MACCARESE GIADA ED ANZIOLAVINIO SI DIVIDONO LA “POSTA”…

redazione 16 febbraio 2014 Commenti disabilitati su MACCARESE GIADA ED ANZIOLAVINIO SI DIVIDONO LA “POSTA”…
MACCARESE GIADA ED ANZIOLAVINIO SI DIVIDONO LA “POSTA”…

Al Campo “Sbardella”, nel Centro Sportivo del “Tanas Casalotti”, a “porte chiuse” per l’indisponibilità del “Darra”, il Maccarese Giada ha impattato sull’1-1 con l’Anziolavinio che non ha approfittato della superiorità numerica che ha avuto per oltre mezz’ora, nella ripresa, per l’espulsione di Mercurio. Nel finale, proteste gialloblù per un contatto in area di rigore degli ospiti tra Fioravanti e Mastrosanti.

MACCARESE GIADA-ANZIOLAVINIO 1-1

Maccarese Giada: Placidi (70’Ulissi), Cimini, Pacciardi, Proia, Mercurio, Brack, Amico, Romondini, Merlonghi, Marcheggiani (85’Mastrosanti) Ciasca (63’Panitti). A disp.:Schiavon, Lorenzini, Tajani, Vincenzo, Bosi, Petrongari. All.:Perrotti.

Anziolavinio: Rizzaro, Ugolini (71’Giordani), Succi, Di Dionisio, Petricca. Fioravanti, Musilli, Nanni (61’Bendia), Massella (49’Giancana), Tulli, Lauri. A disp.:Colarieti, Salvini, Zigulich, Maialetti. All.:Chiappara.

Arbitro: Nicoletti di Catanzaro.

Ass.arb.li: Amato di Catania e Giuffrida di Acireale.

Marcatori: 9’Marcheggiani (MG), 19’Massella (A).

Note: Espulso Mercurio (MG) al 55′ per condotta violenta. Ammoniti:Ugolini (A), Secci (A), Musilli (A) e Giancana (A). Calci d’angolo:7-4 per il Maccarese Giada. Recupero:2’pt e 6’st. Allontanato dal terreno di gioco l’allenatore in Seconda del Maccarese Tito Mercurio per proteste. Giornata primaverile.

L’Anziolavinio non riesce ad approfittare della superiorità numerica per più di mezz’ora e non va oltre l’1-1 con il Maccarese Giada al termine di una gara molto combattuta. I gialloblù di Perrotti si schierano con un 4-2-3-1 con Romondini, Merlonghi e Ciasca alle spalle dell’unica punta Marcheggiani mentre il “team” di Chiappara risponde con un 4-4-2 con Massella e Tulli in fase offensiva.  Si gioca allo “Sbardella”, nel Centro Sportivo del “Tanas Casalotti”, a “porte chiuse”, a causa dell’indisponibilità del “Darra”,  in una giornata primaverile sotto la direzione di Nicoletti di Catanzaro. Ad inizio gara, il ritmo è subito intenso ed al 5′, i biancoazzurri si fanno vedere con un rasoterra insidioso di Tulli dalla distanza che finisce fuori alla destra di Placidi. Quattro minuti, la squadra di Perrotti passa in vantaggio alla prima occasione: Merlonghi, dopo aver vinto un rimpallo sul versante sinistro, effettua un cross a centro area per Marcheggiani che s’inserisce con una perfetta scelta di tempo sul primo palo con il pallone che termina in rete all’angolino alla sinistra dell’incolpevole Rizzaro. E’ il goal dell’1-0 nonché il sesto “centro” per l’attaccante del Maccarese Giada. Il vantaggio dei padroni di casa dura solamente dieci minuti dato che al 19′ l’Anziolavinio pareggia in modo “rocambolesco” grazie ad un “regalo” dei gialloblù: sul lancio di Fioravanti, apparentemente innocuo, Massella approfitta di un malinteso tra Brack, Cimini e Placidi e deposita in rete a porta vuota da corta distanza. Sull’1-1, le due squadre si annullano a centrocampo e non accade fino al finale di tempo. Al 42′, i padroni di casa vanno vicino al goal con un calcio di punizione di Romondini che termina fuori di poco alla destra di Rizzaro e prima dell’intervallo, per poco i biancoazzurri non “pescano” il “jolly” con Succi che conclude dalla distanza di controbalzo con il pallone che finisce sull’esterno della rete alla destra di Placidi creando qualche brivido alla porta dei gialloblù… Nella ripresa, la gara sale di tono ed al 5′ il “team” di Perrotti va vicino al goal con Merlonghi, tra i migliori dei gialloblù con Marcheggiani ed Amico, su “assist” di Proia ma la sua conclusione termina fuori alla destra di Rizzaro. Cinque minuti dopo, i padroni di casa restano in dieci uomini per l’espulsione di Mercurio, molto ingenua, dopo aver rifiltato una “manata” a Musilli. In superiorità numerica, gli ospiti cercano di fare “bottino pieno” ma la manovra rimane sterile… Al 21′, sul lancio di Petricca, Giancana approfitta di uno scontro di gioco tra Placidi e Brack ma il suo colpo di testa, da buona posizione, termina fuori di un “soffio” alla sinistra del portiere del Maccarese Giada che sarà poi costretto ad uscire per infortunio ed al suo posto, entra sul terreno di gioco Ulissi, classe 1995. Il “team” di Perrotti, nonostante l’inferiorità numerica, gioca a “viso aperto” e va vicino al 2-1 otto minuti dopo: sul calcio di punizione di Romondini, dopo una deviazione, il pallone termina sui piedi di Amico che manda alto dal versante destro da buona posizione. Due minuti dopo, i gialloblù sono molto sfortunati: su angolo dalla sinistra di Romondini, Brack s’inserisce molto bene di testa sul secondo palo “centrando” la traversa e l’Anziolavinio si salva… Si scaldano gli animi ed al 34′, viene allontanato per proteste dall’arbitro Nicoletti l’allenatore in Seconda del Maccarese Giada Tito Mercurio. La gara scivola via verso l’1-1 ma a “tempo scaduto”, al 45′, c’è un contatto sospetto in area biancoazzurra tra Fioravanti, tra i migliori dell’Anziolavinio con Succi e Lauri, e Mastrosanti, appena entrato al posto di Marcheggiani, ma l’arbitro sorvola tra le “timide” proteste della squadra di Perrotti. Prima dell’epilogo, nel secondo dei sei minuti di “extra-time” concessi da Nicoletti, su angolo dalla sinistra di Bendia, subentrato nella ripresa a Nanni, il pallone, dopo una mischia, termina sui piedi di Tulli che non inquadra la porta con un “tap-in” da “due passi” ed il Maccarese Giada “respira”… Al triplice fischio del direttore di gara, il pari accontenta di più la squadra di Perrotti che però continua il suo “digiuno” di vittorie casalinghe dato che non vince sul terreno “amico” da quasi tre mesi quando s’impose per 1-0 al “Darra” sul Cynthia nel lontano 24 novembre ma con questo pari, ha raccolto il terzo risultato utile consecutivo dopo due vittorie esterne e la strada verso la salvezza è ancora lunga mentre per l’Anziolavinio, al di là dell’ “amaro” verdetto della giustizia sportiva sul “caso-Ugolini”, è il sesto risultato utile consecutivo sul campo nonché il secondo pareggio di fila che fa ben sperare per raggiungere, senza soffrire, il “traguardo-salvezza”…

Giorgio Attolico

P.S.: Il servizio sulla partita Maccarese Giada-Anziolavinio andrà in onda lunedì 17 febbraio 2014 nel corso di “Calcio d’Angolo”, dalle ore 22,30 alle 24,00, su “Rete Oro”, canale 18 del digitale terrestre oppure 897 di “Sky”.