati preme mentre i sabini sono un po’ contratti e poco prima dell’intervallo, i rossoblù ribaltano il risultato: sugli sviluppi di un cross di Marianelli dalla destra, il pallone dopo una serie di rimpalli, termina sui piedi di Papaserio che infila con un bellissimo rasoterra che trafigge Saglietti con il pallone che finisce in rete all’angolino alla sua destra.

Ad inizio ripresa, il copione del  match  non cambia  rispetto al primo tempo ma al 4’, Esposito C. finisce anzitempo negli spogliatoi, per somma di ammonizioni, per un intervento molto ingenuo su Forgione.

In inferiorità numerica, Battisti corre ai ripari mandando in campo Sadek al posto di Prandelli, un po’ spento, con l’obiettivo sia di rinforzare il centrocampo che di trovare vivacità sulle corsie esterne.

Nonostante l’uomo in meno, i padroni di casa non si abbattono mentre i ciociari arretrano il baricentro.

Al quarto d’ora, la squadra di Battisti è pericolosissima: Zona, il   man of the match nonché tra i migliori dei sabini con Tiraferri e Capitan Tirelli, imbecca con un bel lancio dalle retrovie D’Alessandris ma il suo tiro, da corta distanza, trova l’opposizione di Frabotta che salva la suaporta deviando in angolo alla destra del portiere ospite.

Sul conseguente tiro dalla bandierina battuto da Tirelli, dopo la respinta della difesa dell’Atletico Fiuggi, Zona pesca il jolly con un gran tiro dalla distanza che termina in rete, nel  sette , alla sinistra dell’incolpevole Novi.

Sul 3-3, il tecnico del Rieti effettua il suo secondo avvicendamento con Galvanio al posto di D’Alessandris con lo scopo di trovare più freschezza in attacco.

Al 19’, viene ristabilita la parità numerica a causa dell’espulsione, anch’essa ineccepibile, di Fall, per somma di ammonizioni, per un fallo inutile su Tirelli a centrocampo.

A questo punto, il Rieti prova a fare bottino pieno mentre l’Atletico Fiuggi si affloscia un po’.

Al 28’, primo cambio per Incocciati con Basilico al posto di Frabotta, un po’ ?stanco, con lo scopo di trovare il guizzo vincente.

Sei minuti dopo, il Rieti spreca un match-ball: Forgione s’invola ed effettua un assist dal versante destro che dopo aver attraversato tutta l’area di rigore ospite trova, sul secondo palo, Sadek che colpisce male, da buona posizione, con il pallone che termina fuori di poco alla sinistra del portiere ospite.

Al 35’, doppio cambio per Incocciati con gli ingressi sul terreno di gioco di Rizzitelli e Tajani al posto di Papaserio e Forgione nell’intento di trovare più freschezza a centrocampo.

Dopo una gara giocata a ritmi elevati, soprattutto nella prima frazione di gioco, le due squadre sono un po’ stanche ed alla fine, dopo quattro minuti di recupero, al triplice fischio dell’arbitro Mirri di Savona, buona la sua direzione, il pari accontenta un po’ di più il Rieti mentre l’Atletico Fiuggi è un po’ rammaricato per aver subìto il goal del 3-3 in superiorità numerica.

Per i sabini, tornati al successo domenica scorsa contro il Real Giulianova, il ritorno allo Scopigno ha portato quattro punti in due partite ma sarà importante, da ora in avanti, allungare la serie positiva per allontanarsi definitivamente dalla zona calda.

Dopo la gara in trasferta di domenica prossima contro il Pineto, al Pavone-Mariani, ci sarà, dopo la sosta, il recupero contro il fanalino di coda Atletico Porto S.Elpidio.

Queste due gare saranno molto indicative per il discorso-salvezza degli amarantocelesti.

L’Atletico Fiuggi, tornato in campo dopo un mese di stop a causa dei problemi legati al covid  con un successo casalingo ai danni della Recanatese, riceverà nel prossimo turno, al Capo Ai Prati , il Real Giulianova.

Sarà fondamentale cercare di ottenere i tre punti senza dimenticare che i cinque recuperi che la squadra di Incocciati dovrà affrontare nelle settimane seguenti.

Solo al termine di questo tour de force si avrà un quadro più chiaro sul campionato dei rossoblù che al momento è ancora tutto da decifrare…