Monterosi, parla il ds Donninelli: “Questo campionato esige rispetto…”

Andrea Dirix 4 aprile 2017 Commenti disabilitati su Monterosi, parla il ds Donninelli: “Questo campionato esige rispetto…”
Monterosi, parla il ds Donninelli: “Questo campionato esige rispetto…”

Inizio di settimana con l’amaro in bocca in casa Monterosi Fc.

Il pareggio di Albano, dove il rigore sbagliato da Fanasca avrebbe permesso ai biancorossi di andare soli in vetta alla classifica, sa di occasione persa.

A questo si aggiunge l’infortunio alla spalla di Pippi il quale, sommato a quelli di Piro, Salvatori e Matuzalem, fanno capire che qualcosa non va per il verso giusto.
Il direttore sportivo Emiliano Donninelli ritorna sul match con l’Albalonga: “Un po’ di rammarico c’è. Andare ad Albano, fare una buona prestazione, passare in vantaggio, mettere in difficoltà l’Albalonga e non avere la possibilità di chiuderla ci dispiace un po’”.
La recriminazione del diesse del Monterosi è soprattutto nell’atteggiamento degli avversari che affrontano in queste domeniche la squadra di mister D’Antoni: “Ho notato ogni volta di fronte a noi avversari sempre molto tesi.

Le squadre si chiudono negli spogliatoi, nessuno ci regala un sorriso prima della gara, quasi con atteggiamento di sfida ed appena scendono in campo raddoppiano le forze, come giusto che sia.

Non vogliamo regali da nessuno ma questo comportamento lo pretendiamo contro tutte le avversarie.

Pretendiamo massimo rispetto del campionato da qui alla fine”.
La sfortuna ci sta mettendo lo zampino.

La serie di infortuni che stanno togliendo frecce all’arco di mister D’Antoni infastidisce Donninelli: “Non ci sta girando bene su tanti aspetti.

Da Città di Castello abbiamo via via perso giocatori importanti come Palumbo, Salvatori, Matuzalem, Piro e domenica Pippi.

Elementi così in qualsiasi altra rosa manderebbero in difficoltà a tutti.

Siamo predisposti a sopperire a queste assenze ma alla lunga stanno pesando”.
Il Monterosi ha finito il ciclo difficile con otto punti tra Avezzano, Flaminia, Nuorese ed Albalonga.

Ora ecco il San Teodoro e, nel turno prepasquale il Muravera.

La chiave di volta del campionato dovrebbe essere in queste due giornate dove per Rieti ed Arzachena gli incontri potrebbero essere più impegnativi: “Con domenica è finito per noi il ciclo difficile ma nel calcio non c’è nulla di scontato.

A mio avviso – conclude il ds Donninelli – non finirà così, mi aspetto qualche altra sorpresa. Noi dovremo eventualmente farci trovare pronti”.
(Ufficio Stampa Monterosi Fc)