Montespaccato, nel ricordo di Alessandro Cordelli: gli sarà intitolato lo spogliatoio della prima squadra

Matteo Lanzi 5 Agosto 2021 Commenti disabilitati su Montespaccato, nel ricordo di Alessandro Cordelli: gli sarà intitolato lo spogliatoio della prima squadra
Montespaccato, nel ricordo di Alessandro Cordelli: gli sarà intitolato lo spogliatoio della prima squadra

L’annuncio nel corso della cerimonia funebre alla quale ha partecipato una delegazione della società deponendo una corona.

La Società ha partecipato oggi con una propria delegazione alle esequie di Alessandro Cordelli svoltesi presso la Chiesa di S. Maria Assunta e Giuseppe in Piazza Mario Salvi a Primavalle.
I calciatori Eugenio Giannetti, Lorenzo Putti e Fabio Rossi in rappresentanza dell’intera squadra, unitamente al Presidente Massimiliano Monnanni all’ex Presidente Sandro Marucci e ad alcuni componenti della dirigenza della Società, hanno deposto una corona a nome del Montespaccato Calcio ed hanno rivolto l’ultimo saluto terreno all’ indimenticabile “Sandro”, cresciuto sul campo, allora ancora in terra battuta, di Via Stefano Vaj, dove fece il suo esordio nel calcio dei grandi a soli 18 anni grazie a Mister Benedetti e di li iniziò una bellissima carriera che lo vide protagonista anche in Serie C. “La carriera di Cordelli – ha dichiarato il Presidente Massimiliano Monnanni – è iniziata e si è conclusa a Montespaccato, fra la gente e i tifosi di una “borgata” che amava e che non lo ha mai dimenticato. Per questo il “Don Pino Puglisi” intende ricordarlo e additarlo ai nostri giovani atleti come esempio di un calcio popolare e pieno di passione e sacrifici intitolando a suo nome lo spogliatoio della squadra, dove lui stesso ha iniziato ad allenarsi e che di recente abbiamo completamente adeguato ai migliori standard del calcio professionistico”.

(Ufficio Stampa Montespaccato)