Ostiamare, Bonanni sicuro: “Stop utile. L’Ostiamare è una seconda casa”

Matteo Lanzi 21 Gennaio 2022 Commenti disabilitati su Ostiamare, Bonanni sicuro: “Stop utile. L’Ostiamare è una seconda casa”
Ostiamare, Bonanni sicuro: “Stop utile. L’Ostiamare è una seconda casa”

A cura di Matteo Lanzi

Sapersi reinventare, nel calcio come nella vita, è fondamentale. Lo sa bene Massimo Bonanni, che dopo diverse esperienze nel settore giovanile dell’Ostiamare lo scorso anno ha avuto la possibilità di misurarsi con la prima squadra. Un percorso non fortunato il suo ma Bonanni, con la massima umiltà, ha scelto quest’anno di ripartire dall’agonistica, guidando il gruppo dell’Under 15 dei gabbiani ad un campionato di livello e ancora tutto da scoprire.

Attualmente siete al quinto posto nel girone A, a meno 4 dal podio. I play-off stanno diventando un obiettivo concreto?

Il nostro obiettivo è fare il meglio possibile, giornata dopo giornata. I play off non erano un obiettivo calcolato ad inizio anno, ma vediamo alla fine cosa succederà“.

Nell’ultima partita, datata ormai 6 Gennaio, avete battuto 2-1 in casa la Petriana. Che match è stato?

E’ stata una una bella gara, ben giocata da parte nostra anche se abbiamo rischiato di complicarcela da soli. C’è da dire, però, che eravamo in grande emergenza visto che potevo contare solamente su 16 ragazzi, di cui 3 del gruppo dei 2008“.

Questa è una squadra che, vedendo anche i numeri delle altre del gruppo di testa, subisce però troppi gol.

Sono d’accordo: questo è un aspetto sicuramente da migliorare ma sono sicuro che riusciremo a farlo“.

Un suo pensiero su questo stop forzato.

Visti i tempi che corrono era la cosa giusta da fare. Io la vedo come una possibilità, perché dà l’opportunità a chi non era ancora vaccinato di recuperare e mettersi in regola“.

Un altro anno all’Ostiamare, dopo aver toccato anche il picco dell’esperienza in Serie D. Com’è il tuo rapporto con questa società?

Per me l’Ostiamare è una seconda casa: lavoro tutti i giorni per migliorare me stesso e, di conseguenza, il lavoro che svolgo per questo club. Spero di continuare a crescere giorno dopo giorno“.

Umiltà, determinazione e voglia di arrivare: le chiavi di chi ha un grande presente ma che vuole vivere un futuro ancora più radioso.