Ostiamare, il DG Mattiuzzo: “Prima dobbiamo risalire in classifica ma a fine stagione speriamo di arrivare ai play-off…”

Giorgio Attolico 30 Novembre 2022 Commenti disabilitati su Ostiamare, il DG Mattiuzzo: “Prima dobbiamo risalire in classifica ma a fine stagione speriamo di arrivare ai play-off…”
Ostiamare, il DG Mattiuzzo: “Prima dobbiamo risalire in classifica ma a fine stagione speriamo di arrivare ai play-off…”

Dopo la bella vittoria sull’Arezzo, il Direttore Generale dell’Ostia Mare analizza il momento della sua squadra che fino alla sosta natalizia affronterà anche le altre squadre più forti del raggruppamento oltre alla compagine amaranto.

Siete reduci da un’ottima prestazione, a Le Muracciole di Aranavova, contro l’Arezzo: avete fatto una partita perfetta ma anche ad Altopascio, il pareggio è stato un po’ stretto per voi…

“Domenica scorsa abbiamo disputato una partita dove abbiamo dimostrato la forza del gruppo. Non c’è dubbio che l’inizio del match è stato molto positivo per noi mentre nella ripresa, ci siamo accontentati tenendo presente che potevamo fare anche il quarto goal… Ad Altopascio, avremmo meritato senz’altro qualcosa in più ma anche in quella circostanza, la prestazione è stata positiva…”

Dopo l’Arezzo e vedendo il calendario, avete un periodo molto impegnativo fino alla sosta natalizia…

“Assolutamente sì dato che affronteremo Poggibonsi, Pianese, Follonica Gavvorrano prima del turno infrasettimnale contro il Trestina. Ho molta fiducia nella mia squadra dato che la scorsa estate non abbiamo mai fatto brutta figura, nelle amichevoli estive, contro squadre di categoria superiore come Ancona e Monopoli…”

A proposito di attualità: il mese di dicembre inizia per voi contro un’altra partita di cartello dato che sarete impegnati in trasferta domenica prossima, al Lotti, contro il Poggibonsi…

“La squadra di Ameri è senza dubbio una delle compagini più attrezzate del girone ma vogliamo continuare a fare bene nella speranza di portare a casa un risultato che rispecchi il nostro valore…”

Aranova è oramai una nuova casa per l’Ostia Mare…

“Nel modo più assoluto anche se il trasferimento ad Aranova è stata una forzatura ma ci tengo molto a ringraziare tutta la società Aranova, a cominciare dal Presidente Andrea Schiavi e dal suo staff: siamo in famiglia… Devo dire che nell’ultimo periodo, al di là di tutte le problematiche fuori dal rettangolo di gioco, la squadra ha dimostrato di avere grande equilibrio al di là degli infortunii. Se dovessimo continuare a giocare con unità ed umiltà, possiamo toglierci delle soddisfazioni…”

Sta per riaprirsi la finestra del mercato: siete pronti a rinforzare la rosa?

“Abbiamo un organico importante ma non c’è dubbio che il Direttore Sportivo Riccardo Solaroli e la Società sono pronti a rinforzare la squadra. Ad inizio stagione, Monni ha lasciato l’Ostia Mare e quindi, siamo rimasti senza un attaccante. Penso che potrebbe esserci un intervento in quel reparto tenendo presente che il Presidente Roberto Di Paolo è sempre stato disponibile per migliorare la rosa. Sarà un mercato probabilmente con dei ritocchi…”

Alla fine, qual’è l’obiettivo dell’Ostia Mare?

“Mi auguro che possiamo arrivare ai  play-off…”

Chi vincerà il campionato?

“L’Arezzo parte in prima fila ed è leggermente favorita per la vittoria del campionato ma anche Pianese e Poggibonsi hanno delle rose importanti per lottare per la promozione in Lega Pro. Potrebbe essere una lotta a tre fino alla fine…”

Infine, qual’è il tuo pensiero finale in vista della seconda parte del campionato?

“Spero che la squadra possa avere le soddisfazioni che merita nella speranza di tornare nella nostra casa, all’Anco Marzio… Sarei molto contento soprattutto per la famiglia Di Paolo, se dovessero arrivare dei traguardi importanti, a fine stagione dato che ci mette tanto impegno e tanta passione sia per l’Ostia Mare ma anche per la città di Ostia…”