Memorial Alessandro Bini, Vigor Perconti tra le migliori 4: superata 2-0 l’Ostiamare

Matteo Lanzi 12 Settembre 2021 Commenti disabilitati su Memorial Alessandro Bini, Vigor Perconti tra le migliori 4: superata 2-0 l’Ostiamare
Memorial Alessandro Bini, Vigor Perconti tra le migliori 4: superata 2-0 l’Ostiamare

A cura di Matteo Lanzi

Memorial Alessandro Bini

Quarti di Finale

Vigor Perconti-Ostiamare 2-0

Vigor Perconti: Macor (D’eramo), Milana (Citro), Bolea (Pulcini), Iacoponi, Incelli, Cerenza, Xhani, Barraco (Ruberto), Troise (Colangeli), Marini (Damiani), Pistillo. A disp.: Mancini. All.: Delle Fratte

Ostiamare: Calabrese, Di Porto, Pizzonia (Rossi), Barone (Calabretta), Segreti, Ottaviani (Farese), Ferrara, Corradi, Pomenti (Netea), Di Crescenzo, Caporuscio. A disp.: Corbelli, Lops, Pascucci. All.: Bonanni

Marcatori: 19’pt Pistill0, 9’st Marini.

La Vigor Perconti supera all’inglese l’Ostiamare ed è tra le migliori quattro del XIII Memorial Alessandro Bini.

Dopo un inizio soft da parte di entrambe le formazioni passa improvvisamente in vantaggio la Vigor al 19′, quando la non irresistibile conclusione da fuori di Pistillo sorprende l’imperfetto Calabrese.

Di lì in poi i blaugrana prendono coraggio e sfiorano più volte il raddoppio soprattutto grazie a Troise, spina nel fianco della difesa dei gabbiani, e all’abilità sui calci piazzati, evidenziata dai tentativi pericolosi di Iacoponi prima e Xhani poi.

Nel finale di tempo l’Ostiamare prova ad affacciarsi nella trequarti avversaria senza mai, però, riuscire a creare dei pericoli veri e propri.

Nella ripresa gli uomini di Bonanni provano a scuotersi: al 6′ De Crescenzo calcia dal limite ma troppo debolmente, blocca Macor.

Passano 2 minuti e risponde la Vigor con la conclusione violenta di Xhani deviata in angolo.

Sul successivo corner la palla viene spazzata malamente al limite dell’area, dove Marini incoccia perfettamente la sfera insaccando la rete che vale il 2-0 per i ragazzi di Delle Fratte.

Inizia la classica girandola di cambi, che non cambia sostanzialmente nulla per quanto riguarda l’andazzo del match: la Vigor gestisce abbastanza agevolmente ma senza alzare troppo i giri del motore.

Al 34′ ecco l’occasione per il tris: un giocatore blaugrana viene atterrato in area e si guadagna il penalty, dal dischetto va Xhani che prova il cucchiaio ma non c’entra la porta, con la sfera che termina alta.

Termina 2-0 in favore della Vigor Perconti, che in semifinale affronterà la vincente del match tra Giardinetti e Savio. Ostiamare che saluta la competizione.

Foto: Photo Sport Roma.