MARCO NERI A 360°: “IL MIO TERRACINA, FRASCATI, SAN CESAREO E IL NUOVO BOMBER”

redazione 28 novembre 2012 Commenti disabilitati su MARCO NERI A 360°: “IL MIO TERRACINA, FRASCATI, SAN CESAREO E IL NUOVO BOMBER”

Questa settimana la copertina nell’Eccellenza laziale va ad un attaccante che continua ad essere decisivo: doppietta e primato solitario per il Terracina di Marco Neri che dopo aver contribuito alla promozione della Lupa Frascati in Serie D, sta riuscendo ad essere decisivo anche in questa stagione. Si parla del suo recente passato tra San Cesareo e Lupa Frascati, oltre ad approfondire tanti temi attuali

a cura di VALERIO D’EPIFANIO

Buongiorno Marco, l’anno scorso sei stato al San Cesareo prima e alla Lupa Frascati poi con le due società che alla fine sono salite entrambe in Serie D. Quest’anno hai scelto Terracina: come ti trovi dopo questi primi mesi?

A San cesareo e a Frascati ho lasciato un pezzo di cuore, mi e’ dispiaciuto tantissimo andare via. Ho scelto Terracina perché mi affascinava giocare in una piazza importante con tifosi appassionati come si vedono davvero raramente in giro. Mi trovo bene qui a Terracina anche se all’inizio ho avuto qualche problema.

Hai già segnato 7 gol in campionato giocando da punta centrale: credi che nel mercato di dicembre ti verrà affiancata una punta oppure ti trovi bene da attaccante puro?

E’ vero, sto giocando in un ruolo non mio, ma adesso grazie ai compagni sto trovando buone prestazioni. Alla riapertura del mercato a dicembre però spero tanto che arrivi un bomber che ci faccia fare il salto di qualita’, sarebbe veramente una grande notizia.

L’anno scorso hai giocato con bomber di razza come Tajarol e Polverino: con chi ti sei trovato meglio nella tua carriera di calciatore in tutti questi anni?

Sarebbe riduttivo parlare solo di loro due: con Tajarol oltre ad avere un grande feeling in campo, abbiamo un rapporto bellissimo che dura da anni, siamo come due fratelli; credo che insieme a Leccese siano gli attaccanti piu’ forti in circolazione (l’argentino e’veramente una bestia). Non dimentico però il chirurgo Polverino e David Turazza: anche loro attaccanti super e anche con il secondo ho un grande rapporto extracalcistico.

Tu conosci meglio il girone B d’Eccellenza: chi pensi possa lottare insieme al tuo Terracina fino alla fine per la vittoria del campionato?

Penso che il Morolo e la Monterotondo Lupa siano le squadre piu’ attrezzate, anche se non sono da sottovalutare Colleferro e Lariano secondo me.

Tra una settimana riapre il mercato: possiamo ufficializzare che Marco Neri resta blindato fino al termine della stagione al Terracina oppure nel calcio mai dire mai?

Penso di rimanere qui perche’ sto bene, pero’ nel calcio mai dire mai. L’avevo detto anche l’anno scorso che non sarei andato via, poi però per diverse cose o persone ho cambiato idea, quindi meglio non dare mai certezze assolute.