Ostiamare, punto prezioso per i biancoviola che a Tavarnelle trovano un buon pari grazie a Moi

redazione 10 Maggio 2021 Commenti disabilitati su Ostiamare, punto prezioso per i biancoviola che a Tavarnelle trovano un buon pari grazie a Moi
Ostiamare, punto prezioso per i biancoviola che a Tavarnelle trovano un buon pari grazie a Moi

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE E (28^ GIORNATA)
S. DONATO TAVARNELLE – OSTIAMARE 1-1
SAN DONATO TAVARNELLE: Signorini, Carcani, Alessio (40’st Montini), Paolo Regoli, Brenna (33’st Polvani), Frosali, Pino (18’st Noccioli), Caciagli (45’st Tartaglione), Gomes, Di Santo, Viligiardi (18’st Poli). A disp.: Balli, Borghi, Pisaneschi, Valesani. All.: Paolo Indiani.
OSTIAMARE: Giannini, Carta, Cabella, D’Astolfo, De Sousa, Mastropietro, Lazzeri (28’pt Pattelli), Zoppellari (7’st Licciardello), Pedone (45’st Bellini), Moi, Esposito (23’st Nanni). A disp.: Barbaro, Bussone, De Martino, Di Vilio, Verdirosi. All.: Stefano De Angelis.
ARBITRO: Cristian Romei di Isernia.
MARCATORI: 23’st Noccioli (SDT), 29’st Moi (OM).

L’ Ostiamare di Stefano De Angelis, torna dalla lunga trasferta di Tavarnelle Val di Pesa con un prezioso punto, in questa dura lotta verso il traguardo della salvezza. Noccioli manda avanti i fiorentini, è Moi, con una girata da centravanti navigato (che non è il suo ruolo) a pareggiare i conti. Nel finale di gara, poi, occasione clamorosa per il colpaccio, ma nè Mastropietro, nè Nanni riescono nel colpo vincente. Domenica si torna all’ Anco Marzio dove, a porte chiuse, si giocherà contro il Follonica Gavorrano, vittorioso al 95′ per 4 a 3 contro il Flaminia.

Partono meglio i ragazzi di Indiani, che costruiscono una ghiotta occasione proprio nei minuti iniziali del match. Dapprima Di Santo (tra i migliori nella squadra di casa insieme a Caciagli) pennella a centro area dove nessuno interviene, brividi per l’ Ostiamare. Poi è Caciagli, dopo lo scambio con Alessio, a premiare l’inserimento di Pino in area, colpo perfetto o quasi, perhè la palla si stampa sulla traversa e poi viene allontanata.
L’ Ostiamare si salva e reagisce. Grande azione dei lidensi, con Carta che serve Pedone, il centrocampista va via al suo marcatore, entra in area, e conclude. Palla fuori. Davvero clamorosa l’occasione sfumata per i ragazzi di Ostia. In contropiede, poi, Di Santo spreca mandando la sfera sull’esterno della rete, poi, dopo la sostituzione obbligata di Lazzeri (qualche giramento di testa per il gran caldo), con Pattelli (che sarà protagonista importante nella ripresa), altra chance per la formazione di casa, con la palla che viene, alla fine, alzata in angolo da Giannini. Al riposo, è 0 a 0.
Nella ripresa, al 3′ ancora un cross insidioso in area lidense, Giannini si tuffa e respinge, poi Paolo Regoli, poco dopo, si coordina in una semi-rovesciata, la palla sfila a fondo a campo, facendo la barba al palo. Brividi per Giannini e per l’ Ostiamare.
Al 23′ il vantaggio del San Donato Tavarnelle. Sempre Di Santo serve, in ripartenza, a centro area, Noccioli (uno dei neo-entrati), il tap-in è vincente.

Nulla da fare per Giannini, incolpevole nell’occasione. Ma la reazione dell’Ostiamare è veemente e porta, dopo pochi minuti, al pareggio, che sarà il risultato finale.

Buona azione di Pattelli che, poi, regala l’assist vincente, in area, a Moi. Il difensore lidense aggancia la sfera, si gira, e manda in rete, all’angolino. Gran gol e pareggio dell’Ostiamare. Che, come detto, nel finale ha la chance del successo. Mastropietro sfrutta l’ingenuità difensiva del San Donato, entra in area, ma al momento della conclusione, viene rimontato, poi ci prova Nanni, entrato durante il secondo tempo, ma la barriera umana a protezione di Signorini salva tutto. Pazzesco. Finisce 1 a 1. Domenica prossima a caccia dei tre punti, forza Ostia. Avanti!

Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio