Pareggio ricco di emozioni fra Ostiamare e Trastevere, all’Anco Marzio è 2 – 2

Alessandro Bastianelli 15 aprile 2018 Commenti disabilitati su Pareggio ricco di emozioni fra Ostiamare e Trastevere, all’Anco Marzio è 2 – 2
Pareggio ricco di emozioni fra Ostiamare e Trastevere, all’Anco Marzio è 2 – 2

Di Alessandro Bastianelli.

Serie D Girone G, 31^ giornata: Ostiamare – Trastevere 2 – 2

Ostiamare: Giannini; Maestri (35’st Olivetti), Colantoni, Bellini, Mazzei; Man. La Rosa (26’st Sarrocco), Dioguardi (9’st Attili), Ferrari (16’st Calveri); Roberti, Proietti, Catese. A disp. : Barrago, Pedone, Calveri, Pellegrini, Saltalamacchia. All. : Greco.

Trastevere: Caruso; Cotani (1’st Barbarossa), Vendetti, Chinappi, Sfanò; Martorelli, Riccucci, Mastromattei; Druschky (30’st Bernardotto), Lorusso (40’st Campori), Mar. La Rosa (21’st Neri). A disp. : Sottoriva, Giannone, Vassallo, Scaglietta, Maresca. All. : Gardini.

Arbitro: Gianquinto di Trapani.

Marcatori: 9’pt e 17’st Lorusso, 45’pt rig. Roberti, 42’st Bellini.

Note: 1′ e 4′ recupero; ammoniti Mazzei, Cotani.

Botta e risposta senza freni fra Ostiamare e Trastevere, i romani fanno la partita ma i lidensi con tanta grinta agguantano un pareggio prezioso.

Il finale all’Anco Marzio è 2 – 2, un super Lorusso trascina il Trastevere, ma l’Ostiamare riesce a pareggiare nel finale tirando fuori l’orgoglio e il carattere.

Roberti, Ostiamare

Roberti, Ostiamare

Tanti assenti nel Trastevere, priva di Cardillo, Fatati e con Neri a mezzo servizio, anche Greco ha i suoi problemi, viste le assenze di D’Astolfo e Pieri, in campo va il 2000 Dioguardi.

Inizia male per l’Ostia, che al 9’ concede un gol assolutamente evitabile: errore marchiano di Giannini, che valuta male la potenza del pallone aspettandolo in area invece di uscire, Lorusso non si lascia sfuggire la preda e la azzanna per il vantaggio degli ospiti.

Il Trastevere potrebbe anche bissare, due minuti dopo Mario La Rosa ispira Lorusso ma il sinistro finisce alto.

L’Ostia risponde alla sua maniera: Colantoni sfonda sulla sinistra, rimpallo in area favorevole a Roberti che si coordina ma sbatte sullo stoico Martorelli, gran salvataggio.

Lorusso è scatenato, fa impazzire Mazzei e Colantoni procurandosi una buona punizione da sinistra al 20’, disinnescato da Giannini sopra la traversa.

La gara scorre a gran ritmo, c’è tensione in campo e al 44’, quando tutto sembrava presagire il pareggio all’intervallo, ecco l’episodio: Roberti sguscia in area e si fa atterrare dal portiere del Trastevere, rigore un po’ generoso. Dal dischetto calcia Roberti, il pallone rimbalza sulla traversa e poi sulla linea, con il primo assistente Torraca che assegna il gol, neanche le immagini chiariscono del tutto la dinamica, fatto sta che si va al riposo sull’uno a uno.

La gioia di Caruso, portiere del Trastevere

La gioia di Caruso, portiere del Trastevere

Nella ripresa il clima si distende e la partita diventa più bella. Al 6’ Mazzei va in gol ma in posizione irregolare, al 16’ il Trastevere raddoppia: cross di Vendetti, splendido controllo di Kai Druschky, sombrero e appoggio per Lorusso che sigla un golaso di potenza.

L’Ostiamare rimane però in partita, al 25’ ci prova Proietti, murato in area, mentre al 27’ altro calcio di rigore per l’Ostia: i lidensi battono velocemente un calcio di punizione, Proietti tira e la palla rimbalza addosso alla mano di Barbarossa, è rigore.

Ma stavolta Caruso è fenomenale, il portiere trasteverino ipnotizza Roberti e salva il vantaggio del Trastevere alla Garella, con i piedi.

L’Ostia subisce un piccolo contraccolpo, il Trastevere sfiora il tris al 31’ con Bernardotto, ispirato da Lorusso. Poi l’asso trasteverino si fa male, e l’Ostiamare colpisce quando nessuno se l’aspettava: gran palla in area per Roberti, sponda di testa per l’accorrente Bellini che sigla un bellissimo gol di controbalzo con sinistro, è il 2 – 2 finale, su cui c’è anche la mano di Flavio Giannini, che al 43’ riscatta l’errore iniziale volando sul tiro a botta sicura di Bernardotto.

Finisce 2 – 2 una gara divertente e giocata a viso aperto dall’Ostiamare e dal Trastevere, lidensi ormai salvi e trasteverini che si vedono agganciare dal Latina in zona play off.